Erba di strada (Sedum telephium)

Fili d'erba stradale

Immagine - Wikimedia / David J. Stang

Le piante succulente succulente o non cactus sono molto facili da curare, ma ce ne sono alcune, come erba di strada, che è anche molto interessante per le sue proprietà medicinali. In effetti, è uno di quelli che non possono mancare in nessun giardino medicinale.

La sua manutenzione non è affatto complicata, può anche essere facilmente moltiplicata per talea. Scoprilo.

Origine e caratteristiche

Erba di strada

Immagine - Wikimedia / Prazac

L'erba di strada, chiamata anche curalotodo, erba di strada rosa, anacansero comune, fabaria, callus grass, matacallos o orpina, è una pianta grossolana originaria delle regioni montuose dell'Europa centrale e meridionale. Il suo nome scientifico è Sedum e raggiunge un'altezza da 30 a 60 centimetri, con un portamento eretto. Le foglie sono piatte e carnose, di colore blu-verdastro, alterne e con margine dentato.

I suoi fiori sono raggruppati in infiorescenze che spuntano da steli terminali e sono viola o bianchi.. Ha una radice carnosa che forma diversi piccoli tuberi a forma di rapa di colore grigiastro.

proprietà

Le sue foglie applicate direttamente sulla zona servono per curare piaghe e ferite, oltre a come cicatrizzante e callicida (ammorbidisce i semi). Come se non bastasse, è astringente e, una volta bruciato, funge da insetticida.

Quali sono le loro preoccupazioni?

Erba di strada fiore rosa

Se vuoi avere un esemplare di erba stradale, ti consigliamo di prendertene cura nel modo seguente:

  • Posizione: deve essere fuori, in pieno sole.
  • Terra:
    • Vaso: puoi usare un terreno di coltura universale mescolato con perlite in parti uguali.
    • Giardino: cresce in terreni fertili con un buon drenaggio. Teme il ristagno idrico.
  • irrigazione: va annaffiato circa 3 volte a settimana in estate e una volta a settimana il resto dell'anno.
  • Abbonato: si consiglia di concimare in primavera ed estate con concimi specifici per cactus e altre piante grasse seguendo le indicazioni riportate sulla confezione, oppure con un cucchiaio o due piccole nitrofosche blu ogni 15 giorni.
  • Moltiplicazione: per seme e talea in primavera-estate.
  • Rusticità: resiste al freddo e al gelo fino a -3ºC.

Cosa ne pensi di questa pianta?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.