Guarigione di cactus e altre piante succulente


Sebbene, come abbiamo visto in precedenza, i cactus e altri tipi di piante succulente sono abbastanza resistenti a malattie e disturbi, a volte possono ammalarsi e acquisire parassiti che possono influire sul loro sviluppo e fioritura (se è il caso). E sebbene sia importante prevenirne la comparsa per il corretto sviluppo della nostra pianta, dobbiamo anche imparare a curare le nostre piante grasse e cactus quando si sono ammalati o sono infestati da parassiti.

È per questo motivo che oggi ve ne portiamo alcuni suggerimenti per curare cactus e altre piante grasse:

  • Sì, anche se hai provato milleuno trattamenti e non sei ancora stato in grado di farlo evitare l'infezione o la proliferazione della malattia nelle vostre piante, è importante che agiate in modo curativo il prima possibile, per evitare che quella stessa malattia si diffonda al resto delle piante che si trovano nelle vicinanze o coltivate nello stesso giardino.
  • È importante che ti tenga al passo con lo stato di ciascuna delle tue piante, in questo modo se una o più piante mostrano marciumi, devi isolarla dal resto delle piante sane, in questo modo eviterai che vengano infettate. Se vengono piantati in vaso, sarà molto più facile poiché devi solo spostare e spostare il vaso in un altro posto.

  • Se inizi a notare o sospetti che la tua pianta sia affetta da un fungo o da un'altra malattia, è importante che tagli le aree colpite nel punto in cui puoi vedere un tessuto verde (questa sarà l'area sana della tua pianta ). Ti consiglio di usare polveri curative per proteggere la tua pianta dopo il taglio.
  • Ricorda che se l'infezione viene rilevata precocemente sarà molto più facile trattarla con fungicidi o prodotti chimici per eliminare il fungo. Ecco perché sottolineo l'attenzione che dobbiamo avere con le nostre piante e il loro sviluppo.
  • Se dopo aver provato un milione di trattamenti, decidi di buttare la pianta, ti consiglio di sbarazzarti anche del terreno dove è stata piantata per evitare future malattie causate dal terreno stesso.

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   carolina suddetto

    Ciao, ho un cactus pieno di piccole macchie bianche, che presumo debbano essere funghi, volevo sapere come faccio per curarlo, visto che a poco a poco sta morendo.
    grazie

    1.    CLAUDIA suddetto

      CIAO IL MIO CACTUS HAI DELLE MACCHIE GIALLA TIPO RUGGINE COME POSSO CURARLA GRAZIE MOLTO ASPETTO LA TUA RISPOSTA

      1.    Monica Sanchez suddetto

        Ciao, Claudia.
        Ce l'hai al sole? Come lo innaffi?
        Potrebbero essere ustioni o macchie che appaiono come risultato dell'irrigazione sopra la testa.

        Consiglio di metterlo in penombra e di annaffiare solo il terreno.

        Saluti.

  2.   susana tellechea suddetto

    Ciao, mio ​​figlio di 7 anni vuole avere un giardino con cactus ma non so quali sarebbero appropriati dato che viviamo in un piccolo appartamento.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Susan.

      Puoi provare con cactus peccato espinas 😉

      Saluti.

  3.   Lidia suddetto

    Come posso curare il mio cactus ha peluria bianca, funghi

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Lidia.
      Quelle piccole lanugine bianche hanno un tocco morbido? Possono essere rimossi? A volte possono essere confusi con i funghi, essendo in realtà cocciniglie cotonose. Quindi, se puoi rimuoverli e così facendo non rimane traccia, sono sicuramente questi parassiti. Per combatterli, possono essere rimossi a mano o con un batuffolo di cotone inumidito con acqua e sapone.

      Ma se il cactus inizia ad avere parti molli o macchie nere, allora sono funghi. Risolvere il problema è più difficile, poiché è necessario fare diversi trattamenti con fungicidi seguendo le raccomandazioni indicate sul contenitore.

      Spero che ho aiutato.

      In bocca al lupo.

  4.   Marcela rozo suddetto

    Buongiorno, per sbaglio ho lasciato cadere un quaderno sulla mia pianta, alcune sue foglie si sono rotte, cosa posso fare per curarlo? è urgente per favore è una pianta grossolana ed è piccola

  5.   Marcela rozo suddetto

    HO BISOGNO DI AIUTO COME POSSO CURARE LA MIA PIANTA DI CRASA, ALCUNE FOGLIE SONO ROTTE

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Marcela.
      Non preoccuparti, le piante succulente sono più resistenti di quanto sembrano.
      Presto usciranno nuove foglie, vedrai 😉. Prenditi cura di lei come prima e in meno di quanto pensi che si sarà ripresa.
      Tirati su!

  6.   Daniela suddetto

    Ho un cactus e la parte inferiore dello stelo è rigida, croccante, più stretta e di colore marrone chiaro, sono funghi? Posso fare qualche trattamento per curarlo? Saluti e grazie.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Daniela.
      Le "macchie" marroni sui cactus possono essere un segno di funghi o possono essere ustioni. La differenza tra l'una e l'altra è che, se la pianta è affetta da funghi, oltre ad avere questa macchia, vedrai che inizia a marcire. Il mio consiglio è di applicare un fungicida, preferibilmente liquido, e acqua lasciando asciugare completamente il supporto.
      Se va di più, non ci sarà altra scelta che tagliare al sodo e piantare la parte sana in un substrato molto poroso (perlite da sola, o mescolata con il 20 o il 30% di torba nera).
      Saluti e grazie. Fortunato!

  7.   Carolina Camacho suddetto

    Ciao, ho una crassulaceae abbastanza grande che mi ha dato molti bambini piccoli ma la pianta madre che è molto grande sembra bruciare, le sue foglie diventano dure e con una carnagione marrone fino a quando non cadono ma le nuove foglie che escono bene e a poco a poco finiscono con lo stesso aspetto non so cosa fare e non voglio perderlo

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Caroline.
      Ti prendi ancora cura di lei come sempre? L'hai spostato? Da quello che conti, sembra che i funghi stiano colpendo la tua pianta. Applicare un fungicida liquido e, per prevenirlo, non farebbe male aggiungere un insetticida contro gli insetti del suolo, come il 10% di cipermetrina.
      Saluti.

  8.   ettore suddetto

    Ho una situazione in cui due dei miei cactus hanno una punta nera che posso fare è asciugare e sono preoccupato di perderli
    grazie

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Ettore.
      Trattali con un fungicida ad ampio spettro e sospendi l'irrigazione per un massimo di 7 giorni. Se vedi che le cose stanno peggiorando, vai al sodo e applica della pasta curativa sulla ferita. Nel tempo, il cactus crescerà germogli che nascondono la ferita.
      Saluti.

  9.   JQN suddetto

    Ciao, spero che tu possa aiutarmi per favore, ho un paio di piante grasse, una è quella che si chiama «zebra da giardino» e l'altra «rosa di marmo», le ho tenute a lungo in una finestra ed erano ferme lo stesso, un giorno li ho cambiati all'interno e ho notato un grande cambiamento, la zebra ha cominciato ad aprirsi molto di più e sono spuntati nuovi rami, la rosa di marmo ha cominciato a crescere piccoli ovunque e tutto era PERFETTO, ma da un giorno al poi la rosa di marmo si è scurita ed è diventata molto acquosa, solo la pianta principale, i bambini sono ancora dello stesso colore di sempre e senza che si acquino, per favore, cosa posso fare per salvare la pianta «madre», sono molto speciali per me .

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao JQN.
      Se è "annacquato" probabilmente è marcio e in quel caso non c'è niente da fare ... a meno che non mantenga il colore originale e non sembri nero. Se è questo ciò che accade, sospendere l'irrigazione e cambiare il substrato. Consiglio di usarne uno molto poroso, come la perlite o la sabbia di fiume.
      Riprendi l'irrigazione dopo sette giorni.
      Saluti.

      1.    JQN suddetto

        Grazie per aver risposto Monica, proverò quello che dici e spero di riuscire a salvarla, grazie mille !!

        1.    Monica Sanchez suddetto

          Buona fortuna, JQN 🙂

  10.   Caro suddetto

    Ciao! Ho una succulenta e la lascio sempre nella cornice di una finestra ma a quanto pare la luce del sole l'ha colpita in modo molto diretto, non volevo annaffiarla perché il loro terreno è ancora molto umido e ora le loro foglie hanno dei puntini rossi, stanno girando marrone e rugoso, l'ho spostato in un punto dove gli avrebbe dato una mezza tonalità, cosa posso fare per curarlo?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Caro.
      Per il momento vi consiglio di lasciarla in quel luogo, al riparo dal sole diretto. Innaffialo molto poco, una volta alla settimana o ogni dieci giorni.
      Le foglie colpite non sembreranno più le stesse di prima, ma non preoccuparti: ne cresceranno di nuove che saranno completamente sane.
      Saluti 🙂.

  11.   lucia suddetto

    Ciao, ho bisogno di aiuto due giorni fa ho scoperto che uno dei miei cactus aveva delle macchie nere, è un fungo? Come posso guarirlo prima che muoia ???? Li separo dagli altri cactus e compro un fungicida? è speciale per il cactus o è di qualsiasi marca ??? Devo fare qualcos'altro ?? ci sono due o tre piccoli punti sulla parte superiore del cactus.
    Altra domanda, ho un altro cactus di un'altra specie che tra le spine ha piccole cose bianche che sembrano cotone o qualcosa del genere e lì è uscito qualcosa di rosa o rosso come se un fiore volesse uscire da lì ... è quel fungo bianco? è come un po 'di peluria ... penso sia normale o devo rimuoverlo?
    helpaaaaaa

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Lucia.
      Per quanto riguarda il cactus che ha macchie nere, potrebbe essere un fungo. Trattalo con un fungicida liquido ad ampio spettro seguendo le indicazioni specificate sulla confezione.
      Per quanto riguarda il tuo secondo cactus, non preoccuparti. Quei pelucchi sono del tutto normali, non preoccuparti 🙂.
      Saluti.

  12.   Gilda pilimon suddetto

    Buona Notte. Volevo consultarti sull'irrorazione preventiva su cactus e piante grasse. Quale sarebbe il prodotto più consigliato e come applicarlo. Ho studiato e trovato liquidi da applicare direttamente sotto forma di "spray" o capsule idrosolubili da mettere a terra, ma ... non so quale sia il migliore.
    Infine, ho un cactus nopal accecante o ali d'angelo, malato, da quello che vedo penso che sia un fungo. Solo un'estremità è malata. E le caratteristiche "macchie" gialle del cactus stanno diventando marroni e non so se sia normale. Volevo sapere come trattarlo. Da già grazie mille. Gilda

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Gilda.
      Se vuoi fare trattamenti preventivi, ti consiglio di spruzzarli una volta alla settimana con Olio di Neem, liquame di ortica o qualsiasi altro insetticida naturale che puoi trovare nei vivai e nei negozi di giardinaggio.
      Per quanto riguarda il nopal, quanto spesso lo innaffi? Questo cactus è uno di quelli che resiste meglio alla siccità, quindi va annaffiato molto poco. Al massimo una volta ogni 10 giorni se è nel terreno e ogni 7 giorni se è in una pentola.
      Per trattarlo, trattalo con un fungicida ad ampio spettro. Puoi anche scegliere di tagliare con un coltello disinfettato e applicare una pasta curativa.
      Quello che conti delle macchie è probabilmente un altro sintomo del problema. Una volta trattato, non dovrebbe andare oltre.
      Saluti.

  13.   Isak suddetto

    Ciao, il mio cactus è diventato grigio sulle punte, è diventato acquoso e le spine sono cadute, è stato praticato un piccolo foro in una zona e un'altra parte è diventata piccola, cosa posso fare? Ha ancora il suo colore verde, è così da un mese e non ho trovato niente.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Isak.
      Quando ciò accade normalmente a causa dell'irrigazione eccessiva. Il mio consiglio è di ridurre le perdite e di applicare la pasta curativa sulla ferita. Nel tempo è molto probabile che quella zona sarà coperta da un alberello.
      Saluti.

  14.   agustina suddetto

    Ciao Monica! Ho iniziato a collezionare cactus molto tempo fa, ieri sera ho scoperto che alcuni di loro sono diventati gialli, come se il gelo li avesse bruciati. Altri vengono mangiati dalle lumache, molto feriti, ne prendono i pezzi. Adesso sono entrato in una galleria chiusa ma non so come riaverli. Un'altra domanda, come viene prodotta la pasta curativa? Vivo in una piccola città e non riesco a trovare prodotti per prendermi cura dei miei cactus

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Agostino.
      Sì, devi stare molto attento con le lumache, mangiano tutto ... 🙁
      Le macchie gialle sono probabilmente dovute al gelo, anzi. Se la galleria dove li hai ora raggiunge molta luce, puoi lasciarli lì, annaffiandoli poco: una volta ogni 10-15 giorni.
      Le macchie gialle non scompariranno e le parti che sono state masticate dalle lumache non si rigenereranno, ma col tempo cresceranno nuovi germogli che copriranno quelle aree.
      Come pasta curativa puoi usare il dentifricio o la colla scolastica.
      Saluti.

  15.   Anabella suddetto

    Ciao Monica. Volevo consultarti su due cose: ho diversi cactus e due di loro sono morti perché nella scuola materna mi hanno detto che le cocciniglie li prendevano perché erano pieni di piccole macchie bianche. Mi hanno dato l'insetticida Mamboretá, sciolto in acqua e nebulizzato il cactus una volta alla settimana. Purtroppo, entrambi sono morti nonostante fossero in vasi separati. Mi sono rimasti altri cactus e vorrei evitare che si ammalino. All'asilo mi hanno detto di spruzzarli una volta al mese con lo stesso insetticida e di non annaffiarli. Sarebbe il miglior metodo di prevenzione o ce n'è uno migliore?
    In compenso ho due piante grasse che erano belle ma le foglie hanno cominciato a cadere e alcune hanno piaghe brune, come se fossero state mangiate.
    Li innaffiavo un'oliva a settimana quando il terreno era asciutto, come i cactus. Non so se tutto quello che è successo sia stato causato dall'irrigazione eccessiva.
    Tutti i cactus e le piante grasse sono su un balcone aperto dove prendono il sole e anche l'acqua piovana se piove.
    Mi dispiace molto perché cerco di prendermi cura di loro e di farli migliorare, ma non riesco a trovare una soluzione.
    Avresti qualche consiglio speciale per quello che ti ho detto sui miei cactus e piante grasse? Da già grazie mille.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Anabella.
      I cactus e le piante grasse necessitano del sole diretto e di un substrato che abbia un buon drenaggio, come la torba nera mescolata con perlite in parti uguali. Va bene annaffiare una volta alla settimana, a patto che nel resto dei giorni non piova. In inverno bisogna annaffiare di meno, ogni 15 o 20 giorni. Se hanno un piatto sotto, è meglio rimuoverlo poiché le radici potrebbero marcire.
      Per quanto riguarda l'insetticida, puoi usarlo una volta al mese.
      Saluti.

  16.   Alexa suddetto

    Ciao, quasi 15 giorni fa ho comprato delle piante grasse (sono piuttosto piccole) ero in un luogo dal clima freddo e le ho portate a Tierra Caliente 3 giorni fa, cosa che mi hanno detto che non avrebbe influenzato. Ma alcune piante hanno arricciato le foglie e indebolito gli steli. Hanno anche assunto un colore come il rossastro quando era un verde molto vivido ... Sembra che stiano morendo 🙁

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Alexa.
      Il cambiamento degli ambienti può danneggiare le piante, sì.
      Ma le piante grasse sono molto più dure di quanto sembri 🙂
      Mettetele in penombra e innaffiatele pochissimo: una o due volte a settimana.
      Non concimateli, né bagnate le foglie o gli steli, poiché potrebbero marcire.
      E aspettare. In linea di principio, dovrebbero mostrare miglioramenti in un paio di settimane al massimo.
      Se vedi che peggiorano, non esitare a scriverci di nuovo.
      saluti

  17.   Noe suddetto

    Buona giornata! Ho una piccola pianta succulenta, di circa 7 cm, come la prima foto del forum, ultimamente le sue foglie sono rugose, ho pensato fosse la molta esposizione al sole o forse l'annaffiatura, perché ho usato per mettere l'acqua sulla sua anche le foglie 🙁 ogni 2 settimane potresti aiutarmi?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao noe
      Molto probabilmente è dovuto all'irrigazione. Non bagnare le foglie delle piante, poiché potrebbero appassire.
      Il mio consiglio è di annaffiarlo una volta alla settimana, o due volte in estate.
      Saluti.

  18.   MariPaz B suddetto

    Ciao! Ho piantato una succulenta simile alla pietra con terreno speciale per piante grasse. Stava andando tutto bene, ma poi l'ho trapiantato in un altro vaso perché ho trovato un video che diceva che dovevi mettere ghiaia sul fondo e in un terzo di sabbia x 2 terzi di terreno. Ho seguito la procedura ma quando ho piantato uno dei cactus nel mezzo, non so se l'ho forato o se è caduta della sabbia e il sale l'ha colpito perché una parte (suppongo sia una foglia, sembra un sasso arco) si sta ammorbidendo. Conserva ancora il suo colore verde ma quella foglia ha perso la sua compattezza. È annacquato !! Cosa posso fare per salvarla? Grazie!

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao MariPaz.
      Da quello che conti, hai un Lithops, una pianta grossolana.
      Consiglierei di piantarlo in un substrato tipo torba nera mescolata con il 50% di perlite, o con pomice o sabbia di fiume lavata (da sola).
      Bisogna annaffiare pochissimo: una o due volte a settimana in estate e ogni 10-15 giorni il resto dell'anno.
      Mettilo in pieno sole se non lo è, e in breve tempo molto probabilmente migliorerà.
      Saluti 🙂.

  19.   Camila suddetto

    Ciao, da 1 o 2 giorni i bordi delle foglie della mia succulenta stanno diventando rosa e oggi ho appena scoperto che le foglie sottostanti stanno diventando nere e morbide…. Non so perché, se l'acqua in eccesso o il contrario.
    Ci scusiamo per il disagio, attendo con ansia la risposta!

  20.   Romina suddetto

    Ciao, ho una domanda, penso di aver marcito un cactus, ha molti anni ma non me ne sono reso conto e mi sono sbizzarrito nell'acqua probabilmente perché ha cambiato colore (da verde a marrone) e si è ammorbidito, quando lo tocchi , esce l'acqua. Mi hanno detto di tirarlo fuori dalla pentola e lasciarlo così per qualche giorno finché non si asciuga, l'ho fatto e poi ho capito che sotto è come marcio. Ha una soluzione? Grazie mille

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Romina.
      Se è già morbido al punto che fuoriesce l'acqua, purtroppo non c'è niente che tu possa fare, scusa.
      Saluti.

  21.   CATALINA suddetto

    CIAO È CHE IL MIO SUCCULENTE HA IL FUNGO E UNA FOGLIA CONTATTA L'ALTRA COME LA CURA

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Catalina.
      Se ha un fungo, il mio consiglio è di tagliare le parti interessate e trattarlo con un fungicida sistemico. Comunque, dovresti sapere che è molto difficile recuperare una pianta che è stata infettata da funghi ..., ma non impossibile 🙂.
      In bocca al lupo.

  22.   Jose Luis suddetto

    Ciao buona,

    Ho bisogno di aiuto perché non trovo molto bene che possa essere per vedere se tra tutti puoi mettermi un po 'di ordine.Ho delle piante grasse come il cactus di pietra, ECHEVERIA DERENBERGII ed ECHEVERIA PURPUSORUM che stanno uscendo come poche fili gialli e bianchi, come se fossero fili. All'inizio pensavo fossero un metodo di riproduzione o propagazione ma sono specie diverse, almeno il cactus di pietra e gli altri e vedo che stanno perdendo vigore. Potrebbe essere un fungo? è naturale ?.

    Grazie in anticipo per l'aiuto.

    Un saluto

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Jose Luis.
      Prima di tutto, le tue piante sono succulente, non cactus 🙂.
      Per quanto riguarda la tua domanda: dove li hai? Affinché possano crescere bene, devono essere all'aperto in pieno sole o al chiuso con molta luce, altrimenti le foglie che emetteranno saranno sempre più sottili, affilate e molto più fragili.
      È inoltre importante annaffiare poco, due volte a settimana, e versarle con concime minerale (con Nitrofoska ad esempio, versando un cucchiaino di caffè sulla superficie del substrato una volta al mese in primavera ed estate).
      Se vuoi, puoi caricare un'immagine su tinypic o imageshack e copiare il link qui in modo che possiamo dirti esattamente cosa succede loro.
      Saluti.

      1.    Jose Luis suddetto

        Buono:

        Innanzitutto grazie per la pronta risposta:

        Commento un pò più specificatamente che lo stesso non ho dato molte informazioni, scusate.

        A cui mi riferisco sono le piante grasse, il cactus di pietra mi riferisco alla varietà di Lithops, il fatto è che il vaso grande è quello che ospita tre diversi tipi di piante grasse e quello piccolo le lithops. Sono all'aperto dove gli danno un molta luce L'irrigazione è adeguata e il concime che ho usato per loro è sempre uno liquido che uso anche per i cactus.In diversi anni che sono stato con loro sono sempre stati buoni ma qualche mese fa è iniziato Uno per creare questo tipo di filo giallo e altri bianchi, all'inizio pensavo fosse un metodo di propagazione ma è venuto fuori a tutti loro e provengono da specie diverse, quindi non credo lo sia. con quello che ho fatto una buona pulizia nel caso fosse una specie di parassita e ho rimosso tutto il filo che usciva, quindi per ora non posso inviarti foto posso provare a farne crescere una lunga per scattare una cattura e mostrare a te La mia domanda era solo relativa il filo sta uscendo, se hai visto qualcosa di simile o se potrebbe essere un fungo.

        Grazie mille ancora per la vostra attenzione e interesse.

        Un saluto

        1.    Jose Luis suddetto

          Buono:

          Ho guardato di nuovo le piante e hanno quel filo, ti mando alcune catture Monica:

          http://imageshack.com/a/img924/9352/c7cqNn.jpg
          http://imagizer.imageshack.us/a/img923/8885/ESulJ7.jpg
          http://imageshack.com/a/img922/1369/zS9imw.jpg

          Un saluto

          1.    Monica Sanchez suddetto

            Ciao Jose Luis.
            La verità è che questa è la prima volta che vedo qualcosa di simile. Ma hanno tutte le caratteristiche per essere fili di funghi.
            Il mio consiglio è di trattarli con un fungicida sistemico e di cambiare il substrato con uno molto poroso, come pomx, akadama, sabbia di fiume o simili, poiché la torba non drena l'acqua abbastanza velocemente per questo tipo delle piante., le radici marciscono facilmente ei funghi ne approfittano per danneggiarle.
            Saluti.


          2.    Jose Luis suddetto

            Buongiorno Monica:

            Ebbene, sì, sto pensando tra un fungo o un'epifita ma vorrei sapere quale fare il trattamento esatto, quindi continuerò a indagare.
            La cosa del substrato se dovessi ossigenarlo un po ', anche se sono sempre stati lì e non ha creato alcun problema fino ad ora. Proverò a prendere un po' di pomx o sabbia di fiume, quell'akadama è più costoso e lo uso per i bonsai hehehe .

            Grazie per la vostra attenzione.

            Pdta: Se scopro di cosa si tratta, te lo faccio sapere.

            Un saluto


  23.   vincitore suddetto

    buongiorno monica. Ho comprato un cactus per mia moglie, credo di averlo annaffiato molto spesso perché ha iniziato a perdere dimensioni e l'ho tolto dal vaso e la parte della radice è molto bagnata e gialla. Cosa posso fare per curarla? Grazie.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Victor.
      Il mio consiglio è di tagliare pulito con un coltello disinfettato con alcool, e lasciarlo asciugare in un luogo asciutto e caldo (protetto dal sole diretto) per un paio di giorni.
      Trascorso questo tempo, impregnare la base con ormoni radicanti e piantarla in una pentola con un substrato sabbioso (pomx, sabbia di fiume, akadama, ... qualunque cosa sia più facile da ottenere). Ma non innaffiare. Aspetta ancora un paio di giorni e quando lo fai, aggiungi un po 'd'acqua per inumidire la superficie del supporto.
      Annaffia nuovamente ogni 4-5 giorni e tra circa tre settimane inizierà ad emettere nuove radici.
      Saluti 🙂.

  24.   Tana suddetto

    Ciao Monica, ho comprato all'asilo circa 10 giorni fa (credo perché non conosco il nome) una echeveria che ha diverse piccole rosette e ora vedo che ha delle macchie molto nere sul lato inferiore di molte delle sue foglie. L'ho annaffiato solo due volte da quando l'ho comprato ma noto che il terreno non è sciolto ma piuttosto incrostato. Non ho esperienza con i cactus quindi chiedo se proviene dallo sfregamento con altre piante del vivaio o è qualcos'altro. Grazie!!! Saluti

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Tana.
      Sì, può essere dovuto all'attrito di altre piante, ma potrebbe anche essere dovuto all'eccessiva umidità conseguente allo scarso drenaggio del substrato.
      Il mio consiglio è di spostarlo in un nuovo vaso, con substrati sabbiosi (akadama, pomx, sabbia di fiume, ... qualunque sia più facile da ottenere), oppure di mescolare il substrato di coltivazione universale con perlite in parti uguali. Così, ogni volta che si innaffia l'acqua in eccesso, può fuoriuscire rapidamente, evitando che le radici si soffocino e marciscano.
      Inoltre, e per la prevenzione, si consiglia di trattarlo con un fungicida per eliminare e / o respingere i funghi.
      Saluti.

  25.   Daniela suddetto

    Ciao, ho bisogno del tuo aiuto per favore. Ho comprato un cactus poche settimane fa. È in un vaso di fiori. Il problema è che sono caduto dal primo piano di casa mia, visto che c'era molto vento. Ora sembra rugoso dall'alto e sembra storto e gonfio di lato.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Daniela.
      Se un cactus sembra rugoso, di solito è dovuto alla mancanza di irrigazione. Ma è morbido?
      Se è così, quello che ti sta accadendo è esattamente l'opposto: che stai bevendo troppo.

      Il mio consiglio è di spostarlo in un vaso un po 'più grande - 2 cm più largo - con sabbia di fiume o simile, e di annaffiarlo una o due volte a settimana. Nel caso in cui non migliorasse, scriveteci di nuovo e troveremo una soluzione.

      Saluti.

  26.   Lucrecia suddetto

    Ciao buona giornata. Ti scrivo perché ho iniziato a notare delle macchie gialle come se fossero ustioni sui miei cactus e piante grasse, e ora si è spostato su un altro tipo di pianta che ho. Non so cosa fare, per favore aiutami. Aspetto una risposta veloce. Saluti

  27.   Anlly M Barrera suddetto

    Buona Notte . Ho circa 10 piante grasse tutte di spezie diverse e una kalanchoe e capita che ognuna avesse il suo vaso ea casa mia erano in costruzione e le ho dovute mettere nella mia stanza e una di esse è stata allungata e la kalanchoe è passata da dal marrone chiaro al verde verde verde ... scopri un po 'e questo era dovuto alla mancanza di luce ... poi li ho presi tutti e li ho portati fuori al sole e il giorno dopo ho notato che quello che era esteso da le nuove foglie che sono nate. I bordi della foglia sono diventati marroni e leggermente rugosi e le foglie che sono in arrivo sembrano sane. Il fatto è che non solo quella, ma altre 2 piante, le rive sono diventate marroni come il maron e il kalanchoe le foglie. Hanno macchie marroni al centro. Ma il lenzuolo non è stropicciato o morbido e non so cosa potrebbe essere ... mi hanno detto di cambiare la terra. Farò loro bucce di riso e guscio d'uovo m. Ma rimangono gli stessi e non so cosa possa essere ... il sole non li dà direttamente, sono in ombra e la luce li raggiunge. Se potessi avere un contatto con te. Per mostrarti come sono le piante e dirmi cosa potrebbero essere. Gradirei ..

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Anily.
      Sospetto che quello che è successo alle tue piante sia stato il seguente:
      -Nel luogo in cui si trovavano all'inizio, forse dava loro la quantità di luce di cui avevano bisogno.
      -Poi, le metti dentro casa. Non avendo abbastanza luce hanno cominciato a crescere male.
      -Ora, quando sono stati spenti di nuovo, sono bruciati. Perché? Perché devi averli tenuti in casa per molto tempo.

      Fare? Il mio consiglio è di spostarli in un posto -all'esterno- dove il sole non brilla sempre direttamente su di loro, ma c'è molta luce. A poco a poco, nell'arco di mesi, esporli alla luce diretta per una o due ore in più, al mattino presto o nel pomeriggio.

      Saluti.

  28.   Marcela suddetto

    Ciao, volevo chiederti se qualcuno sa cosa fare con un cactus che è uscito più di meno in mezzo a pochi punti bianchi tutt'intorno e macchie nere e più in alto, è venuta fuori anche la stessa cosa. Cosa posso fare per curarlo

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Marcela.
      Puoi trattarlo con un insetticida anti-cocciniglia che troverai in vendita nei vivai.
      Ad ogni modo, se puoi caricare un'immagine su tinypic e copiare il link qui per vederla.
      Saluti.

  29.   Elizabeth steger suddetto

    Ciao! Le mie piante grasse stanno ottenendo dei puntini rossi che stanno sulle foglie centrali o più recenti e sul tronco, sul tronco formano un acarapela, volevo sapere cos'è o se c'è un modo per trattarlo! È già su circa 6 piani

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao, Elizabeth.
      Da quello che conti, hanno ruggine.
      Per eliminarlo bisogna evitare di bagnare le foglie quando si annaffia, e annaffiare due o tre volte a settimana in estate e 1-2 a settimana il resto dell'anno.
      Si consiglia inoltre di trattarli con rame o zolfo in primavera e autunno, stendendolo sulla superficie del substrato e annaffiando successivamente.
      Saluti.

  30.   Sofia suddetto

    Ciao Monica! Mi hanno dato un Opuntia Microdasys che mi hanno detto che le cure non erano molte, che dovevo annaffiarlo solo una volta al mese. Ce l'ho sulla mia scrivania in camera mia, che la luce del sole non dà molto ma più che niente luce led artificiale e lampada da scrivania. Ho fatto un viaggio di 1 giorni per lavarlo prima di partire e lasciarlo sulla mia scrivania. La guardo sempre per vedere se ha qualcosa, e non so se è ossessiva, ma dove ha i suoi "pinchesitos" quei puntini gialli sulla pianta, uno di loro è nero, non credo L'avevo già visto. Poi nel verde del cactus ha come delle macchie bianche / trasparenti di forma irregolare che sembrano macchie d'acqua sulle posate, qualcosa del genere, non so se sarà sporco o se è qualcosa di brutto per il pianta. Vorrei che mi aiutassi !! Grazie

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Sofia.
      L'opuntia è una pianta che ama molto il sole. In penombra o in ombra finiscono per indebolirsi molto 🙁.
      Ad ogni modo, se puoi caricare una foto su tinypic e copiare il link qui per vederla. Senza una foto mi viene in mente che potrebbe avere un po 'di sete. È meglio annaffiarlo 2 volte a settimana.
      Saluti.

  31.   Sofia suddetto

    Ciao, ho recentemente commentato il mio cactus, passo i link della foto di esso:
    [IMG] http://i64.tinypic.com/2eybeol.jpg [/ IMG]

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Hey.
      Non riesco a vedere la foto 🙁

  32.   SUCCULENTE PULENTE suddetto

    CIAO, HO ACQUISTATO UN SUCCULENTE E LE FOGLIE SUL FONDO SONO DIVENTATE NERE, UMIDE, PENSO SIANO FUNGHI POICHÉ LA TERRA HA L'ASPETTO DEI TESSUTI DI RAGNO, COSA DEVO FARE ... CAMBIARE LA TERRA E TAGLIARE LE FOGLIE INFERIORI? SALUTI BOLIVIA

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Hey.
      Sì in modo efficace. Dovresti rimuovere le foglie colpite e cambiare il terreno con un altro che abbia un buon drenaggio, come la torba nera mescolata con perlite o sabbia di fiume in parti uguali.
      Saluti.

  33.   Cynthia suddetto

    Ciao, ho una succulenta che sembra ramoscelli / braccini. Non so quale sia il suo stesso nome. Ce l'ho da due mesi ed era perfettamente a posto, lo innaffio una volta alla settimana quando fa caldo e una volta ogni quindici quando ci sono le stagioni delle piogge, ma ho notato che recentemente il suo tronco è viola e le foglie si stanno seccando . Che cos'è? Come posso aiutare la mia succulenta?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Cynthia.
      Hai cambiato la pentola? Se non l'hai fatto, ti consiglio di spostarlo su uno più largo di circa 2 cm, in modo che possa crescere bene.
      Ti consiglio anche di annaffiarlo ancora un po ', due volte a settimana nella stagione secca, e di concimarlo con un fertilizzante per cactus seguendo le istruzioni specificate sulla confezione.
      Saluti.

  34.   Alfred suddetto

    Ciao! Un paio di giorni fa mi sono accorto che le foglie di molte delle mie crassulacee sono vuote all'interno. A quanto pare alcuni di loro stanno mangiando. All'interno delle foglie c'è una specie di polvere nera con qualcosa di simile al cotone.
    Immagino debba essere una piaga ma non so come combatterla.
    Spero che tu possa aiutarmi con qualche consiglio.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Alfredo.
      È molto curioso quello che commentate. Consiglio di trattarli con un insetticida universale, in spray, spruzzando bene tutte le parti della pianta.
      Se non migliori, scrivici di nuovo.
      Saluti.

  35.   Feto suddetto

    Ciao, ho una kalanchoe che ho trapiantato 5 giorni fa in un vaso da 5 litri. Penso di averlo annaffiato molto per essere inverno (Sud America) ... un piccolo foro è apparso in una foglia di circa 2 millimetri di diametro ma non completo, come se la foglia mancasse di carne ma avesse ancora la pelle per così dire ... Ho letto e potrebbe essere un fungo. Non so come comportarmi, puoi consigliarmi

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Feto.
      Consiglio di potare le foglie colpite e di trattarle con un fungicida spray che troverete in vendita nei vivai. Spruzzare bene l'intera pianta e distribuire le innaffiature.
      Luck.

  36.   Monica villalobos suddetto

    Ciao buon pomeriggio. Ho una succulenta che mi hanno dato. Ha un valore sentimentale molto speciale e spero che tu possa aiutarmi. La scorsa settimana ho notato che le foglie nuove / neonate alle punte stavano diventando marroni / secche e ho deciso di tagliarle, ho innaffiato la mia pianta e il giorno successivo l'ho messa al sole, l'ho lasciata lì per 3 giorni e quando Ho salvato ho notato che diverse foglie erano molto morbide / acquose e le ho tagliate e ora di nuovo ci sono foglie così e rugose. Non voglio che muoia, per favore aiutami. Grazie.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Hey.
      La prima cosa che consiglio è di posizionare la tua pianta in un unico luogo, dove riceve la luce solare ma non direttamente.
      Se parliamo di irrigazione, devi lasciare asciugare completamente il terreno prima di annaffiare. Per questo motivo è importante controllare l'umidità del terreno, sia inserendo un sottile bastoncino di legno (se esce con molto terriccio aderente, non annafferemo perché sarà molto umido), oppure prendendo il pentola una volta che è stata annaffiata e di nuovo dopo alcuni giorni (il terreno umido pesa più del terreno asciutto, quindi questa differenza di peso può servire da guida).
      Se hai un piatto sotto, devi rimuovere l'acqua in eccesso dieci minuti dopo l'irrigazione.

      E se ancora non migliora, scrivici di nuovo. Ti risponderemo il prima possibile 🙂.

      Saluti.

  37.   Manuela suddetto

    Ciao a tutti, 6 mesi fa o poco più mi hanno regalato un cactus, non sono sicuro di che tipo di cactus sia, ho cercato su internet e sembra che fosse della specie Opuntia (conosciuta come Chumbera), ho usato per annaffiarlo ogni 10 giorni, io ho innaffiato solo un cucchiaio d'acqua; tuttavia ho notato che aveva una piccola ferita marrone chiaro e ho pensato che potesse asciugarsi così l'ho portato in un luogo dove avrebbe ricevuto acqua più costantemente, tuttavia ho notato che ha iniziato a diventare viola. Ho letto sul blog e mi suggeriscono che questo colore è dovuto all'umidità, quindi di nuovo l'ho portato in un posto con più sole e anche se è meno viola ho notato che ha già un'altra ferita e sono preoccupato. Cosa devo fare per rimuovere quelle ferite? Ho letto che vanno tagliate ma non so se sia corretto, anche nella chioma del cactus noto che stanno crescendo dei piccoli punti rossastri.
    Grazie per l'aiuto!!! In questo link ci sono alcune foto del cactus https://twitter.com/Manu_MerCy/status/881241252385222657

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao manuela.
      Sembra che abbia un fungo. Devi trattarlo con uno spray fungicida, spruzzando bene l'intero cactus, che tra l'altro è un'opuntia, sì 🙂.
      Quei piccoli dossi rossi sì, va bene.
      Saluti.

  38.   orsacchiotto suddetto

    Ciao, ho questa succulenta che ha cambiato il colore delle sue foglie in un paio di giorni e ha perso una buona parte. Potresti aiutarmi a sapere cosa ha?
    [IMG] http://i66.tinypic.com/263etrm.jpg [/ IMG]

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Nalle.
      Sembra che il sole lo stia bruciando.
      L'hai avuto di recente? È meglio abituarsi al sole poco a poco e gradualmente, a partire dall'inizio della primavera.
      In caso contrario, potrebbe essere la mancanza d'acqua.
      Saluti.

  39.   Sara suddetto

    Ciao Monica, vediamo se puoi aiutarmi.
    2 mesi fa mi sono state date queste due eufobie.
    Li tengo vicino a una finestra con luce indiretta tutto il giorno e li innaffio ogni 15 giorni. Alcuni giorni li sposto su un'altra finestra per ottenere la luce solare diretta per diverse ore.
    Uno di loro, solo sul lato che si vede nella foto, ha delle macchie gialle, e oggi ho scoperto che sono apparse anche due piccolissime macchie nere che prima non c'erano. Quale può essere la causa? Cosa dovrei fare?
    Grazie mille in anticipo,
    Sara.
    [IMG] http://i65.tinypic.com/iyepg7.jpg [/ IMG]

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Sara.
      Sembra un fungo. Ti consiglio di cambiare il substrato, metterci sopra, ad esempio, pomx o sabbia di fiume pulita e trattarlo con un fungicida spray. In questo modo le radici saranno aerate e si eviteranno i funghi.
      Saluti.

  40.   Sara suddetto

    Grazie mille per la tua risposta, Monica.
    Non ho esperienza in questo e non ho gli strumenti necessari per cambiare il supporto. Le euforbie sono piuttosto pesanti (sono 80 cm.) E ho paura di sbagliare. Cosa dovrei comprare, oltre ai guanti e al guanciale, e dove mi consigliate di acquistarlo?
    E un'altra cosa: prima di cambiare il supporto, sarebbe opportuno trattarlo ora con il fungicida? Se puoi darmi un'idea di quale marca di fungicida potrebbe tornare utile e dove trovarlo, lo apprezzerei molto.
    Saluti e grazie ancora.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Hey.
      Puoi farlo nel negozio online Planetahuerto.com
      Per quanto riguarda il fungicida. Puoi trattare la pianta una volta rimossa dal vaso. Polverizzi bene tutto il pane macinato (zolla) e poi lo pianti.
      Chiunque si basi sul rame andrà bene. Puoi anche acquistarlo nel negozio online o negli asili nido.
      Saluti.

  41.   orsacchiotto suddetto

    Ciao Moni, è morto in fretta. L'ho spostato ma il gambo e le foglie sottostanti erano già nere 🙁
    Grazie!

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Wow, mi dispiace. Ma ehi, impari da tutto. Il prossimo è sicuro che non accada nulla 🙂

  42.   Evelin Hernández Nunez suddetto

    Ciao:

    Ho diversi cactus e succulente, sono nuovo alle piante in generale e recentemente ho trapiantato alcuni cactus che avevo dato che erano tutti in vaso e necessitavano di cambiamenti, ma ora ne vedo alcuni che hanno foglie morbide e non so se stanno marcendo o è acqua in eccesso, sul fondo della pentola ho messo ghiaia e ho usato solo terra fogliare. Le ho trapiantate la scorsa settimana le ho annaffiate 2 volte e in mezzo ha piovuto ...
    Aiuta qualche consiglio

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Evelin.
      Da quello che conti, sembra acqua in eccesso.
      Innaffiatele poco, una volta ogni 15-20 giorni, e se piove aspettate almeno 5 giorni prima di annaffiare nuovamente.
      Trattali con uno spray fungicida; quindi i funghi non saranno in grado di influenzarli.
      Saluti.

  43.   gianpierre suddetto

    Ciao. Ho un fiore di marmo da circa tre mesi, lo innaffio ogni 15 giorni all'inizio lo avevo nella mia stanza che ha una buona illuminazione ma poi l'ho portato nel mio patio in modo che il sole potesse raggiungerlo di più. Approssimativamente da quando siamo in inverno (io vengo dal Perù). Circa una settimana fa il gambo ha iniziato a diventare viola, ora anche le foglie iniziano ad avere quella tonalità e non sono più verdi come prima, sembra malato. È normale? Che cosa posso fare?
    Aspetto presto una tua risposta ...

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Gianpierre.
      Essendo in inverno la cosa più sicura è che fa freddo; quindi sta diventando viola.
      Ti consiglio di rimetterlo dentro casa, in una stanza luminosa e senza correnti d'aria.
      In primavera riponetela nel patio, in penombra, perché il sole potrebbe bruciarla.
      Saluti.

  44.   Jay suddetto

    Ciao! Ho dei cactus, penso che siano malati .. stanno diventando acquosi, il loro colore non è cambiato o hanno perso le spine, vivono al sole.
    tutto il giorno e le innaffio solo una volta al mese, qualche consiglio? AIUTO UU

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Jary.
      Se hai un piatto sotto di loro, ti consiglio di toglierlo perché se piove si riempie e rimarrà così per diversi giorni, il che fa male ai cactus.
      Nel caso in cui vivi in ​​una zona molto piovosa, ti consiglio di proteggerli dalla pioggia.

      Per il resto annaffiatele con questa frequenza in inverno, e in estate aumentatela fino a un'annaffiatura settimanale.

      Saluti.

  45.   Maurizio Mena Cascante suddetto

    Buongiorno

    Non so molto sulla cura delle piante e molto meno su come prendermi cura di questo tipo di piante, ma qualche mese fa mi è stata regalata una succulenta e per me ha un significato molto importante, ma ho notato che le foglie stanno girando bianco e non lo so Per questo, apprezzerei molto qualsiasi aiuto tu possa darmi.

    Grazie saluti,

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Mauricio.
      Le piante grasse devono essere poste in un luogo luminoso e annaffiate molto poco.
      Quanto spesso lo innaffi?
      En questo articolo hai più informazioni sulla loro cura.
      In caso di dubbio, contattaci di nuovo. 🙂
      Saluti.

  46.   Candela suddetto

    Ciao, ho una succulenta con fusto e foglie, il mio gatto ha accidentalmente rotto il fusto ed è stato seppellito, ma la parte delle foglie si è staccata completamente. C'è un modo per rianimarlo? La parte delle foglie è come una radice e il gambo che rimane in superficie è lungo.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao candela.
      Si, come no. Lascialo asciugare per 5-6 giorni e poi piantalo in una pentola. In questo modo avrai nuove piante.
      Saluti.

  47.   David suddetto

    Ciao, ho un cactus (non so che tipo sia, so solo che è uno di quelli tipici che compaiono nei film) e sta iniziando a diventare marrone, da poco più di un mese non l'ho annaffiato, cosa devo fare?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao David.
      Idealmente, mettilo in una stanza dove c'è molta luce (non diretta) e annaffialo due o tre volte a settimana in estate e ogni 10-15 giorni il resto dell'anno.
      Se peggiora ancora, scrivici di nuovo e te lo diremo.
      Saluti.

  48.   Immagine segnaposto Adriana Vargas suddetto

    Buongiorno Monica
    Ho una specie di succulenta di cui non ho ancora determinato il tipo. Tuttavia, sono stato con lei per quasi un mese, quando è tornata a casa le sue foglie sembravano verdi, l'abbiamo posizionata in casa [sul tavolo del soggiorno] e mi hanno detto di annaffiarla ogni 8 giorni. In questo momento il fusto comincia ad apparire rosa e le foglie più vecchie si deteriorano più velocemente, appaiono rugose, perdendo le loro dimensioni e il colore passa dal rosa al marrone chiaro. Le foglie prima di queste sono di colore dal giallo al verde, alcune hanno macchie nere come se fossero cadute gocce d'acqua [sicuramente le avevo asciugate con un panno umido per togliere la polvere dalle foglie un paio di giorni fa]. Vedono verde e con germogli dello stesso colore. Dato che non è stato molto sole e la temperatura è stata calda, ho iniziato a indagare sul perché ero già preoccupato che la pianta morisse, ieri ho scoperto che con un bastoncino di legno posso misurare l'aridità della terra. Ho fatto la prova, il bastoncino è uscito quasi pulito e ho ricominciato ad annaffiarlo, dimostrando che l'acqua in eccesso usciva dai fori, tutto il terriccio era inumidito e non cadeva acqua sulle foglie

    Spero che questo dettaglio ti basti per darmi una diagnosi.
    Grazie !!
    Ho una foto della pianta, come potrei averla?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Adriana.
      Puoi inviarci una foto tramite il nostro facebook. In questo modo possiamo anche identificare meglio il problema.
      Saluti.