Fucsia: in giardino o in vaso?

Fucsia_regia

Le Fucsie, Chi non li riconosce? Sono piante i cui fiori mostrano un'eleganza e un potere ornamentali incalcolabili. Il suo habitat è principalmente in Asia e nel sud del continente americano. Crescono sotto forma di arbusti o piccoli alberi che non superano i tre metri di altezza. Questo li rende Piante ideali sia per giardini che per vasi.

E ne parleremo di seguito, di i vantaggi di avere fucsie a terra, come averle in una pentola, così come le loro cure. In entrambi i luoghi ci sono vantaggi e svantaggi, ed è importante che, prima di fare qualsiasi cosa, decidiamo dove avremo il nostro prezioso Fucsia.

Vaso di fiori

Fucsia

Cura 

Per aumentare la già straordinaria bellezza di questa pianta, è meglio piantarla in un vaso di terracotta. Ma tenendo sempre presente che deve essere grande, poiché in questo modo eviteremo di doverlo trapiantare.

Il substrato deve essere acido, cioè con un pH inferiore a 6. Questo tipo di substrato ha un colore marrone, a differenza di quelli con un pH più alto il cui colore è più scuro, raggiungendo il nero. Quando viene toccato si sente poroso, allentato. Preferibilmente dovrebbe contenere perlite per facilitare il drenaggio.

Vantaggi e svantaggi

I vantaggi rispetto a averlo in giardino sono i seguenti:

  • La posizione può essere modificata
  • L'irrigazione è meglio controllata, evitando così il marciume radicale
  • Migliore controllo su fertilizzanti, crescita e parassiti

E lo svantaggio principale (forse l'unico), è che non si svilupperà tanto quanto se fosse a terra.

Sulla terra

Fucsia

Cura

Una volta che abbiamo il nostro Fucsia e abbiamo scelto il luogo in cui vogliamo piantarlo, dobbiamo tenere conto di diverse cose:

  • Dobbiamo assicurarci che il terreno abbia un pH basso, inferiore a 6, poiché se è più alto la pianta non potrà crescere.
  • Il buco dovrebbe essere il doppio di quello che misura l'altezza del vaso; cioè, se il vaso è alto circa 20 cm, il foro dovrebbe essere profondo circa 40 cm.
  • Per facilitare il drenaggio e il miglior adattamento delle radici alla loro nuova casa, possiamo riempire la buca per metà con substrato a pH acido. E, una volta introdotta la pianta, riempila con altro substrato.

Vantaggi e svantaggi

I vantaggi sono i seguenti: migliore sviluppo dell'apparato radicale e quindi della pianta, un tasso di crescita un po 'più veloce che se fosse in vaso, senza contare che darà un tocco esotico al giardino.

E lo svantaggio principale è che non è un'opzione per coloro che non hanno un giardino o il cui terreno è calcareo.

E tu, hai Fuchsias? Dove li hai: in una pentola o nel terreno?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Tobias suddetto

    Ho sempre desiderato le fucsie, ma immagino che nel mio clima non prospererebbero.
    Vivo in una zona subtropicale, credo con una rusticità tra 10 o 11.

    saluti

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Tobias.
      Le fucsie prosperano nei climi subtropicali. In effetti, la maggior parte delle specie non può sopportare il gelo.
      saluti

  2.   Tobias suddetto

    Su Internet appaiono come clima temperato ... 3-9 ... beh, farò sperimentare qualche segmento ...

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Solo provandoci saprai con certezza se va bene o no. In bocca al lupo! 🙂