Arboreo di Aeonium

Arboreo di Aeonium

El Arboreo di Aeonium è, con ogni probabilità, una delle piante grasse più coltivate. Le sue rosette di foglie sono così decorative che potrebbero benissimo passare per fiori artificiali, anche se ovviamente e fortunatamente non lo sono 🙂.

Il mantenimento di questa bella pianta non è per niente complicato, al punto che se viene piantata in giardino possiamo quasi dimenticarci di annaffiarla; e se, al contrario, lo lasciamo in una pentola, anche il suo fabbisogno idrico sarà minimo. Quindi se stai cercando una specie che sia davvero facile, allora ti dirò tutto ciò che devi sapere su questo Aeonium.

Origine e caratteristiche

Aeonium arboreum 'Atropurpureum'

Il nostro protagonista è un succulento non cactus originario della costa atlantica del Marocco. Il suo nome scientifico è Arboreo di Aeonium, anche se popolarmente è conosciuto come sempre vivo o eone. Cresce formando rosette di foglie di 15-20 cm, con foglie verdi o brunastre a seconda della varietà e alte fino a 90 cm.. I fiori sono raggruppati in infiorescenze gialle fino a 15 cm, e sono terminali, cioè dopo la fioritura si seccano.

Il tasso di crescita non è molto veloce, ma puoi vedere differenze di mese in mese se è ben curato.

Quali sono le loro preoccupazioni?

Aeonium arboreum 'Schwarzkopf'

Se hai il coraggio di averne una copia, ti consigliamo di fornirla con la seguente cura:

  • Posizione: Il Arboreo di Aeonium Deve essere fuori, in pieno sole.
  • Terra:
    • Vaso di fiori: per esperienza posso dirti che si può coltivare senza problemi con substrato di coltivazione universale, che si ottiene in vivaio oquiQui.
    • Giardino: cresce in tutti i tipi di terreno purché abbiano un buon drenaggio.
  • irrigazione: 3 volte a settimana in estate e un po 'meno il resto dell'anno. Se lo avete in giardino, vi basterà annaffiarlo circa due volte a settimana durante il primo anno.
  • Abbonato: in primavera ed estate, con concime per cactus e altre piante grasse seguendo le indicazioni riportate sulla confezione.
  • Moltiplicazione: per seme o per talea in primavera.
  • Rusticità: resiste fino a -4ºC.

Cosa ne pensi del file Arboreo di Aeonium?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Luz Maria suddetto

    Ho questa pianta che ha allungato il suo stelo e scolorito le sue foglie. Devo dargli una potatura? Se sì, a che ora? Ce l'ho sulla mia terrazza in una pentola e ha la luce diretta del sole da mezzogiorno. Grazie in anticipo.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Luz María.

      È meglio metterlo in una zona dove riceve il sole diretto tutto il giorno. Il fatto che il suo gambo si sia allungato e che le sue foglie abbiano perso colore è perché accusa la mancanza di luce.

      Inoltre, se le radici sporgono dai buchi del vaso, te ne servirà una più grande. Se è così, puoi cambiarla ora (essendo una pianta forte, se non fiorisce non c'è problema a trapiantarla in estate).

      Saluti.