Quello che tutti dovrebbero sapere sulla maggiorana

Origano majorana

La Maggiorana È una pianta erbacea che viene utilizzata da millenni per le sue interessanti proprietà, oltre ad essere molto decorativa. Il tocco morbido delle sue foglie e dei suoi preziosi fiori bianchi lo rendono un'opzione altamente consigliata per abbellire cortili, terrazze, balconi e, perché no?

La sua coltivazione è adatta ai principianti, a partire dalla maggiorana è molto resistente ai parassiti e non richiede cure particolari. Tuttavia, ci sono cose che sono un segreto per molte persone, che non osano portare a casa una pentola. Dopo aver letto questo articolo, sicuramente quella diffidenza sarà già scomparsa ???? .

Caratteristiche della maggiorana

Fiori di maggiorana

Maggiorana, il cui nome scientifico è Origano maggiorana, è una pianta arbustiva perenne originaria dell'India e del Medio Oriente, anche se nell'antichità si è diffusa in tutto il Mediterraneo, compresi l'Egitto, Roma e la Grecia. Cresce fino a un'altezza di circa 60 cm, con fusti molto ramificati. Le foglie sono opposte, intere, ovali e picciolate, e sono tomentose, cioè ricoperte da una fine peluria biancastra.

I fiori appaiono raggruppati in grappoli terminali, cioè quando appassiscono muore anche il gambo che li ha sostenuti. Questi sono molto piccoli, meno di 1 cm di diametro e hanno quattro brattee tomentose. Il calice è bianco, rosato o violaceo e va aggiunto che è a pianta del miele.

Una volta impollinati, il frutto inizia a maturare e assume la forma di un achenio quadrangolare, che sarà di colore bruno quando terminerà il suo processo di maturazione, che avverrà più o meno verso l'autunno se il clima è temperato o caldo.

Come ti prendi cura di te stesso?

Se vuoi avere una maggiorana in casa o in giardino, prendi nota di questi suggerimenti:

Posizione

Posiziona questa pianta in un'area dove riceve la luce solare diretta o, in mancanza, in un luogo molto luminoso, se possibile all'aperto, anche se può crescere bene all'interno con molta luce.

Resiste alle gelate fino a -3ºC.

irrigazione

L'irrigazione deve essere frequente e regolare. Durante i mesi più caldi verrà annaffiata fino a 4 volte a settimana, mentre nel resto dell'anno sarà fino ad un massimo di 3 volte. La frequenza varierà a seconda del clima in cui vive la pianta: più secca e calda, più spesso dovranno essere le annaffiature.

Certo, devi cercare di evitare il ristagno d'acqua, perché non ti piace avere i "piedi bagnati". Per fare questo, in caso di dubbio, controlla l'umidità del supporto o del terreno inserendo un sottile bastoncino di legno sul fondo e poi vedere se è uscito praticamente pulito -che vorrebbe dire che è asciutto-, o con molto terriccio attaccato.

Abbonato

Iscriversi è, come annaffiare, uno dei compiti più importanti per le piante, compresa la maggiorana, soprattutto se sono in vaso. I nutrienti che si trovano nel terreno o nel substrato scompaiono gradualmente, quindi è necessario dare loro un contributo extra di 'cibo' così possono continuare a crescere.

Fertilizzare la maggiorana in primavera e in estate con Fertilizzanti organiciCome letame o humus di verme, poiché essendo una pianta che può essere utilizzata per il consumo umano, non dobbiamo mettere a rischio la nostra salute.

trapianto

Maggiorana

Sia che tu voglia spostarlo in giardino o in un nuovo vaso, cosa che tra l'altro devi fare ogni due anni, puoi trapiantarlo in primavera, dopo che è passato il rischio di gelo.

Riproduzione

Puoi ottenere nuovi esemplari acquistando una busta di semi in primavera e seminandoli in quella stessa stagione direttamente nel terreno o in vaso. Devi solo coprirli con un po 'di terra, abbastanza in modo che il vento non possa portarli via, e acqua. Germineranno in un massimo di due settimane mantenendo umida l'area o il contenitore.

pick-up

Dopo la fioritura, puoi tagliare diversi steli a circa 4-5 cm di altezza dal suolo. Mettetele su un legno, in un luogo ventilato e con una temperatura inferiore a 23ºC, finché non si asciugano. Una volta essiccate, possono essere conservate in barattoli di vetro a chiusura ermetica per un massimo di un anno.

Usi di maggiorana

La maggiorana è usata come pianta ornamentale, come pianta culinaria o come pianta medicinale per le sue interessanti proprietà.

Pianta ornamentale

È una di quelle piante che più piace avere su cortili e balconi, poiché occupa quasi nessuno spazio e anche i suoi fiori sono molto decorativi. A tutto ciò che è stato detto finora, bisogna aggiungerlo le sue foglie emanano un profumo molto gradevole, quindi coltivarlo a casa è una delle migliori decisioni che possiamo prendere 😉.

Pianta culinaria

Le foglie e i loro steli fiorali sono ampiamente utilizzati per completare molti piatti, come ad esempio piatti di pasta, insalate di pomodoro, panini al polloo anche come antipasto insieme ad acciughe guarnito con succo di limone e olio d'oliva.

Pianta medicinale

La maggiorana viene utilizzata principalmente per alleviare e / o trattare disturbi digestivi come ulcere gastriche, spasmi intestinali o crampi. Ma non solo quello, ma possiede proprietà antibatteriche e può essere utilizzato anche per alleviare i sintomi del raffreddore e dell'influenzaCome antiruggine, antidiabetico y antitumorale.

Può essere utilizzato sia come infuso (5 grammi di foglie per 250 ml di acqua cinque volte al giorno), sia come olio essenziale che troverete in vendita in erboristeria.

Pianta di origano majorana

La maggiorana è una delle piante più speciali che puoi coltivare in vaso, non credi?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   JUAN suddetto

    c'è un cespuglio che assomiglia molto alla maggiorana, si chiama borragine, è lo stesso?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao John.
      No, non è la stessa cosa. La maggiorana (origano) ha foglie più piccole e fiori di colore diverso da quelli della borragine (Borago officinalis). I fiori di borragine sono di colore bluastro, mentre i fiori di maggiorana sono di un rosa molto chiaro.
      Saluti.

  2.   macarena suddetto

    Buonasera. e in cucina a cosa serve?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Macarena.
      Puoi usarlo come infuso e come condimento 🙂
      Saluti.

  3.   Nelly Martinez suddetto

    Ciao Monica, sei molto gentile a rispondere alle nostre domande ea fornirci informazioni così preziose, grazie mille! Per favore dimmi che questa pianta gentile mi aiuta per la gastrite e se sì, come dovrei prenderla?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Nelly.
      Sì, puoi usarlo per curare la gastrite. Hai bisogno di 15 grammi di fiori che devi infondere in 250 ml di acqua.
      Saluti.

  4.   Maria suddetto

    Ciao, grazie per i tuoi insegnamenti sulle piante, è vero che la maggiorana si chiama anche origano italiano? Saluti e grazie mille. Maria.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Maria.
      No, l'origano italiano è Origanum onites 🙂. La maggiorana è Origanum majorana.
      Condividono un genere, ma sono varietà diverse.
      Saluti.

  5.   Aura batista suddetto

    Hey.
    Ho messo in vaso la mia maggiorana e non ricordo da mesi di averla vista sbocciare. Voglio riprodurlo e ho notato che alcuni steli che sono rimasti attaccati al terreno hanno messo radici. Questi "bambini" li ho tagliati e messi in vaso separatamente oggi. In questo modo si riproduce anche, giusto?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Aura.
      Sì, se hanno radici senza problemi 🙂
      Saluti.

  6.   Fermata nubiana suddetto

    buon pomeriggio
    Ai pasti, come si usa per migliorarlo?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Nubia.
      Si usa come condimento o per fare salse.
      Saluti.

  7.   Angela Roldano suddetto

    In uno studio che hanno fatto per me a causa di problemi di allergia, è venuto fuori che sono allergico alla majorana ma ehi non sapevo nemmeno cosa fosse, solo ora lo scopro. Non lo consumo ma penso che se l'origano comune non mi fa male?