Orecchio di elefante, piante a foglia larga

Orecchio di elefante

Ci sono piante con foglie grandi che sono molto interessanti da considerare poiché forniscono una certa unicità che è sempre utile quando si pensa al design del giardino.

La Alocasia Ha queste caratteristiche ed è per questo che è popolarmente noto come Orecchio di elefante, a causa delle dimensioni delle sue foglie, che ricordano le orecchie di questi animali.

Pianta a foglia larga

Pianta di alocasia

In altri luoghi si chiama Alocasia Marquesa, Manto Santa María, Taro de Jardín o Yam delle Isole Canarie, in molti casi riferendosi alla dimensione delle loro foglie. Puoi trovare questa pianta in luoghi tropicali, soprattutto nelle zone ombreggiate perché è una specie che non dovrebbe essere esposta al sole diretto poiché i raggi del sole bruciano la pianta o le sue foglie si scoloriscono.

La Alocasia macrorriza appartiene alla famiglia Araceae ed è originario dell'Asia tropicale, dell'Oceania e dei tropici del Sud America. Può essere coltivato sia indoor che outdoor ma sempre tenendo conto del problema dell'esposizione solare.

Ci sono più di 70 specie anche se le più conosciute sono la Alocasia Cuprea, che è viola-verde, il Alocasia SandrianaDi colore verde scuro ma con nervature metalliche e bordi argentati; il Alocasia Macrorrhiza, le cui foglie sono di un tono verde brillante e vene sporgenti e il Alocasia indica, che regala i suoi colori bronzo.

Indipendentemente dalla versione di cui stiamo parlando, il Orecchio di elefante È una pianta perenne che presenta foglie sagittate che possono raggiungere una lunghezza fino a un metro, simile alla dimensione dell'orecchio dell'animale. L'altezza può raggiungere i 5 metri e le foglie cadono in inverno per ricrescere l'anno successivo.

Cura dell'alocasia

Alocasia

Se vuoi averlo in giardino, dovrai collocarlo in un posto speciale, facendo sempre attenzione che sia protetto dal sole. D'altronde è una di quelle piante a cui bisogna dare importanza date le sue foglie particolari, quindi consiglio di posizionarla in un luogo privilegiato, magari un po 'appartato, in modo che possa poi risplendere.

Quanto a Cura dell'alocasiaPuoi avere la tua piantina sia per seme che per talea. Per selezionarli è necessario rimuoverli dalla base di una pianta adulta. È importante mantenere l'umidità del terreno perché è una pianta di origine tropicale, quindi bisogna essere costanti e regolari, mantenendo il terreno sempre umido. Si raccomanda che la temperatura dell'acqua sia compresa tra 10 e 25 gradi Celsius per ottenere i migliori risultati.

La pianta necessita di un concime liquido due volte l'anno, sia in primavera che in estate, ma ricordati di sceglierne uno studiato per piante con foglie. In caso di coltivazione in vaso l'ideale è trapiantarlo ogni due anni per via della crescita della pianta.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.