Cosa coltivare a gennaio?

Cosa coltivare a gennaio

L'inizio dell'anno è un momento di grande attività in giardino, perché è proprio adesso che possiamo piantare tante verdure che ci permetteranno di godere di una dieta sana ed equilibrata. Hai dei dubbi? Non preoccuparti, perché vedremo cosa coltivare a gennaio.

Il freddo è il momento ideale per aggiungere semi al nostro orto che nel giro di poche settimane diventeranno prodotti gustosi come carote, piselli o cipolle, tra gli altri.

Prepara il giardino a crescere a gennaio

Le migliori opzioni di coltivazione per gennaio.

Inizieremo l'anno con il piede giusto e, per farlo, dobbiamo prima preparare il nostro giardino per le settimane fredde che devono ancora arrivare:

  • Pulisci e prepara il pavimento. Rimuovere eventuali residui vegetali eventualmente presenti sul terreno, come ad esempio i resti delle colture precedenti. Quindi, mescola il terreno per aerarlo e migliorarne la struttura, e non sarebbe male aggiungere un po' di compost per aggiungere nutrienti organici.
  • Progetta il giardino. Prima di iniziare a piantare, dedica un po' di tempo alla scelta accurata delle varietà che coltiverai. Se hai già piantato in giardino in precedenza, valuta la possibilità di effettuare una rotazione delle colture per contribuire a rendere il terreno più sano e prevenire possibili malattie nelle tue nuove piante.
  • Pianta colture invernali. Per ottenere buoni risultati, bisogna scegliere le varietà che possono essere piantate in questo periodo dell'anno. Quindi poi vedremo cosa potrete piantare a gennaio.
  • Applicare una protezione contro il gelo. Proteggi i tuoi nuovi raccolti dal freddo. Mettete uno strato di pacciamatura sul substrato o, se avete già delle piante, copritele con un telo antigelo in modo che il freddo non le uccida.
  • Aggiungi fertilizzante organico. Il letame, o compost, ben decomposto è un ottimo modo per fornire nutrienti alle future piante.
  • Stabilisci un programma di irrigazione. Anche se in inverno annaffi meno che nelle stagioni più calde, assicurati che le varietà che pianti ricevano l'acqua di cui hanno bisogno. Ricorda che il freddo può causare disidratazione.

9 idee su cosa piantare a gennaio

cosa puoi piantare a gennaio?

Se hai dubbi su cosa piantare in questo periodo dell'anno, prendi nota delle varietà che ti consigliamo:

carote

La carota è una verdura con presenza comune in molti piatti della dieta mediterranea e, quindi, non c'è niente di meglio che assaggiare le carote coltivate in casa propria.

Essendo piante molto resistenti al freddo, Puoi piantarli direttamente nel terreno. A file distanziate e assicurandosi che il substrato sia sciolto, in modo che le radici possano svilupparsi bene.

Se mantieni il terreno uniformemente umido, i semi germinano entro 14-21 giorni. Anche se nel periodo più rigido dell'inverno potrebbe volerci un po' più di tempo a causa del freddo.

melanzane

La melanzana è una coltura autunnale e invernale comune. Tuttavia, i semi temono piuttosto il freddo, quindi è consigliabile piantarli in casa o tenerli in serra. Una volta che Le piantine sono alte circa 15 centimetri e possono essere poste in giardino.

Se hai già pronte le tue piantine puoi piantarle adesso a gennaio. Altrimenti cogliete l'occasione per mettere qualche seme in un luogo dove non riceva troppo freddo e in poche settimane avrete le piantine pronte per il trapianto.

piselli

Anche a metà gennaio potete piantare i piselli direttamente nel terreno del vostro giardino, anche se potete anche ricorrere alla coltivazione in contenitore per proteggerli un po' più dal freddo.

Per crescere hanno bisogno di un buon drenaggio e di annaffiature regolari Non è male per loro ricevere un po' di fertilizzante bilanciato.

Se la temperatura è compresa tra 10º e 20º C, la germinazione dei semi avviene entro 14-XNUMX giorni.

Ravanelli

Un classico quando si tratta di cosa coltivare a gennaio, perché sono molto resistenti al freddo e ai loro semi Possono germogliare in appena una settimana se il clima invernale non è troppo estremo.

Il nostro consiglio è di mettere i ravanelli direttamente a terra. In file distanziate che consentono una crescita adeguata, e mantenere il terreno umido.

cipolla

Nonostante la cipolla sia un ortaggio che predilige i climi miti (germina a circa 15-25º C), Ora è il momento giusto per seminare alcuni semi in un vaso, Metti quel vaso in un posto sicuro e trapianta la piantina entro poche settimane.

Tuttavia, se vivi in ​​una regione dal clima caldo, potresti valutare di piantare i semi direttamente nel terreno in questo primo mese dell'anno. Ma assicurati che le piante ricevano una buona quantità di luce solare.

Indivia e lattuga

indivia e lattuga da coltivare a gennaio

Sono le regine delle insalate e sono talmente consumate che non fa male piantarle nel proprio giardino per averle sempre a portata di mano. A gustateli in primavera, Ora è il momento giusto per piantare i semi in casa o in serra.

Poiché le temperature continuano a rimanere al di sopra dei 10º C, Puoi spostare le piantine all'esterno.

Per ottenere i migliori risultati, annaffia regolarmente e assicurati che il terreno offra loro una buona quantità di materia organica da cui trarre sostanze nutritive.

Sedano e porro

Con il sedano e il porro accade qualcosa di simile a quanto accade con indivia e lattuga. Che in questa stagione fredda è meglio di manteniamo i semi piantati in un luogo dove non facciano troppo freddo.

Con l'avvicinarsi della fine dell'inverno allora possiamo portare le piantine all'esterno e posizionarle in un luogo dove ricevano la luce solare diretta nel caso del porro, e un po' di ombra parziale per il sedano se siamo in una località dal clima caldo.

Ora sai cosa coltivare a gennaio per goderti in poche settimane verdure coltivate con amore e completamente fatte in casa. Tieni presente che le linee guida che abbiamo visto sono generali, e che i risultati possono variare a seconda del clima del luogo in cui ti trovi.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.