Come prendersi cura della pianta di primula

Come prendersi cura della pianta di primula

Il suo aspetto delicato e la bellezza dei suoi fiori rendono le diverse varietà di primule un successo sicuro per tutti i tipi di giardini. Tuttavia, non sempre otteniamo i migliori risultati quando si tratta di farli crescere forti e sani. Questo perché non diamo loro ciò di cui hanno bisogno. In modo che ciò non accada di nuovo, vediamo come prendersi cura della primula.

Vedrai che non è così complicato né richiede molto tempo da parte tua. Non appena conoscerai le cure di base, le tue primule saranno così belle che diventeranno l'invidia di chiunque le veda.

Cosa caratterizza le primule?

Cosa caratterizza le primule?

La primula è un genere di piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Primulaceae. Anche se diverse tra loro, tutte le varietà sono apprezzate i suoi fiori vistosi e la sua capacità di fiorire all'inizio della primavera, prima che altre piante inizino a farlo.

Ecco alcune delle sue caratteristiche più importanti:

Flores

I fiori della primula sono di colori variegati e brillanti. È comune vederli fiorire in giallo, bianco, rosa, lilla, rosso o arancione.

Possono essere singoli o doppi, a seconda della varietà, ma presentano sempre una particolare forma ad imbuto. Oltretutto, quando fioriscono in grappoli o ombrelle a forma di pompon, sono molto attraenti.

Fogliame

È comune che le foglie di queste piante siano di colore verde scuro e formino una rosetta basale. I bordi possono essere seghettati o lisci, a seconda della specie in questione.

altezza

Essendo piante erbacee, le primule non crescono molto grandi. Di solito la sua lunghezza rimane tra 10 e 30 centimetri.

Varietà più notevoli di primula

Varietà più notevoli di primula

Come abbiamo sottolineato prima, esiste un'ampia varietà di piante di questo tipo. Data la loro importanza, li metteremo in evidenza:

  • Primula vulgaris. È la specie più conosciuta e ampiamente coltivata. Con fiori giallo brillante con centro più scuro. È una pianta resistente e facile da coltivare, da qui la sua popolarità.
  • Primula polianta. Si distingue per essere più compatto di altre specie e per avere una fioritura abbondante. Genera densi grappoli di fiori di diversi colori.
  • Auricola della primula. La sua particolarità è che i suoi fiori sono a forma di stella con al centro un anello di polline. Sebbene possano essere di vari colori, i più comuni sono il giallo, il rosso, il viola e il bianco.
  • Primula vera. Si tratta di una specie originaria dell'Europa alla quale vengono attribuite proprietà medicinali, e che produce fiori gialli che emanano un delicato profumo.
  • Primula denticulata. Produce capolini rotondi e compatti di colore viola, rosa o bianco.

Come ti prendi cura della primula?

Come ti prendi cura della primula?

Le piante del genere primula sono relativamente facili da curare. Sebbene alcune esigenze possano variare a seconda della specie, se si applicano le cure che vedremo di seguito, dovresti avere successo coltivando questa varietà:

Luz

Posiziona la pianta in un luogo in cui riceva luce indiretta o ombra parziale. Per quanto possibile, evitare l’esposizione diretta al sole nei climi caldi, perché le foglie e i fiori possono bruciare.

Temperatura

Si tratta di una pianta abituata ai climi freddi. Si sviluppa meglio in luoghi dove la temperatura diurna rimane tra i 15º-20ºC e dove la temperatura notturna non scende sotto i 10ºC.

Se lo tieni in un luogo con inverni freddi, spostalo durante i mesi invernali o coprilo in modo che non geli.

Suolo

Quando si tratta di prendersi cura di una primula, il terreno è di grande importanza. Deve avere una buona capacità drenante ed essere ricco di sostanza organica.

Puoi creare il substrato perfetto per questa specie mescolando torba, perlite e terreno da giardino in proporzioni uguali.

irrigazione

È importante annaffiare con parsimonia, soprattutto durante la stagione di crescita attiva. Perché in nessun caso vogliamo che le radici si ristagnino d'acqua.

È meglio mantenere il terreno uniformemente umido, ma non completamente bagnato. Oltretutto, Bisogna evitare che si secchi completamente tra un'annaffiatura e l'altra.

Per quanto riguarda l'umidità, va bene un po' di umidità ambientale moderata, soprattutto se ci si trova in ambienti chiusi con riscaldamento o in zone con climi secchi. Potete aggiungere un po' di umidità posizionando sotto la pentola un vassoio con dei sassolini e un po' d'acqua.

fecondazione

In questi casi è consigliabile utilizzare un concime specifico per piante da fiore, evitando in ogni caso la sovralimentazione, perché questa può causare gravi danni alla primula.

basta con applicare fertilizzante liquido diluito nell'acqua di irrigazione ogni due o quattro settimane durante la stagione di crescita, che va dalla primavera all'estate.

Poiché la primula fiorisce solitamente abbastanza presto in primavera, è importante fornire una dose extra di sostanze nutritive a partire da marzo.

Potatura e mantenimento

Anche se non è una pianta che cresce molto, applicare una potatura controllata aiuta a migliorarne la salute e a favorire una fioritura continua. Tagliare quindi i fiori appassiti e le foglie ingiallite o danneggiate.

Propagazione della primula

Questa specie è facile da riprodurre, perché Puoi utilizzare entrambi i semi e ricorrere al sistema di divisione dei cespugli.

Dopo la fioritura, raccogli i semi e mettili in un substrato leggero e umido finché non germinano. Quando le piantine avranno un po’ di vigore potrete trasferirle in un vasetto.

Per propagarsi attraverso la divisione dei cespi, attendere fino all'autunno quando la pianta è dormiente. COSÌ, scavare un po' ed estrarre i ciuffi dalla pianta madre.

Parassiti e malattie

Controlla periodicamente il tuo impianto per assicurarti che tutto vada bene. Perché ha la tendenza a sviluppare malattie come oidio e ruggine se esposto a condizioni di elevata umidità.

È anche importante controllare che non venga attaccato da afidi e acari, che Sono i parassiti che lo colpiscono maggiormente.

Ora che sai come prenderti cura della primula, non ti costerà nulla avere piante sane e belle. Che varietà hai scelto per la tua casa? Diteci nei commenti!


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.