Areca (Dypsis lutescens)

La palma Dypsis lutescens è una meravigliosa pianta da giardino

La palma areca o Dipsis lutescens, popolarmente conosciuta come areca, è una pianta spettacolare. Di rapida crescita, è bello se conservato in vaso o in giardino. Forse è per questo che è uno dei più conosciuti al mondo, visto che viene coltivato abbastanza frequentemente anche indoor.

Tuttavia, ci sono molte cose che dovremmo sapere tutti se vogliamo averne una copia, perché Sebbene non sia difficile prendersene cura, bisogna tenere presente che, come tutte le piante, ha le sue preferenze.

Origine e caratteristiche

Il nostro protagonista è una palma multicaule -di vari tronchi- il cui nome scientifico è Dipsis lutescens, noto come areca, palma di bambù, palma gialla o palma da frutto dorata. È originario del Madagascar. Raggiunge un'altezza media di 3 metri, ma può raggiungere i 6 metri. Le foglie sono pennate, arcuate, di colore verde e lunghe da 2 a 3 metri. I fiori sono raggruppati in infiorescenze interfogliari e producono frutti giallastri che diventano neri a maturità.

I loro tronchi sono inanellati e sottili, di circa 30cm di spessore, per questo è ideale per tutti i tipi di giardino. Può essere confuso con kentia quando è giovane, quindi alleghiamo questo video in modo che tu sappia come differenziarli:

Cosa sono le cure?

Se desideri averne una copia, ti consigliamo di fornirla con la seguente cura:

Posizione

  • Esterno: in penombra, soprattutto se vivi in ​​una zona con forte soleggiamento (anche se solo in estate), come la regione mediterranea.
  • Interno: deve essere in una stanza molto luminosa, al riparo da correnti d'aria. Non metterlo proprio davanti alla finestra, poiché i raggi del sole brucerebbero le sue foglie a causa dell'effetto lente d'ingrandimento.

Terra

  • Giardino: è indifferente, purché lo sia buon drenaggio ed è fertile (o regolarmente accreditato).
  • Vaso di fiori: substrato di coltivazione universale (puoi ottenerlo qui) miscelato con il 30% di perlite.

irrigazione

Innaffia il tuo Dipsis lutescens 3-4 volte a settimana in estate e ogni 4-5 giorni il resto dell'anno. Nel caso di averlo in una pentola, durante l'estate potete mettere un piatto sotto e riempirlo.

Abbonato

Dall'inizio della primavera alla fine dell'estate Deve essere pagato con fertilizzanti organici, come concime, pacciame, guanohumus u altri. Se hai intenzione di coltivarlo in vaso, usa fertilizzanti liquidi o granulari, come i prodotti chimici che sono già venduti pronti per l'uso.

Tempo di semina o trapianto

Le foglie della Dypsis lutescens sono pennate e lunghe

In primavera, quando la temperatura minima è superiore a 15ºC. Se viene coltivato in vaso, dovrai trapiantarlo ogni 2 anni.

Moltiplicazione

L'areca si moltiplica per seme durante la primavera o l'estate. Il passo dopo passo da seguire è il seguente:

  1. Innanzitutto, una pentola di circa 10,5 cm di diametro viene riempita con terreno di coltura universale.
  2. In secondo luogo, si annaffia e si pongono al massimo due semi sulla superficie in modo che siano leggermente separati.
  3. Terzo, i semi sono ricoperti da un sottile strato di substrato - non dovrebbero essere visti ad occhio nudo - e annaffiati, questa volta con uno spruzzatore.
  4. In quarto luogo, viene introdotta un'etichetta sulla quale saranno stati precedentemente scritti il ​​nome della pianta e la data di semina.
  5. Quinto e ultimo, la pentola va posta vicino a una fonte di calore (se è estate basta portarla fuori e metterla in penombra).

Se tutto va bene, germoglierà in 30-60 giorni.

parassiti

È abbastanza resistente, tuttavia, se le condizioni di crescita non sono adeguate, può essere influenzato da:

  • Cocciniglie: possono essere del tipo cotonoso o limpet. Si depositano sulle foglie, soprattutto quelle più tenere, da dove si nutrono. Possono essere rimossi a mano o rimossi con un insetticida anticalcare.
  • Ragno rosso: è un acaro di colore rosso che provoca la comparsa di macchie scolorite sulle foglie. Inoltre, produce ragnatele, motivo per cui sono spesso facili da distinguere. Vengono eliminati con acaricidi.
  • Arconte di Paysandisia: le larve di questa falena scavano gallerie nei tronchi, provocando la morte in breve tempo (possono essere giorni in estate). Vedrai che la foglia centrale è deviata e potrebbe sbocciare fuori dal tempo. Se vivi in ​​una zona a rischio, esegui trattamenti preventivi (o curativi) con clorpirifos e imidacloprid (un mese uno e il mese successivo l'altro).

Malattie

Se viene annaffiato eccessivamente, i funghi lo influenzeranno. I sintomi sono:

  • Marciume radicale
  • Polvere bianca o grigiastra su foglie e / o tronchi
  • Polvere rosata alla base dei tronchi
  • Morte dell'apice (è la foglia centrale, quella che fa da guida). Se lo tiri delicatamente, esce facilmente

È difficile recuperare una palma colpita da funghi, ma ci sono cose che devi fare, come spaziare le innaffiature e trattarla con un fungicida.

Rusticità

La Dypsis lutescens può essere conservata in vaso per anni

La Dipsis lutescens o areca resiste al freddo e al gelo fino a -2 ° C, ma devono essere gelate molto puntuali e di breve durata. I giovani esemplari - che non hanno ancora diviso la foglia - sono più sensibili.

E con questo abbiamo finito. Cosa ne pensi dell'areca? Hai qualcuno?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.