Papaver Nudicaule o papavero islandese

Copertina Papaver-Nudicaule-o-Iceland-Poppy

Il Papaver Nudicaule, noto anche come papavero islandese, è una bellissima pianta da fiore originaria del circolo polare artico. È uno dei fiori più accattivanti e delicati della famiglia delle Papaveraceae e È molto apprezzato dai giardinieri per la sua versatilità, bellezza e relativa facilità di coltivazione.

Milioni di questi fiori crescevano in Francia durante la Prima Guerra Mondiale perché prosperavano nei terreni disturbati come avveniva in questo periodo. Di conseguenza, questo fiore è stato a lungo associato alla guerra. ed è stato utilizzato per scopi medicinali fin dall'antichità.

Il suo nome deriva dal latino papaver è un antico nome latino per il papavero e deriva da “pappa”, che significa alimento o latte in riferimento al lattice lattiginoso che presenta sul gambo.e l'epiteto "nudicaule" significa fusto nudo e senza foglie.

Caratteristiche del Papaver Nudicaule

Il papavero islandese è da tempo una pianta da giardino ben nota e apprezzata. È una pianta annuale, biennale o perenne, che raggiunge solitamente un'altezza media dai 25 ai 50 centimetri.

gambo-papavero-islanda.

Le sue foglie sono lobate, i suoi steli sono pelosi e i suoi fiori sono grandi e delicati. È composto da quattro petali rugosi e gli stami dorati. I suoi colori vanno dal bianco, giallo, arancione, salmone e rosa. Hanno un aspetto satinato e sono molto attraenti per le api e altri impollinatori.

La pianta è una pianta erbacea perenne, classificata come dicotiledone, è caratterizzato perché Ha due cotiledoni durante il primo sviluppo dell'embrione. I fiori si aprono solo dopo che il calice si divide e rilascia i petali.

Il suo habitat naturale va dalla Norvegia e Scandinavia fino alla Russia e alla Siberia, ma si trova anche in Alaska. Prospera in terreni ben drenati e che trattengono l'umidità in pieno sole o in ombra parziale.

Tutte le parti di questa pianta contengono alcaloidi tossici, quindi è molto probabile che siano velenosi per i mammiferi, anche se la loro tossicità sarebbe bassa.

Origine del Papaver Nudicaule

Papaver-Nudicaule-o-Islanda-papavero-fiore.

Il papavero islandese, come suggerisce il nome, è originario dell'Islanda. È ben documentato nel folklore, nell'arte e nei costumi del paese.

È una figura sempre presente nella poesia tradizionale islandese, nella musica e nell'arte visiva, ma anche nella poesia Fa parte dell'identità nazionale del paese.

Cresce anche nelle regioni popolari dell'Asia e del Nord America, nelle montagne dell'Asia centrale e anche nella Cina temperata.

Cura

Prendersi cura del papavero islandese è relativamente semplice, basta annaffiarlo di tanto in tanto. Durante l'estate la pianta necessita di concimazioni regolari con un concime bilanciato, a metà forza. Dovrebbe essere potato per rimuovere i fiori appassiti e le parti antiestetiche della pianta.

Nei climi più freddi, il papavero islandese è meglio coltivarlo come pianta annuale, anche se in alcuni climi può essere coltivato come pianta perenne.

Può essere coltivato da seme, seminato direttamente in giardino all'inizio della primavera, o iniziato in casa da sei a otto settimane prima dell'ultimo gelo.

Luce e pavimento

Preferisce il pieno sole e l'ombra molto leggera, terreni organicamente ricchi e moderatamente fertili, umidi e ben drenati.

Teniamo presente che, sebbene vivano nelle regioni subartiche e amino le temperature fresche, preferiscono molto sole ma possono essere coltivate in ombra parziale.

Acqua

Papaver-Nudicaule-o-Papavero-Islanda-fiore-e-stelo.

È una pianta dove l'eccesso di acqua può essere il principale nemico e causare la comparsa di parassiti e funghi.
È importante evitare di spruzzare acqua su questi fiori poiché il peso delle gocce può danneggiare i loro delicati petali. Il modo di annaffiarlo è vicino al suolo per evitare questo problema.

Temperatura e umidità

Il papavero islandese è una pianta molto resistente e ama le temperature fresche. Ricordiamo che non sopportano bene il caldo, né i climi più caldi, né l'umidità.

Fanno eccezione le coltivazioni da seme, poiché per germinare preferiscono temperature leggermente più calde e un clima umido.
Appena germogliano è necessario spostarli in una zona più fresca, asciutta e piena di luce, Altrimenti l'ambiente caldo e umido potrebbe uccidere le nuove piantine.

Usi del Papaver Nudicaule

Papaver-Nudicaule-o-Islanda-Poppy-garden.

Nel corso dei secoli il papavero islandese è stato utilizzato per vari scopi. Nel passato, Veniva utilizzato per le sue proprietà medicinali, per curare malattie come la bronchite cronica e la febbre.

Nella mitologia norrena, questi fiori simboleggiavano il sonno, quindi erano una scelta naturale per paesaggi sereni che trasmettevano calma. Molto venerato nell'arte, spesso appare su tele e fotografie, simboleggia la speranza, la resilienza e la fugace bellezza della vita.

In diverse culture islandesi sono associati alla pace, alla prosperità e al ricordo dei propri cari defunti.
Sono stati anche associati al relax e alla pace diventando un'opzione molto popolare per giardini e paesaggi il cui obiettivo è promuovere il benessere e la tranquillità.

È stato utilizzato in erboristeria per trattare il sistema nervoso per le sue proprietà sedative. e i suoi benefici antistress.

È stato incluso in contesti terapeutici dove Si ritiene che prendersi cura di loro e testimoniare la loro bellezza possa avere un impatto positivo sulla salute mentale, e forniscono una sensazione di tranquillità, favorendo il benessere emotivo.

giardini-di-papaveri-islanda.

Oggi il papavero islandese viene coltivato principalmente come pianta ornamentale. È una scelta eccellente per giardini o paesaggi che richiedono poca manutenzione ed è ampiamente utilizzata anche per i fiori recisi.

I suoi colori vivaci e sorprendenti e i petali delicati e setosi lo fanno risaltare in ogni giardino.

Inoltre, il papavero islandese non è solo un bel fiore reciso, ma è anche duraturo. Può essere coltivata in vaso, quindi è ideale per terrazzi e balconi. Può essere utilizzato anche in bordure di colori misti o in giardini di fiori selvatici, dove contrasta magnificamente con altri fiori.

Infine il Papaver Nudicaule o Papavero islandese È una pianta bella, versatile e relativamente facile da coltivare. È una scelta eccellente per giardinieri e paesaggisti che cercano qualcosa che aggiunga un tocco di eleganza e colore vibrante al loro giardino.

Con la cura adeguata, può vivere a lungo, producendo bellissime fioriture anno dopo anno, e puoi anche goderti la sensazione di calma e pace mentre ammiri la sua bellezza.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.