Benefici del giardino giapponese

Benefici del giardino giapponese per la meditazione

Se hai interesse per Benefici del giardino giapponese, sarà sicuramente perché, oltre alla sua bellezza, sei attratto dalle proprietà rilassanti attribuite a questo tipo di spazio. Pertanto, ti diremo di cosa si tratta esattamente e quali vantaggi ti porterà averne uno.

Conosciuto anche come giardino Zen, è un piccolo spazio che dona tranquillità e decora gli spazi sia dentro che fuori casa. Conosciamolo un po' meglio.

Cos'è un giardino giapponese?

giardino zen

Si tratta di una giardino di tipo secco originario del Giappone, il cui gli elementi principali sono sabbia e pietre. Un'idea molto minimalista che sfugge a ciò che tradizionalmente intendiamo come giardino, un luogo pieno di vegetazione e di vita.

La sabbia o la ghiaia rappresentano l'acqua, e le linee che possono formarsi in esse sono le onde o le alterazioni che subisce l'elemento liquido.

Ciò che non è del tutto chiaro è l'origine del giardino Zen. Alcune teorie sostengono che sia stato ideato dai monaci, che lo utilizzavano come elemento di meditazione. Ma c’è anche chi sottolinea che si tratterebbe di una creazione occidentale, derivata dall’immaginazione popolare su cosa fosse la cultura giapponese.

Benefici del giardino giapponese

giardino zen giapponese

Indipendentemente dalla loro origine, la verità è che la popolarità dei giardini Zen si è diffusa in tutto il mondo. Qualcosa che non sorprende se teniamo conto di tutti i vantaggi che derivano dall'averne uno in casa, come vedremo di seguito.

Fornisce serenità e relax

Senza dubbio, questo è uno dei suoi vantaggi più noti. Per tutti coloro che hanno bisogno di rilassare la mente e lasciarla vuota, osservare giardini di questo tipo può essere di grande aiuto.

Alcuni trovano relax guardando solo la sabbia e le pietre e non pensando a nient'altro al momento. Altri preferiscono disegnando distrattamente onde sulla ghiaia e così sbloccare la mente, perché l'azione di pettinare la sabbia è molto simile alla meditazione.

Può essere posizionato ovunque

Un altro dei grandi vantaggi del giardino giapponese è che possiamo posizionarlo praticamente ovunque. Potere creare un grande giardino zen nel cortile, ma la verità è che puoi anche avere uno di piccole dimensioni in ogni angolo della casa o dell'ufficio. 

La cosa bella è che puoi goderti l’energia positiva che proviene da questo giardino ovunque. È un po' come portare il tuo sistema di meditazione e rilassamento ovunque ne hai bisogno.

Aumenta la disciplina e la concentrazione

Lo stress e le preoccupazioni quotidiane possono renderci più difficile concentrarci su un compito. Oppure che non riusciamo a trovare la disciplina necessaria per svolgere le azioni necessarie per raggiungere i nostri obiettivi. In questi casi è d’aiuto anche il giardino giapponese.

Come abbiamo detto prima, aiuta a liberare la mente e incoraggia la meditazione, e questo è fondamentale per migliorare la concentrazione e mantenere la disciplina.

Stimola la creatività

Quando pettiniamo la sabbia stiamo facendo molto di più che lasciamo che la nostra mente lavori inconsciamente, stiamo stimolando la creatività. Quindi possiamo vedere le forme nelle onde che abbiamo creato, oppure progettiamo volontariamente un certo modello.

Questa creatività è una delle basi principali per stimolare la mente a tutti i livelli e aumentare la capacità di problem solving, perché promuove la creazione di nuove idee.

Abbellisce gli spazi, un altro dei grandi vantaggi del giardino giapponese

Ogni giardino giapponese è unico. Sebbene gli elementi principali siano sabbia e pietre, ce ne sono anche altri che possono essere aggiunti, come ad esempio una fontana e piante che ci ricordano la cultura orientale e ci donano tranquillità. Ad esempio, un bambù o anche un bonsai. Il risultato è uno spazio dall'aspetto minimalista, ma quello Ti invita a trascorrere del tempo lì e rilassarti.

La manutenzione diventa semplice

Avere un giardino ricco di piante è una cosa meravigliosa, ma sappiamo tutti che un bel giardino richiede di investire molto tempo nella sua cura. Ciò, al contrario, non accade con i giardini giapponesi, poiché la loro manutenzione è minima. Una volta che avrai sistemato ogni cosa al suo posto, potresti quasi dire che puoi dimenticartene.

Al massimo dovrai fare a piccola pulizia di tanto in tanto, assicurati che tutto sia al suo posto e, se hai aggiunto una pianta, dagli le cure di cui ha bisogno.

Come avere un giardino Zen in casa?

elementi del giardino giapponese

Se i benefici del giardino giapponese ti hanno convinto e ora desideri avere uno spazio di questo tipo nella tua casa, ti lasciamo i passaggi fondamentali per realizzarlo:

  • Scegli la posizione. Il giardino può essere più o meno grande ed essere interno o esterno alla casa. Si consiglia di scegliere un luogo tranquillo, in questo modo ne aumenterete l'effetto rilassante.
  • Sabbia o ghiaia fine. Hai molte opzioni disponibili. Scegline uno che sia piacevole al tatto, perché toccare la sabbia può essere molto rilassante.
  • elementi decorativi. Quelle essenziali sono le pietre (è consigliabile che siano in numero dispari), ma hai già visto che puoi aggiungerne altre come una fontana o una pianta. Puoi anche dedicare un angolo per avere delle candele che ti saranno utili se vuoi meditare.
  • Vassoio in legno. Se il vostro giardino zen è piccolo, vi occorre un vassoio con una profondità compresa tra i due e i 10 centimetri, preferibilmente in legno. Questo servirà come base per posizionare la sabbia e il resto degli elementi.
  • Rastrello. Per lavorare la ghiaia è importante disporre di un rastrello di dimensioni adeguate al giardino che avete realizzato. Potete però creare delle onde anche con le mani o con l'aiuto di un bastoncino.

I benefici del giardino giapponese sono numerosi e la maggior parte sono legati alla sua capacità di farci rilassare e sentire meglio a livello mentale, quindi non è una cattiva idea averne uno in casa o in ufficio. Hai il coraggio di creare il tuo?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.