Come avere piante perfette con il guano di pipistrello?

Bat guano

Immagine - Notesdehumo.com

Molto prima che i fertilizzanti sintetici iniziassero ad essere venduti in modo massiccio nei vivai e nei garden center, agricoltori e giardinieri si prendevano cura delle loro piante solo ed esclusivamente con prodotti naturali. E non deve esserci niente di male per loro, soprattutto quando hanno usato guano di pipistrello.

Con lui, tutte le colture avevano tutto ciò di cui avevano bisogno e, naturalmente, avevano una crescita e uno sviluppo invidiabili. Fortunatamente, sembra che a poco a poco stiamo tornando a usare cose naturali, e questo fertilizzante sta di nuovo occupando il suo spazio sullo scaffale. Ma, Cosa lo rende così efficace?

Cos'è il guano?

Pipistrello adulto

I pipistrelli sono mammiferi che vivono nelle grotte, sui tetti di vecchie case e in luoghi dove possono rifugiarsi dal sole e dalle intemperie. Con il passare dei giorni enormi quantità di escrementi si accumulano in fondo alle loro case. Questo composto nelle feci è chiamato guano, che è un potente fertilizzante per le piante.

I nutrienti che contiene variano a seconda di ciò che l'animale ha ingerito e dell'età degli escrementi. I rifiuti più antichi di animali che hanno mangiato soprattutto insetti hanno un alto contenuto di azoto, mentre quelli che provengono da chi ha mangiato la frutta contengono soprattutto più fosforo. Ma non contengono solo questi due nutrienti essenziali.

Il guano di pipistrello è anche composto da potassio, amminoacidi, microelementi e anche funghi, batteri e actinomiceti che hanno effetti molto benefici sul suolo e sull'apparato radicale delle piante, tenendoli protetti da quei microrganismi che causano malattie. E se questo ti sembra poco, dovresti sapere che stabilizza il pH del terreno e dei substrati e migliora la ritenzione idrica.

Come si usa?

Polvere di guano di letame

Oggi è facile trovarlo in vendita, sia in polvere che in forma liquida. Il primo è ideale per l'applicazione diretta a terra, mentre il secondo è ideale per i vasi. Poiché è così ricco di sostanze nutritive, devi solo aggiungere una quantità molto piccola alla volta. Come di solito, due o tre cucchiai sono sufficienti per un contenitore da sette litri, ma questa quantità può essere maggiore se si tratta di piante di grandi dimensioni che si trovano nel giardino.

Devi sempre leggere l'etichetta sul contenitore e seguire le sue istruzioni Ebbene, anche se è un prodotto naturale, se esageriamo con la dose potrebbero sorgere problemi.

Hai mai sentito parlare del guano di pipistrello?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Luis suddetto

    Trovo interessante il composto di pipistrelli vivi nella giungla peruviana e sto ricercando questo meraviglioso prodotto nelle scuole rurali in cui vivo.

  2.   Jordi Gómez suddetto

    Attenzione al guano di pipistrello, trasporta un virus pericoloso per l'uomo. Devi trattarlo. Saluti

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Jordi.
      Conosci qualche studio che lo confermi?
      Saluti.