Caatinga, un ecosistema brasiliano da scoprire

Caatinga, un ecosistema brasiliano da scoprire

In tutto il mondo possiamo trovare ecosistemi che si trovano solo in alcune parti del globo, a causa di condizioni come il clima o il tipo di suolo, e questo è ciò che accade con il caatinga.

Se ancora non conosci questo ecosistema di origine brasiliana, è giunto il momento di farlo, perché si estende tra 700.000 e un milione di chilometri quadrati, che rappresentano quasi il 10% del territorio del Brasile. Quindi non c’è dubbio che siamo di fronte ad un ecosistema di grande importanza.

Cos'è la caatinga?

La caatinga è un ecosistema unico e diversificato che possiamo vedere solo nella regione nordoccidentale del paese. Si estende attraverso gli stati di Alagoas, Bahia, Ceará, Maranhao, Paraíba, Pernambuco, Piauí, Rio Grande do Norte e Sergipe.

La sua origine è il risultato di una combinazione di fattori geologici, climatici e storici succedutisi nel corso di milioni di anni.

Fattori geologici

La sua formazione è direttamente collegata all'evoluzione geologica della regione. Durante il Cretaceo quest'area era ricoperta da un mare poco profondo, successivamente, nel Cenozoico, I movimenti tettonici sollevarono la regione e formarono altipiani e pianure. Ciò stava configurando una topografia e una composizione del suolo uniche.

Fattori climatici

La caatinga ha un clima semiarido che presenta una lunga stagione secca e una breve stagione delle piogge. Proprio perché durante gran parte dell'anno l'acqua non è presente, Le piante e gli animali che vivono in questa regione si sono adattati, creando un proprio ecosistema.

Storia biogeografica

La caatinga non è sempre stata la stessa, ha subito cambiamenti nella sua composizione e distribuzione nel corso di milioni di anni. A causa dei cambiamenti climatici, del movimento delle placche tettoniche, dalle fluttuazioni del livello del mare e persino dall’attività delle specie animali e vegetali.

Si ritiene che durante i periodi glaciali la caatinga abbia subito espansioni e contrazioni, che hanno influenzato la diversità delle specie presenti oggi in questo ecosistema.

Com'è il tempo nella Caatinga?

Com'è il tempo nella Caatinga?

Il clima semiarido di questa regione è caratterizzato da quanto segue:

  • Stagione secca molto lunga. La stagione secca può durare fino a nove mesi, durante i quali piove raramente.
  • Stagione delle piogge molto breve. La stagione delle piogge solitamente coincide con i mesi estivi. In quel periodo, le precipitazioni sono tra moderate e intense e possono verificarsi piogge torrenziali.
  • Alte temperature. La temperatura nella caatinga rimane elevata tutto l'anno, con massime che possono superare i 40º C nei mesi più caldi. Questo aiuta la poca umidità presente ad evaporare rapidamente.
  • Variabilità climatica. Da un anno all'altro, questo ecosistema può sperimentare grandi variazioni climatiche. Ci sono anni in cui durante la stagione delle piogge le precipitazioni sono abbondanti, ed altri in cui non lo sono, e questo influisce direttamente sulla vegetazione e sulla fauna della regione.

Vegetazione nella caatinga

Vegetazione nella caatinga

Come puoi immaginare, la vegetazione di questa regione è adattata alle condizioni semiaride dell'ecosistema. Nonostante la grave siccità che soffre questa zona, Ha una grande biodiversità.

cespugli spinosi

Costituiscono una parte importante della vegetazione di questo ecosistema. Sono caratterizzati da foglie piccole e dure che riducono la perdita d'acqua e da spine acuminate Proteggono dall'azione degli erbivori.

Alberi resistenti alla siccità

Gli alberi sono molto meno comuni dei cespugli, ma ci sono anche. Riguarda specie adattate a sopravvivere con poca acqua come l'umburana de cheiro, l'umbuzeiro e l'aroeira.

Cactus e piante grasse

I cactus e succulente Sono adattati a vivere in ambienti molto complicati, e costituiscono una parte fondamentale della vegetazione della caatinga. Accumulano acqua nelle loro foglie carnose e In questo modo possono sopravvivere ai mesi secchi.

Alcune delle specie di cactus tipiche di questa regione sono Pilosocereus gounellei e Melocactus zehntneri.

Erbe resistenti

Nella caatinga si trova un'ampia varietà di erbe e graminacee che si sono adattate all'ambiente. Per questo, Hanno radici molto profonde che consentono loro di accedere alle acque sotterranee e sopravvivere durante la stagione secca. Alcuni esempi sono la facheiroa e il mandacaru.

In termini generali, tutte le piante e gli alberi che crescono nella caatinga si sono evoluti per adattarsi allo stress idrico. Hanno foglie piccole, sistemi di radici profonde e meccanismi che riducono la perdita di acqua attraverso la traspirazione.

Quale fauna popola la caatinga?

Come nel caso delle piante, ciò che troviamo in questo ecosistema sono animali che si sono adattati alle dure condizioni semiaride.

Questo spazio naturale È la casa di mammiferi come il tamanduá bandeira, il tatu bola, e specie endemiche come la scimmia leao dalla faccia dorata.

Gli uccelli sono molto più presenti dei mammiferi. Infatti, la caatinga ospita l'ararinha blu o Cyanopsitta spixii, che è uno degli uccelli più a rischio di estinzione al mondo.

Quelli che meglio si sono adattati a questo ambiente sono i rettili e gli anfibi.. Questo ecosistema ospita camaleonti, boa, serpenti a sonagli e la rana endemica Phyllodytes luteolus.

Quelli che non mancano sono gli insetti e gli aracnidi. Con diverse specie di coleotteri, formiche, farfalle, ragni e scorpioni, che possiedono adattamenti unici che permettono loro di sopravvivere in questo ambiente.

Nonostante la presenza di acqua nella caatinga sia molto scarsa, ci sono pesci adattati alle mutevoli condizioni e crostacei e altri organismi acquatici che possono sopravvivere in ambienti secchi.

Importanza culturale ed economica della caatinga

Importanza culturale ed economica della caatinga

Oltre ad essere un ecosistema unico al mondo, la caatinga ha una grande importanza culturale ed economica per le comunità che ne vivono. Perché è un fonte di risorse naturali come legno, cibo selvatico e acqua. Inoltre, ospita una ricca biodiversità di flora e fauna, comprese specie endemiche e in via di estinzione.

Anche se le condizioni meteorologiche non sono facili, in alcune parti di questo vasto territorio dove si pratica l'agricoltura e l'allevamento del bestiame.

La caatinga è, insomma, un ecosistema che possiamo vedere solo in Brasile, e che porta benefici sia alla fauna e alla flora che lo abitano, sia alle comunità umane che lo sfruttano in modo sostenibile.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.