Portulacaria, la pianta della moneta

La portulacaria può essere conservata in vaso

Questa è una pianta molto facile da coltivare che troviamo spesso nelle collezioni di cactus e piante grasse, così come nei giardini botanici. È scientificamente noto con il nome di Portulacaria afraAnche se il suo nome popolare può essere più facile da ricordare a causa di quanto sia curioso, dal momento che è chiamato pianta della moneta.

Questo grazioso arbusto succulento è originario dell'Africa sud-occidentale e è molto facile da curare.

Ottieni il miglior fertilizzante liquido per la tua pianta da qui.

Dati generali della gettoniera

I fiori della Portulacaria sono ornamentali

In coltivazione viene solitamente potata in modo che non superi i 50 cm, c'è anche chi la usa come prima pianta per bonsai, dato che con esso puoi imparare molto su come e quando potaree cosa ottieni con ogni taglio.

Ma ovviamente per averlo in buona salute devi sapere di quali cure necessita. Al contrario di quanto possa sembrare, questa è una pianta molto facile da coltivare che ci darà grandi soddisfazioni. Tanto che dobbiamo solo prendere in considerazione ciò che ti diremo in seguito.

Il nostro protagonista lei è un'amante del sole, ma se al momento non abbiamo esposizioni soleggiate, vi diremo che ho visto magnifici esemplari che vivono in penombra (sì, devono avere più luce che ombra).

Una delle sue virtù è la sua capacità di resistere a lunghi periodi di siccità se è piantato nel terreno.

Caratteristiche

Per dare una buona vita a questa meravigliosa pianta, devi conoscerla molto bene. Ciò implica sapere quali sono almeno le loro caratteristiche fisiche. Quindi, alcuni di questi più importanti sono:

Appartiene alla famiglia delle Portulacaceae.

  • È una tipo di tipo succulento, ma allo stesso tempo condivide le caratteristiche di una pianta perenne.
  • Il fogliame della pianta è di un colore verde chiaro molto suggestivo.
  • Ha la capacità di sbocciare ei suoi fiori sono rosa.
  • Può misurare fino a 6 metri di altezza, anche se l'altezza dipenderà molto dal gusto di ogni persona.
  • Per poter piantare questa specie devi farlo durante la primavera se vuoi farlo all'aperto.
  • Per poter piantare questa specie in casa, puoi farlo in qualsiasi momento dell'anno.
  • La fioritura della pianta avviene per tutta la primavera fino all'estate successiva.
  • La pianta richiede il sole diretto per vivere, ma può crescere anche in luoghi semiombreggiati.
  • La larghezza della pianta può misurare fino a 2 metri se non viene mantenuta.

com'è il fiore Portulacaria afra?

I fiori di questa pianta appaiono a grappoli e sono piccolicirca un centimetro di diametro. Sono di colore rosa e spuntano dalla sommità dei rami. Naturalmente, è importante sapere che è un po' difficile vedere fiorire la pianta della moneta, ma non impossibile.

Bisogna fornirgli le cure di cui abbiamo parlato, ma consigliamo anche di concimarlo con un fertilizzante liquido per piante succulente come questo di qui.

Il fiore della Portulacaria afra è rosa
Articolo correlato:
Come ottenere una Portulacaria afra in fiore?

Come vedrai, è una bella pianta che ha il potenziale per essere un grazioso arbusto, così come un albero molto rigoglioso e appariscente. In ogni caso, puoi scegliere l'uno o l'altro a seconda dello spazio che hai a disposizione, nonché di ciò che hai pianificato per l'impianto.

Prima di passare alla sezione successiva, so che sarai ancora più interessato, che lo sai puoi usare questa pianta per le siepi, metterle in vaso o optare per il giardino roccioso. E come fatto curioso, questa specie ha un'ottima adattabilità al terreno o alle aree che si trovano vicino a una spiaggia o al mare.

Prendersi cura di Portulacaria afra

Gli steli di Portulacaria possono essere rossastri

Piantagione e posizione

Alcune persone hanno alcuni problemi con questa pianta, poiché ci sono occasioni in cui le foglie tendono a cambiare colore e cadere dopo pochi giorni. Ebbene, questo potrebbe essere dovuto al fatto che non si trovano in un luogo con un'illuminazione adeguata.

Sebbene sia vero che possa vivere in penombra, non potrà svilupparsi adeguatamente poiché necessita di molto sole. Più è esposto alla luce solare, meglio si svilupperanno le sue foglie e noterai una grande differenza in termini di dimensione delle foglie, che se metti la pianta in un luogo semiombreggiato.

D'altra parte, se la tua intenzione è metterlo in una pentola, fai del tuo meglio per assicurarti che non sia smaltato, poiché aiuterà l'evaporazione dell'umidità e darà alla pianta una migliore qualità di vita.

Illuminazione

È già chiaro che puoi averlo all'aperto e al chiuso, giusto? Ma ricorda che lo sviluppo non sarà lo stesso.

Ora, supponendo che tu non abbia spazio in giardino o che tu non abbia uno spazio come questo, sai che puoi averlo all'interno della casa. Ma si, devi garantire una luce brillante e devi averla in un luogo dove non ci sono correnti d'aria.

Idealmente, dovresti averlo in una finestra dove il bagliore della luce solare è forte. Un fatto curioso e a Un errore che molti spesso commettono è posizionare la pianta dietro una finestra o una porta di vetro, in modo che il bagliore aumenti.

Questo è un terribile errore che dovresti evitare a tutti i costi, da allora questo tipo di luce danneggerà la pianta e finirà per carbonizzare le sue foglie. Quindi non sorprenderti se lo hai in un posto simile e le sue foglie stanno gradualmente cadendo.

Il tipo di substrato

Tieni presente che questa specie è un tipo succulento, quindi il substrato che usi dovrebbe essere preferibilmente lo stesso usato per i cactusCome è. Ora, se non hai la possibilità di acquistarlo, puoi scegliere una miscela di sabbia, vermiculite o in caso contrario, pomice.

E se per caso non hai la possibilità di acquisire alcun tipo di questi substrati, non devi preoccuparti, la pianta stessa ha una buona adattabilità ai diversi terreni E quasi tutto il terreno che usi andrà bene se non si accumula durante l'irrigazione.

Ma devi assicurarti che il terreno abbia un buon drenaggio, poiché le pozzanghere possono influenzarlo seriamente.

Nel caso in cui desideri averlo esposto all'aperto e al sole, cercare il più possibile di utilizzare un substrato sabbioso e di non innaffiare troppo. E a proposito di rischi, passiamo al punto successivo.

L'irrigazione della pianta della moneta

È qui che la maggior parte tende a commettere i maggiori errori di manutenzione e cura. Prima di tutto, durante la primavera fino all'inizio dell'autunno, l'irrigazione deve essere moderata e scarsa, cioè, dovresti fornire acqua alla pianta circa ogni 15 giorni.

Anche se questo dipenderà da fattori come l'umidità, le condizioni meteorologiche e / o la temperatura dell'ambiente. Se noti che il terreno o il substrato della pianta tende ad asciugarsi troppo rapidamente, ti consigliamo di annaffiarlo una o due volte a settimana.

D'altra parte, durante l'inverno devi fare l'esatto contrario. Ciò significa che l'irrigazione dovrà essere ancora più moderata e bisognerà attendere che il substrato si asciughi completamente prima di annaffiare nuovamente la pianta.

Per coloro che hanno la pianta in vaso e l'hanno in casa, sappiate che dovranno fare un grande buco nel vaso sul fondo e rimuovere il piatto dove cade il resto dell'acqua poiché ciò aumenterà i livelli di umidità nel terreno o substrato e può causare danni alle radici e alle foglie.

Non è necessario annaffiare ogni volta che si nota che il substrato è completamente asciutto durante la primavera. Questo per il semplice motivo che la pianta resiste molto bene alla siccità senza morire.

Nel caso non si sappia se l'irrigazione è eccessiva o non è necessario notare il colore delle sue foglie. Se vedi che alcune sue foglie tendono ad avere un colore nerastro, è indicativo che l'umidità è troppo alta e che la pianta comincia a marcire.

E qualcosa succede anche quando non gli dai le annaffiature necessarie e questo è che le foglie invece di cambiare colore, tendono a raggrinzirsi. Questa è una chiara indicazione che la pianta ha bisogno di una migliore idratazione.

Ora, potrebbe non sembrare, ma prendersi cura di questa pianta non è così complicato come sembra. Dovresti tenerlo solo in un luogo con molta luce solare, potare di tanto in tanto a seconda del livello di crescita della pianta, fornirgli acqua appena sufficiente e avere un buon substrato con sostanze nutritive.

parassiti

E se parliamo di parassiti, solo devi controllare che le cocciniglie non compaiano. Se ne vediamo qualcuno, li rimuoveremo con un batuffolo di cotone o con le nostre stesse mani.

Del resto, sono cure minori che chiunque può eseguire.

Con questi suggerimenti, avrai una pianta che non sappiamo se ti darà monete, ma possiamo assicurarti che ti regalerà molte gioie.

Ne vuoi acquistare uno? Prendilo qui!

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Monica alvarez suddetto

    Buon pomeriggio. Ho una portulacaria afra che ho innaffiato troppo e le foglie gialle girano e poi cadono. Questo mi rende chiaro che ho sbagliato. Ma ho un altro piccolo composto da 3 talee che ho piantato 1 settimana fa e fino a ieri non l'ho annaffiato quasi per niente (pochi spruzzi). Oggi l'ho messo al sole del mattino per 3 ore e ora ha le foglie rugose. Potrebbe il sole causare quello o era quell'irrigazione oggi? Grazie saluti

    1.    Judith suddetto

      Adoro quella piantina e di recente ne ho preso 1 esemplare ed è molto carina. Grazie ai tuoi consigli lo terrò meglio. Saluti dall'Avana, Cuba.

      1.    Monica Sanchez suddetto

        Grazie Giuditta 🙂

  2.   Monica alvarez suddetto

    Ci tengo a precisare che la portulacaria è al chiuso, su un balcone con recinzione in vetro e riceve luce tutto il giorno, e circa 2 ore e mezza di sole. Grazie

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Hey.
      Da quello che puoi dire, quello che le è successo è che si è verificato l'effetto lente d'ingrandimento, cioè i raggi del sole che passano attraverso il vetro e colpiscono l'acqua che ci hai gettato sopra, hanno bruciato il foglio.
      Innaffiateli sotto o versando l'acqua per terra due volte a settimana e andranno bene 🙂. Ovviamente, se hai un piatto sotto, rimuovi l'acqua che rimane oltre 15 minuti dopo l'irrigazione.
      Saluti.

  3.   Stephanie suddetto

    Buon pomeriggio, ho una portulacaria afra, è nel patio dove riceve la luce del sole, il punto è che non vedo che è così densa e molte delle sue foglie stanno ingiallendo, rugose e cadenti, vorrei sapere come faccio per lui a diventare frondoso

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Stephanie.
      Quanto spesso lo innaffi? È una pianta che resiste bene alla siccità, ma si sviluppa meglio se viene annaffiata 2-3 volte a settimana in estate e una volta ogni sei giorni il resto dell'anno.
      Saluti.

  4.   Isabel dall'Ecuador suddetto

    Ciao, ho una piccola portulacaria (due gambi). Lo innaffio due volte a settimana e ha nuove foglie nella tazza (la parte superiore). Riceve la luce solare attraverso una finestra. Il problema è che perde le foglie continuamente, non sono secche, né rugose, ma cadono continuamente. Cosa potrebbe essere?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Isbael.
      Hai mai cambiato pentola? Te lo chiedo perché se non l'hai fatto, può darsi che butti le pagine per mancanza di spazio.
      In ogni caso, sarebbe anche consigliabile concimarlo di tanto in tanto con un fertilizzante per cactus (non è un cactus, ma ha esigenze nutrizionali simili).
      Tutto sommato, la tua pianta sarà ancora in grado di sembrare altrettanto carina, o più 🙂.
      Saluti.

  5.   Antonia suddetto

    Ciao, vorrei sapere se è bene mettere uno strato di argilla espansa sul fondo del vaso e poi mettere terra e piantare una Potulacaria Afra

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Antonia.
      Sì, è altamente raccomandato, poiché riduce il rischio di marciume radicale 🙂
      Saluti.

  6.   Marta suddetto

    Ciao, ho una pianta di monete che apparteneva a mia madre. C'era il sole la mattina fino a 1 mese fa. Ora è su un balcone esposto a sud senza sole e vento. Lo innaffio poco ma le foglie ingialliscono e cadono.
    Che cosa posso fare? Grazie

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao, Martha.
      La Portulaca ha bisogno del sole diretto per poter crescere; in penombra o in ombra non andrà bene
      Se puoi, mettilo in una zona più luminosa.
      Saluti.

  7.   Mael suddetto

    Ciao! Ho un albero della vita e sono da 4 anni e sempre nello stesso posto. Non ho cambiato nulla nelle tue cure ma ho notato che hai delle macchie marroni sulle foglie. Sembra quasi fango essiccato ma se provi a graffiare viene fornito con tutto e un pezzo di lama. Supponiamo che sia una specie di peste ma non riesco a trovare nulla al riguardo. Qualcuno sa cosa sia ??
    Grazie.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Maely.
      Mi appoggio di più per mancanza di spazio. Se ce l'hai da 4 anni e non hai mai cambiato il vaso, è certo che il terreno ha già esaurito i nutrienti.
      Consiglierei di spostarlo in un vaso un po 'più grande in primavera.
      Saluti.

  8.   Alejandra suddetto

    Ciao, ho una piantina del dollaro ma, la sto coltivando in acqua in quale mese posso spostarla a terra ora, che hanno radici sufficienti, saluta Alejandra

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Alejandra.
      Ti consiglio di piantarlo nel terreno il prima possibile per evitare che marcisca.
      Saluti.

  9.   MONICA suddetto

    Ciao Monica HO APPENA COMPRATO LA MONETA, MA L'HO IN UN POSTO DOVE IL SOLE NON DONA MOLTO ORA TI CHIEDO CHE LA PIANTA STA SVILUPPANDO BENE E QUANTE VOLTE A SETTIMANA DOVREI INNAFFIARLA. ASPETTO LA TUA RISPOSTA GRAZIE.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Monica.
      Idealmente, dovrebbe essere al sole tutto il giorno, ma ne ho visti crescere in penombra e andava bene.
      Bisogna annaffiarlo poco: due volte a settimana in estate e ogni 7-10 giorni il resto dell'anno.
      Saluti.

  10.   javier suddetto

    Ciao. Ho una portulacaria afra come bonsai e ha molte foglie rugose e molte gialle. Quando l'ho trapiantata aveva foglie verdi ma non come un'altra che ho io che ha foglie più verdi. Cosa posso fare? Smetterò di annaffiarlo tra pochi giorni? Lo innaffio una volta alla settimana.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Javier.
      In linea di principio, in questo momento va bene un'irrigazione settimanale. Si consiglia però di controllare l'umidità del terreno, ad esempio con un bastoncino di legno sottile: se quando lo si rimuove esce con molto terriccio attaccato, non annaffiare. E non è lo stesso clima in Cantabria come a Malaga, per esempio 🙂, e quindi la frequenza dell'irrigazione non sarà la stessa.

      Un'altra cosa: innaffia il terreno, non la pianta. Se versi dell'acqua sulla pianta, marcirà.

      Saluti.

  11.   Graciela suddetto

    La mia pianta ha pochissime foglie e poco verde, vorrei sapere il motivo? Grazie

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Graciela.

      La perdita di colore e la scarsità di foglie è solitamente dovuta alla mancanza di luce. Pertanto, se è in ombra, è consigliabile portarlo in una zona più luminosa.

      Se c'è il sole, scrivici di nuovo così possiamo aiutarti meglio.

      Saluti.

  12.   adminda aldunato suddetto

    Le foglie stanno cadendo dalla mia pianta, il che potrebbe essere

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Ammina.

      Possono essere diverse cose. Vista:

      -Mancanza di luce: ha bisogno di molto per crescere.
      -Mancanza o eccesso di acqua: per evitarli, va annaffiata quando il terreno è asciutto.

      Saluti.