Quando e come piantare i pomodorini nel tuo giardino?

piantare i pomodorini

Se hai un piccolo giardino, o almeno un posto sul terrazzo, balcone, patio... dove puoi piantare qualcosa, che ne dici se ti insegniamo a piantare i pomodorini? Sono pomodori piccoli e molto dolci. Ma, anche, molto facile da coltivare.

Quindi, se hai un po' di tempo e vuoi mangiare sano, divertirti a coltivare i tuoi pomodori e mangiarli sarà sicuramente una bella esperienza. Soprattutto per il tuo palato.

Quando piantare i pomodorini

Dovresti sapere che ogni specie di pomodoro ha un momento opportuno per piantare. Nel caso dei pomodorini, è meglio farlo da uno a due mesi prima della fine del freddo. Vale a dire che entro febbraio-marzo potresti già seminarli. Anche ad aprile saresti in tempo per farlo.

Il motivo è che, in questo modo, si ottiene che sia la fioritura che lo sviluppo dei frutti coincidano con la stagione estiva (e vi avevamo già avvertito che questi pomodori adoreranno il caldo).

Come piantare i pomodorini

piante di pomodoro

Se non hai ancora deciso di coltivare pomodorini, ti facciamo una domanda. I pomodori che mangi adesso sanno davvero di pomodoro? Quando un ortaggio o un frutto viene coltivato in un orto domestico, non dovendo utilizzare pesticidi o prodotti chimici, e dando alla natura il tempo di uscire come dovrebbe, si ottiene un sapore migliore come beneficio.

Non vi diremo che sarà sempre così, ma almeno potete sapere cosa mangiate.

Detto questo, qui ti diamo le chiavi per piantare i pomodorini e che tutto vada bene fino alla fine in modo che tu possa goderteli.

Prendi i semi di pomodoro ciliegino

Ci sono due modi per avere i semi di pomodoro ciliegino:

Acquistare i pomodorini e togliere i semi. Ne servono diversi perché essendo piccoli non hanno troppi semi. Inoltre, nella maggior parte dei casi, questi pomodori sono stati raccolti troppo presto e i semi non sono completamente maturi, per cui potrebbe capitare che non vengano bene (è uno dei motivi per cui non hanno alcun sapore).

Acquistare direttamente i semi. Con questi puoi avere maggiori possibilità che siano maturi e germoglino bene.

Preparare la posizione del tuo "giardino"

Il prossimo passo è sapere dove pianterai i tuoi semi. Cioè se li pianterai in un frutteto in giardino, in una fioriera, in qualche vaso... E se saranno in giardino, balcone, terrazzo...

Dovresti metterlo in un posto fisso e non spostarlo, soprattutto perché appena aggiungi il terriccio il vaso peserà di più (e se è in giardino non potrai spostarlo neanche volendo).

Un'altra opzione è quella di utilizzare gli orti portatili che si vendono in alcuni supermercati e negozi che permettono di avere un orto senza che sia direttamente a terra. Oppure con cassetti speciali per frutteti.

Se ti aiuta, ti diremo che è meglio metterlo in una zona dove riceve più sole diretto possibile. Se dove vivi fa molto caldo e il sole scotta nelle ore più intense, allora scommetti su uno dove prende molto sole al mattino o al pomeriggio, ma è protetto durante la massima incidenza.

Dopo aver determinato dove pianterai i pomodorini, la prossima cosa da fare è procurarti un buon substrato. I pomodori hanno bisogno di un terreno molto nutriente perché durante la loro breve vita consumano molto. Per questo motivo il terreno migliore che vi consigliamo è quello che ha un pH un po' acido e che trattiene anche l'acqua. Certo, non significa che non lo mescoli con del drenaggio, sarebbe il massimo (ad esempio con pomice o perlite). In questo modo eviterete accumuli d'acqua e marciumi delle radici.

Fatto tutto ciò, passiamo al passaggio successivo.

Preparare i semi di pomodorini

Questo è facoltativo, ma la verità è che funziona così bene che dobbiamo dirtelo. Si tratta di aggiungere i semi di pomodoro a un bicchiere d'acqua. Non deve essere completamente pieno, basta mezzo bicchiere.

Ora devi lasciarli lì per circa 24 ore in modo che si idratino e inizino così il processo di germinazione. In effetti, li tirerai fuori molto più velocemente.

Dopo quel tempo, potresti vedere dei semi che sono rimasti a galleggiare sulla superficie del bicchiere e altri che sono affondati. Si dice che quelli che rimangono galleggianti siano semi "cavi", che non germoglieranno. Mentre quelli sullo sfondo sono quelli già pronti. Per ogni evenienza, e poiché potremmo pensare che alcuni di questi semi siano successivi, ti consigliamo di piantarli tutti e alla fine si vedrà.

cesto di pomodorini

Come seminare i semi di pomodoro ciliegino

Non crediamo che avrai alcun tipo di problema a piantare pomodorini perché la verità è che è molto facile. Per fare questo, è meglio fare un buco nel terreno e mettere da due a quattro semi. Quindi, con la mano, copri con la terra e il gioco è fatto. Naturalmente, ti consigliamo di lasciare spazio tra di loro (se li pianterai in una fioriera, in una scatola, in giardino... perché ogni pianta avrà bisogno del suo spazio).

Se, al contrario, le pianterai prima in vasi da addestramento (in modo che crescano un po' fino a quando non potrai metterle nella loro posizione definitiva, allora non ci saranno problemi.

Una volta che le piante spruzzano un po 'd'acqua (non aggiungerla direttamente perché solleverà i semi) e fallo così per aggiungere acqua fino a quando non germogliano e iniziano a crescere. Fino a quando non saranno circa 20 centimetri non dovrai trapiantarli nella loro posizione definitiva.

Quanto tempo impiegano i pomodorini a maturare?

pomodorini sulla vite

La prossima cosa che mancherà è prendersene cura in modo che diventino buone piante di pomodoro, fioriscano e i frutti ingrassino in modo da poterli raccogliere. In questo processo, una delle cure più importanti che devi prestare è l'abbonato. Usa un concime ogni 15 giorni perché le piante di pomodoro sono molto esigenti in nutrienti e con questo puoi soddisfare i loro fabbisogni.

Circa 3 mesi dopo averli piantati avrete la raccolta dei pomodorini.

Come puoi vedere, piantare pomodorini non è complicato e il risultato ne varrà la pena non appena lo metti in bocca e lo assaggi. Perché non provi e vedi cosa succede?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.