Come far germogliare il fiore di calancha?

Il fiore di kalanchoe è appariscente

Immagine - Wikimedia /

Capita spesso molto, che in negozio vediamo una kalanchoe piena di fiori, la compriamo, ce ne prendiamo cura... ma l'anno successivo, per qualche motivo, non fiorisce. E certo, in momenti come questo, è logico chiedersi quali cure abbia ricevuto prima che lo portassimo a casa, perché è possibile che ci stiamo dimenticando qualcosa; cioè che non gli stiamo dando tutto ciò di cui ha bisogno.

Ma credetemi quando vi dico che a volte nei vivai di produzione, cioè in quei luoghi dove si propagano e si curano solo le piante fino a raggiungere la dimensione desiderata prima di essere vendute successivamente nei negozi, fanno in modo che non manchi niente di importante nutrienti, né sono freddi, o altro. In altre parole: li "coccolano" molto perché siano belli. Ma questo ha uno svantaggio: può indebolirli un po'. Pertanto, è importante essere pazienti, perché far sbocciare di nuovo la tua calancha non è molto complicato.

Di cosa ha bisogno un kalanchoe per fiorire?

Il fiore di calancha esce in primavera

Immagine – Flickr/Elias Rovielo

Ora, per questo è necessario sapere quali sono le esigenze del calanchone. Quindi esaminiamo che tipo di pianta è. E stiamo parlando di una succulenta, o per essere più esatti, di una succulenta non cactus, o succulenta. Questo ci dice già molto di lei: ha foglie succulente perché le usa come riserva d'acqua. Ed è così perché vive in luoghi dove possono esserci lunghi periodi di siccità. Questo significa che non hai bisogno di acqua?

Beh no. Tutto questo ci dice è che, nel caso non piovesse per qualche settimana, e fintanto che cresce in piena terra (e non in vaso), resisterà alla scarsità d'acqua grazie alle riserve che hai nel tuo corpo. Inoltre, devi sapere che è un tipo di pianta che ha bisogno di molta, molta luce, anche sole diretto. Ecco perché non si adatta molto bene alla vita in casa, poiché in casa di solito non c'è abbastanza luce per questo.

Un'altra cosa che non dovrebbe mancare se vogliamo che fiorisca è lo spazio.. Sei uno di quelli che hanno le piante grasse in vaso? Poi bisogna ricordarsi di trapiantarli ogni volta che ne hanno bisogno, cioè ogni volta che le radici escono dai loro buchi, oppure se crescono da tempo nello stesso contenitore. Anche al kalanchoe.

Perché non fiorisce e cosa posso fare per risolverlo?

Bene, una volta che sappiamo che la nostra pianta ha bisogno di sole, calore e spazio per crescere, possiamo farci un'idea di cosa potrebbe succederle affinché non fiorisca. Ma anche così, potremmo dimenticare altre possibili cause che sono anche molto importanti. Per questo motivo, parleremo ora più in dettaglio del motivo per cui la calancha non produce i suoi fiori e di come possiamo risolverlo:

Non è la stagione della fioritura

Il tuo kalanchoe potrebbe non fiorire perché semplicemente non è il momento per farlo. Tieni presente che la stragrande maggioranza delle specie del genere lo fa in estate e alcune in primavera. Ma nessuno lo farà quando le temperature sono basse, cioè quando rimangono sotto i 18ºC. In questo caso, non è necessario fare nulla, basta aspettare.

È Giovane

La pianta della calancha non fiorisce se è giovane

Che si tratti di una pianta il cui seme è germogliato di recente, o se si tratta di una talea che ha radicato nello stesso anno, la cosa normale è che non fiorisca finché non cresce un po' di più. Devi essere paziente.

Manca lo spazio

Ne abbiamo discusso prima, ma come possiamo sapere con certezza che il kalanchoe ha bisogno di un piatto leggermente più grande? Il modo più veloce è vedere se le sue radici escono dai fori nel contenitore. Ma a volte questo può confonderci, dal momento che può capitare che necessiti di un trapianto ma comunque non abbia radici che crescono fuori dal vaso. Pertanto, mi piace fare quanto segue:

  1. Con una mano prendo la pianta per la base del fusto e con l'altra il vaso.
  2. Quindi tiro fuori la pianta, come se volessi tirarla fuori dal contenitore.
  3. Se vedo che il pane di terra non si sbriciola, cioè se esce intero, cambio il vaso con la pianta.

Hai bisogno di fertilizzante

L'abbonato è importante da fare, specialmente se il tuo kalanchoe è in una pentola. Deve essere fatto perché il terreno sta esaurendo i nutrienti, poiché le radici li stanno assorbendo. Così, se ha smesso di fiorire, è possibile che ciò di cui hai urgente bisogno venga pagato ad esempio con un fertilizzante ecologico per cactacee e succulente (es Nessun prodotto trovato.) seguendo le istruzioni del produttore. Ma quando dovresti farlo? Bene, in primavera e in estate, quando il tempo è bello e la pianta cresce.

Hai sete o soffocamento

La calancha è una pianta che sopporta la siccità, ma non vuole avere nulla a che fare con il ristagno idrico. Quando il terreno rimane umido a lungo, il suo apparato radicale ha difficoltà a respirare e, quindi, a mantenere in vita il resto della succulenta. Per questa ragione, è necessario garantire che il suddetto terreno abbia un buon drenaggio e che, inoltre, la frequenza delle irrigazioni sia adeguata.

Così, se per esempio si stesse asciugando, vedremmo che la terra è molto secca, che le foglie si piegano e che gli steli "cadono". Potrebbero comparire anche parassiti, come cocciniglie cotonose.

Per contro, se quello che succede è che sta annegando, anche le foglie sembreranno cadenti e la pianta sembrerà "triste". Ma non solo, il terriccio sarà molto umido, e quando raccogliamo il vaso, noteremo che è molto pesante.

Cosa fare in ogni caso? Nella prima, prenderemo la pentola e la immergeremo in acqua per qualche minuto in modo che il substrato si reidrati. Nella seconda invece è meglio togliere la pianta dal contenitore e asportare con cura il terriccio per ripiantarla nuovamente in un altro vaso con un substrato specifico per cactus e succulente come è.

In questo modo, la tua calancha potrà rifiorire.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.