Come realizzare un giardino verticale

approfitta dello spazio per piantare

Se vuoi avere un orto urbano in casa e non hai spazio, ci sono molte possibilità di poterne realizzare uno senza avere un terreno adatto. La soluzione a questo problema è il giardino verticale. Ci sono numerose idee da imparare come fare un giardino verticale in modo che tu possa godertela occupando meno spazio.

Pertanto, dedicheremo questo articolo per dirti quali sono i modi principali per imparare a realizzare un giardino verticale e quali sono le diverse tipologie che possono essere adattate a te.

Come realizzare un giardino verticale classico

piante coltivate

Un giardino verticale è una struttura ottimizzata per lo spazio che può coltivare e piantare frutta o verdura per uso personale. Ha un grande vantaggio, non necessita di terreno, purché vi sia un muro esterno che riceva la luce del sole per diverse ore al giorno. Inoltre, puoi utilizzare elementi riciclabili nella tua struttura e risparmiare riducendo l'acquisto di prodotti raccolti dal mercato.

Stiamo per contare i materiali e i consigli necessari per imparare a realizzare un giardino verticale classico. Innanzitutto, abbiamo bisogno dei seguenti elementi: una bottiglia di plastica da 2 litri, uno spago, delle forbici, un punteruolo e un chiodo. Usa le forbici per tagliare un rettangolo nella bottiglia di plastica e usa un punteruolo per praticare quattro fori a ciascuna estremità. Successivamente, passiamo la corda attraverso questi quattro fori e facciamo un nodo sotto ogni foro per fissare le bottiglie tranne l'ultima. Infine, dopo aver collegato le quattro bottiglie con delle corde, abbiamo appeso la tuta al muro con dei chiodi.

È importante che questo muro accetti la luce del sole, ma non durante il giorno. Dopo aver preparato i vasi, gli elementi successivi di cui abbiamo bisogno sono humus biologico, annaffiatoi e semi per i frutti che vogliamo coltivare. In questo caso coltiveremo carote, pomodori, cipolle e fragole.

Riempiamo le bottiglie con hummus biologico, facendo attenzione a non danneggiarli, seppelliamo i semi. Innaffieremo i vasi una volta al giorno quando il sole è tramontato per evitare l'evaporazione, e presteremo particolare attenzione all'irrigazione durante i primi quindici giorni. I prodotti che scegliamo impiegano dai 3 ai 4 mesi per uscire, dobbiamo ricordarci di non annaffiare nell'ultima settimana, perché troppa acqua farà perdere il sapore ai frutti coltivati.

Quando il frutto cresce, è tempo di raccogliere. Ora puoi gustare prodotti autoctoni prodotti in modo sostenibile e prepararti per un nuovo raccolto riutilizzando le stesse bottiglie con nuovo humus e nuovi semi.

Tipi di giardino verticale

come fare un giardino verticale

Come abbiamo accennato all'inizio dell'articolo, sono numerose le tipologie di giardino verticale che si possono adattare allo spazio a disposizione e ai propri gusti. Vediamo quali sono alcune delle principali tipologie e varietà di giardino verticale:

albero di cipolla

Anche se l'albero della cipolla non si adatta perfettamente all'idea di giardini verticali urbani che molte persone possono avere, è un potenziale sostituto per coloro che non hanno molto spazio libero ma non vogliono smettere di coltivare del cibo. Per creare questo albero e raccogliere i suoi frutti, hai solo bisogno di una bottiglia d'acqua, terra, acqua, germogli di cipolla e un po' di attenzione. Taglia il collo della bottiglia, fai dei piccoli fori attorno alla bottiglia e poi stendi uno strato di terra e germogli di cipolla. Prima di ciò, non dimenticare di immergere i germogli di soia durante la notte prima di metterli sulla pianta che diventerà il tuo particolare albero di cipolla.

Sistema idroponico domestico

come realizzare un giardino idroponico verticale

Basta una terrazza per creare un giardino domestico verticale molto efficiente. Si possono coltivare preferibilmente piante più piccole come fragole, ravanelli o lattughe. La struttura di questo giardino verticale è molto delicata. Il sistema di impianto idroponico ha 12 tubi, ognuno con un buco per ogni pianta che vuoi coltivare. Inoltre, questo tipo di giardino utilizza un sistema di distribuzione dell'acqua in modo che la metà superiore e quella inferiore vengano irrigate in modo uniforme, evitando così un'eccessiva umidità durante qualsiasi passaggio.

Coltiva fragole in vasche

Un'alternativa facile ed economica per ottenere un giardino verticale in casa è impilare i vasi nelle torri per far crescere le fragole. Un vantaggio di questa idea è lo spazio. Qualsiasi vuoto, per quanto piccolo, è abbastanza per vedere il tuo germoglio di fragola.

Per stabilire questa area di semina familiare, vengono praticati dodici fori in ciascun vaso, quindi viene inserito il fondo di una bottiglia di plastica in ciascun foro, anch'esso praticato. L'ideale è avvitarlo alla pentola in modo che sia ben collegato. Quindi aggiungere terra e piante di fragola. Dopo, mettere una pietra nel vaso per preservare il terreno durante l'irrigazione e modellare la torre. In meno di un quarto di metro quadrato avrai spazio per coltivare piante.

Orto verticale con bottiglie di plastica

Con qualcosa di così semplice Ogni bottiglia può contenere fino a 2 litri di bottiglie di plastica, una corda robusta e alcune guarnizioni. Avrai tutti gli strumenti per creare un giardino verticale. Oltre a coltivare cibo, scommetti sul riciclaggio dei rifiuti di plastica. Praticare quattro fori sul fondo di ogni bottiglia, tagliare la parte superiore per introdurre sabbia e piante, legarla al muro e il gioco è fatto. Devi solo preoccuparti di come prenderti cura e raccogliere il cibo.

Giardino verticale con legno e vasi

È più facile di quanto sembri trasformare un muro di una terrazza o una stanza ben illuminata in un giardino verticale urbano. Una buona opzione è questo tipo di modello da giardino pensile con legno e corda, devi solo scegliere dove installarlo e un piccolo trucco per forare la mensola, legarli e appenderli in modo che aderiscano bene al muro. Dopo aver eseguito questi passaggi, Resta solo da posizionare vasi, scegliere i semi o le piantine che si desidera piantare, per poi iniziare a lavorare in questo giardino urbano verticale che può darti tante soddisfazioni.

Un'altra opzione per i giardini verticali costruiti con legno e corda è crearli con grondaie in plastica, che offre anche la possibilità di avere un giardino verticale in casa in uno spazio piccolo come un muro libero. Tutto ciò di cui hai bisogno sono strumenti, legno, staffe e, naturalmente, scarichi. A seconda dello spazio che hai, taglialo in parti diverse e fai tre fori su un lato e coprili. Quindi, posizionare due doghe di legno verticalmente e fissare la staffa dove si trova ogni canale di scolo. Con questo la struttura è completata, e il resto è mettere piante e farle crescere.

Spero che con questi suggerimenti tu possa imparare di più su come realizzare un giardino verticale in casa.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.