Pinus roxburghii, il pino dell'Himalaya

Pinus roxburghii, il pino dell'Himalaya

Sebbene simile nell'aspetto al pino delle Canarie nella sua morfologia, il Pinus roxburghii o il pino dell'Himalaya è una specie diversa che è molto difficile da vedere al di fuori del suo luogo di origine. Ma è interessante saperlo.

Parleremo quindi di alcune delle sue caratteristiche più importanti e del grande pregio del suo legno.

Origine e habitat naturale del Pinus roxburghii

Origine e habitat naturale del Pinus roxburghii

Conosciuto anche come pino chir o pino rosso dell'Himalaya, è un albero originario della regione meridionale dell'Asia. Il suo habitat copre le regioni montuose del Nepal, India, Bhutan, Pakistan e Cina.

Cresce nelle zone montane situate ad un'altitudine compresa tra i 1.200 ed i 3.600 metri sul livello del mare. Anche se è possibile trovarne qualche esemplare nelle zone più basse, perché ha una buona capacità di adattamento alle diverse condizioni climatiche e pedologiche.

È una specie abbastanza resistente, capace di sopportare siccità e gelate. Inoltre ha un importante valore economico perché il suo legno viene utilizzato per realizzare mobili o case.

Caratteristiche fisiche che distinguono Pinus roxburghii

Caratteristiche fisiche che distinguono Pinus roxburghii

La sua estetica può ricordare quella di altri pini, quindi bisogna osservarlo da vicino e verificare queste caratteristiche per sapere se, davvero, Stiamo guardando un esemplare di pino dell'Himalaya.

Altezza e forma

Stiamo parlando di un albero di grandi dimensioni, che generalmente Rimane tra i 20 e i 40 metri di lunghezza, ma può arrivare fino a 50.

La sua forma è conica o piramidale in gioventù. Man mano che l'albero cresce, Le loro forme diventano più arrotondate e i loro rami si estendono ulteriormente.

tronco

Il Pinus roxburghii ha un tronco diritto, cilindrico, sul quale è visibile una corteccia spessa e squamosa, di colore variabile dal grigio scuro al bruno-rossastro. Da qui il soprannome di pino rosso dell'Himalaya.

Come al solito con i pini, man mano che l'albero invecchia, La corteccia si screpola e diventa sempre più ruvida.

Fogliame

Si tratta di un pino a foglia lunga, poiché ciascuno di essi può misurare tra i 15 ei 20 centimetri. Queste sono foglie a forma di ago che sembrano aghi sottili e appuntiti e sono persistenti. Questo è Rimangono sull'albero per diversi anni prima di cadere.

Si distinguono per il colore verde scuro e i bordi finemente seghettati. Ma la loro caratteristica principale è che sono raggruppati in fasci di tre, Questa è la differenza principale con i pini della penisola iberica, en in cui le foglie sono raggruppate in fascicoli due a due.

Flores

Come di consueto nei pini, anche nel caso del Pinus roxburghii non si ha fioritura vera e propria, se la intendiamo come lo sviluppo di vistose e sorprendente a cui siamo abituati in altre specie.

Il pino possiede strobili maschili e femminili, che sono le strutture riproduttive che effettuano l'impollinazione per poi diventare pigne o pigne.

Cono di ananas o semi

Il cono del seme del Pinus roxburghii è di dimensioni medio-grandi, misura solitamente tra i sette e i 15 centimetri. Con il caratteristica forma ovoidale o cilindrica con estremità arrotondate dell'ananas.

Quando sono immaturi, i coni sono verdi e hanno una consistenza morbida. Man mano che maturano, il loro colore diventa marrone e la consistenza diventa legnosa e ruvida.

Ogni cono è formato da diverse scaglie legnose disposte a spirale attorno all'asse centrale, e ciascuna scaglia è attaccata all'asse tramite un piccolo gambo. È all'interno di questi coni che si trovano i semi alati. (pinoli), che vengono rilasciati man mano che il cono matura e si apre. Sono detti “alati” perché vengono dispersi dall’azione del vento.

La pigna È un altro esempio di quanto sia meravigliosa la natura, poiché sono strutture progettate per proteggere i semi mentre si sviluppano. Li rilasciano solo quando le condizioni sono adatte alla loro germinazione.

Questo pino non produce frutti in quanto tali, ma i suoi semi o pinoli sono commestibili e sono molto apprezzati per essere ricchi di sostanze nutritive, grassi sani, proteine ​​e minerali. Possono essere consumati sia crudi che arrostiti. Infatti, raccogliere pinoli rossi dell’Himalaya È un'attività economica importante in alcune delle regioni in cui cresce questa specie. Perché i pinoli vengono utilizzati anche nella produzione di oli e prodotti cosmetici e medicinali.

Un albero molto apprezzato per il suo legno

Il Pinus roxburghii possiede legno di buona qualità molto apprezzato in diverse industrie e settori:

  • Costruzione. Viene utilizzato nella fabbricazione di travi, colonne, terrazze, telai di porte e finestre, soffitti e rivestimenti, tra gli altri, perché è un legno resistente e di lunga durata.
  • Mobilia. Per la sua bellezza, la sua facile lavorabilità e la sua capacità di resistere alla deformazione, è un legno ampiamente utilizzato nella fabbricazione di tutti i tipi di mobili.
  • Carpenteria e falegnameria. Per i professionisti che lavorano il legno, il legno di pino dell'Himalaya è uno dei più apprezzati, perché è facile da lavorare e può essere utilizzato per realizzare oggetti pregiati come modanature, cornici e persino sculture.
  • Confezione. Un altro uso comune del legno di Pinus roxburghii è per la fabbricazione di prodotti da imballaggio come scatole o pallet. Essendo resistente e con una buona durata, è un'opzione molto popolare per proteggere e trasportare diversi prodotti.
  • Carburante. In alcune regioni questo legno viene utilizzato come combustibile per il riscaldamento e la cucina. Poiché ha un alto contenuto di resina, brucia facilmente e genera calore in modo efficiente.
  • Industria della carta. La pasta di legno di pino rosso dell'Himalaya viene utilizzata anche per la produzione di carta e prodotti in carta riciclata. Perché è una fibra lunga e resistente che dà origine a carte di qualità.

Il Pinus roxburghii è una varietà molto apprezzata sia per i suoi pinoli che per il suo legno. Inoltre, è un albero spettacolare. Lo conoscevi già?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.