Cos'è il biochar? Scopri l'oro nero della natura

la mietitrebbia coltiva il terreno fertilizzato con biochar

Quale è biochar? Inoltre, di cosa stiamo parlando esattamente? Non preoccuparti se hai dubbi su questo materiale, perché è ancora abbastanza nuovo ed è normale che tu non ne sia a conoscenza.

Ma ti assicuro che non appena scoprirai tutti i suoi benefici capirai perché è stato curato "oro nero" ed è sempre più utilizzato in agricoltura e giardinaggio. È un ottimo alleato per le tue piante, il tuo giardino e l'ambiente!

Cos'è il biochar?

La prima cosa che dovrebbe essere chiara è che stiamo parlando di a carbone. E un carbone di origine vegetale è quello che si ottiene per combustione incompleta del legno o di altri corpi organici.

Potremmo dire che il biochar è un'evoluzione all'interno dei carboni vegetali, perché si ottiene attraverso il pirolisi di materiali organici che includono da rimane la potatura persino sterco. Molti avanzi del settore agricolo, zootecnico e forestale, che non sono più utilizzabili, possono ora essere utilizzati per creare questo carbone.

Attraverso la pirolisi convertiamo tutti quelli "resti" in un carbone molto apprezzato in tutto il mondo per le importanti proprietà che possiede sia per il suolo che per l'ambiente.

Se ti stai interrogando sulla pirolisi, per non complicarci troppo, ci basta sapere che è un processo che utilizza il calore per abbattere chimicamente la materia organica. Una temperatura elevata, unita all'assenza di ossigeno, riesce ad alterare lo stato fisico e chimico dei prodotti di origine organica.

Nel caso in cui stiate valutando la possibilità di fare il biochar fatto in casa, vi consiglio di lasciar perdere l'idea. perché pirolisi richiede temperature comprese tra 350 e 700º C.

Biochar: un alleato nella lotta al cambiamento climatico

viti concimate con biochar

Il fatto che questo carbonio organico stia guadagnando popolarità è dovuto principalmente alla sua capacità di sequestrare il carbonio.

Le piante svolgono naturalmente una funzione di assorbimento di anidride carbonica dall'atmosfera. Ma la deforestazione, insieme al fatto che le emissioni inquinanti sono molto elevate in tutto il mondo, impediscono alle piante di aiutarci a ripulire il nostro ambiente. Ed è qui che entra in gioco il biochar.

Si scopre che il carbone ottenuto dalla pirolisi ha a grande capacità di assorbire carbonio. Trattiene le sostanze nocive presenti nell'ambiente e ne impedisce il ritorno. Se il biochar viene utilizzato come fertilizzante, alla fine avviene il biosequestro. Il che significa che l'anidride carbonica viene assorbita dagli ecosistemi naturali, dando origine a nuovi alberi e piante che genereranno ossigeno pulito.

Biochar utilizza in agricoltura e giardinaggio

terreno concimato con biochar

L'agricoltura intensiva che gli esseri umani devono sviluppare per nutrire l'intera popolazione lo è esaurire i nutrienti del suolo.

Negli ultimi decenni, i raccolti in molte parti del mondo si sono ridotti di volume. Ciò è dovuto a fattori come la mancanza di acqua, ma anche perché il terreno non fornisce alle colture tutti i nutrienti di cui hanno bisogno per crescere bene.

Uno dei motivi per cui c'è così tanto entusiasmo intorno al biochar è che è stato dimostrato che ne ha grandi proprietà fertilizzanti.

Aggiunto al terreno in cui deve essere coltivato, fornisce fertilità e migliora la capacità di quell'ambiente di sequestrare il carbonio. Voglio dire, cosa otterremo? raccolti più abbondanti pur lasciando l'atmosfera un po' più pulita.

Grazie alla sua struttura porosa e all'elevata superficie, diventa l'habitat perfetto per microrganismi benefici per le colture. In altre parole, questo carbone riesce a migliorare la qualità del suolo e quindi migliora la qualità e la quantità dei raccolti.

Come se tutto questo non bastasse, il biochar ha ancora un'altra cosa a suo favore, e cioè che è più economico di altri fertilizzanti e non è tossico. Con esso siamo riusciti a ridurre i costi legati alla produzione agricola e, allo stesso tempo, garantiamo la sicurezza alimentare.

A livello più domestico, incorporando il biochar nel terriccio che utilizziamo per le nostre piante, possiamo farle crescere molto più forti e belle, senza dover ricorrere ai classici fertilizzanti liquidi che non sempre danno buoni risultati.

Vantaggi del biochar

campi fertilizzati con biochar

  • Migliora la qualità dei terreni acidi.
  • Mantiene la fertilità del suolo, trattenendo i nutrienti e favorendo la proliferazione di microrganismi benefici per le colture.
  • Può essere utilizzato per il compostaggio.
  • È una soluzione per i terreni contaminati.
  • Ha una grande capacità di sequestrare il carbonio.
  • È economico.
  • Per chi si occupa di agricoltura, la vendita dei materiali di scarto della propria attività per realizzare questo carbone diventa una fonte di reddito alternativa.

Svantaggi del biochar

campi coltivati ​​fertilizzati con biochar

Nonostante abbia molti pregi, il biochar, o meglio la sua produzione su larga scala, presenta alcuni inconvenienti che è interessante considerare.

Alto costo di produzione

La pirolisi è un processo che richiede attrezzature specializzate per poter essere effettuato. L'acquisto di questo tipo di macchinari ha un costo elevato non sempre sostenibile per i produttori.

Impatto ambientale

La materia prima per produrre questo carbone è la biomassa (residui forestali e agricoli). Se non ce n'è uno prima corretta gestione delle fonti di biomassa, ciò può avere conseguenze negative sull'ambiente.

Emissioni di serra

Biochar aiuta ad assorbire l'anidride carbonica, ma prima che arrivi quel momento lo è anche responsabili dell'emissione di grandi quantità di anidride carbonica e metano che vengono prodotti durante la fase di pirolisi necessaria per ottenerlo.

Consumo di risorse logistiche

Un impianto di biochar non può essere installato in mezzo a una città, poiché abbiamo già visto che può essere inquinante. Quindi ai disagi bisogna aggiungere il costo economico che il suo logistica per portarlo nei punti venditae anche il file impronta ecologica che questo genera.

Poi, biochar si o no? Tutto sembra indicare che i suoi vantaggi superano i suoi svantaggi. Anche se c'è ancora molto da indagare e analizzare riguardo a questo prodotto, oggi sta emergendo come un grande alleato per l'agricoltura e nella lotta al cambiamento climatico. Mantieni il suo nome, perché sicuramente ne sentirai parlare in futuro. E tu, qual è la tua opinione su questo prodotto? Aspetto i tuoi commenti in merito!


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.