Come piantare i kiwi

coltivazione kiwi

Il kiwi è uno dei frutti con il più alto contenuto di vitamina C ed E. Fornisce anche altri nutrienti come la luteina, oltre a minerali come rame, fosfato e magnesio. Il frutto della pianta del kiwi possiede inoltre proprietà antinfiammatorie, lenitive e digestive. Da parte sua, il suo sapore delizioso rende questa bacca uno degli elementi essenziali nelle ricette di cucina di tutto il mondo, comparendo in dolci come il gelato e persino la macedonia. Molte persone che hanno un giardino di casa si meravigliano come piantare i kiwi per attaccarlo alle tue colture.

Pertanto, dedicheremo questo articolo per spiegarti come piantare i kiwi e cosa dovresti prendere in considerazione.

pianta di kiwi

cura del kiwi

La pianta del kiwi o Actinia deliciosa è una pianta rampicante arbustiva decidua semilegnosa, originaria della Cina, e diffusa in tutto il mondo per i suoi deliziosi frutti. La lunghezza della pianta di kiwi può raggiungere i 9 m. Le sue foglie sono piccioli ovali, ricurvi dalla base, di colore verde scuro, con nervature verde chiaro. Questo tipo di pianta, nelle coltivazioni moderne, è solitamente ermafrodita o ermafrodita, cioè ha organi femminili e maschili nello stesso fiore, quindi alcune specie sono autoalimentate.

Certo, ci sono alcuni kiwi che sono dioici, cioè partenosessuali. Hanno bisogno di riprodursi l'uno dall'altro attraverso il polline. Questo polline espellerà i fiori delle piante maschili e fertilizzerà i fiori delle piante femminili, il che porta allo sviluppo di questi frutti. I fiori di kiwi sono generalmente molto profumati, compaiono singolarmente o in gruppi, fino a 3 fiori. I fiori femminili e maschili della pianta di kiwi hanno da 5 a 6 petali bianco-giallastri.

L'unico modo per distinguere i kiwi femmine e maschi è attraverso i fiori. La caratteristica della fioritura del kiwi femmina è che i pistilli bianchi del fiore sono circondati da pistilli gialli. La caratteristica del fiore di kiwi maschio è che solo la punta del petalo sporge dal pistillo giallo.

Come piantare i kiwi

come piantare i kiwi per talea

Per coltivare kiwi, devi considerare dettagli e consigli specifici in modo da poter ottenere un raccolto sano in base alle tue esigenze. Queste sono le basi per imparare a coltivare i kiwi:

  1. Scegli i semi giusti, rimuovili dalla frutta o acquistali presso il tuo vivaio locale o nel negozio specializzato. Ricorda, se non sai se i semi che pianterai sono maschi o femmine, corri il rischio che tutte le piante crescano da un genere e quindi non vengano fertilizzate o raccolte. Per questo motivo, si consiglia di acquistare semi in modo da sapere esattamente come coltivare piante maschili e femmine. Puoi anche scegliere di coltivare kiwi ermafroditi. Hanno tutti lo stesso processo di semina.
  2. I semi di kiwi germinano e il metodo di stratificazione risveglia la latenza.
  3. Prendi della carta assorbente e sovrapponi diversi strati con essa. Quindi bagnalo completamente, ma evita che diventi troppo debole per rompersi.
  4. Separare lo strato di carta e metterci dentro i semi di kiwi. Successivamente continuare a ricoprire i semi con uno strato di carta umida.
  5. Metti la carta semi nella ciotola e copri.
  6. Metti i semi in frigorifero a circa 3ºC o 4ºC, quindi conservali per 5 settimane.
  7. Ricorda, cOgni 3 giorni dovresti togliere la ciotola con i semi e poi toglierla dal frigorifero per circa 30 minuti. Inoltre, apri la ciotola in questo momento e rimuovi lo strato che copre i semi per aerarli.
  8. Dopo 5 settimane, noterai che alcuni semi hanno germogliato le loro prime radici. Questi saranno pronti per essere piantati.
  9. I semi sono germogliati e il terreno per l'ultima semina è pronto. Preparare il substrato per le piantine o 50% di torba e 40% di compost organico e vermicompost e aggiungi il 10% di sabbia per migliorare il drenaggio.
  10. Praticare un foro di circa 4 mm di profondità nel substrato preparato. Mettere un seme per buca e coprire con una base molto sottile fino a 2 mm.
  11. Innaffia molto sotto forma di nebbia in modo che i semi non siano esposti all'acqua. Assicurati di inumidire tutto il terreno, ma non di raccogliere acqua.

Come piantare i kiwi per talea

come piantare i kiwi

Un altro modo per coltivare questi frutti è tramite talea, per la quale è necessario utilizzare un supporto per kiwi. Possono essere in legno o in metallo, quest'ultimo è consigliato perché sono resistenti. Ora, per imparare a piantare i kiwi per talea, devi seguire questi passaggi:

  1. Taglia le talee che vuoi piantare alla fine dell'inverno. Dovresti fare un taglio da 4 a 7 pollici e lasciare alcune foglie. L'incisione dovrebbe essere completamente diritta e non dovrebbero esserci calli.
  2. Raschia via circa un pollice della corteccia dall'albero principale o dalla pianta di base e innesta le talee di kiwi su di essa. Per le talee di kiwi, il modello può anche essere un ormone radicante.
  3. Inserire la parte esposta delle talee nel portainnesto o nell'ormone radicante e assicurarsi che la corteccia nuda delle talee sia a pieno contatto con il portainnesto o l'ormone radicante.
  4. Spruzzare il fondo di ogni talea con acqua fredda e premere sull'ormone radicante.
  5. Devi assicurarti che i chip siano a una temperatura costante tra 20ºC e 24ºC. Per fare questo, puoi usare i termofori per le piante.
  6. Ogni giorno dovresti spruzzare la base delle talee di kiwi con un flacone spray.
  7. Dopo circa 50 giorni, le radici delle talee dovrebbero aver germogliato.
  8. Una volta che le talee iniziano a crescere, devi assicurarti che ci sia un adeguato supporto per i kiwi, perché questa specie è una pianta rampicante e richiede una guida per crescere e dare frutti in futuro. Per fare ciò, è necessario utilizzare materiali durevoli per far risaltare il kiwi, perché la pianta passa attraverso più processi prima del primo raccolto.

Spero che con queste informazioni tu possa imparare di più su come piantare un kiwi e quali sono le sue caratteristiche.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.