Pseudohipsalis, il cactus del vischio rosso

Corallo rosso pseudohipsalis

Varietà pseudorhipsalis Non è una delle più conosciute quando si parla di piante grasse, ma i cactus che compongono questa famiglia sono diventati molto apprezzati per la loro originalità. Tra tutti i suoi tipi, ci concentreremo su quello più popolare, ovvero la pseudorhipsalis ramulosa, il corallo rosso o il cactus del vischio rosso.

Se non lo hai ancora a casa, non appena vedrai il suo aspetto e quanto sia facile prendersene cura, siamo sicuri che inizierai a cercarlo per aggiungerlo alla tua collezione.

Genere pseudorhipsalis

Habitat naturale dello pseudohipsalis

Questo genere di cactus dall'America Centrale Comprende un totale di 36 specie, anche se solo sette di esse sono state accettate a livello ufficiale:

  • Acuminata.
  • Alata.
  • Amazzonia.
  • Himantoclada.
  • Horichi.
  • Lanchestereri.
  • Ramulosa.

È raro trovare questi cactus al di fuori del loro habitat naturale nella regione centrale dell'America, ma stanno lentamente diventando più comuni in altre regioni.

Rseudorhipsalis ramulosa, la varietà più conosciuta

Steli pseudohipsalis

Questo cactus è originario delle foreste pluviali dell'America centrale e meridionale. Lì cresce sugli alberi e si distingue per l'avere fusti sottili, penduli, segmentati. Possono crescere in modo piuttosto disordinato e raggiungere anche diversi metri di lunghezza.

Il fatto che abbia segmenti al posto delle foglie è una delle caratteristiche che ci aiuta a distinguere la pseudorhipsalis dagli altri tipi di cactus. Questi segmenti hanno a tonalità rossastra e, proprio per questo motivo, questa varietà è conosciuta anche come cactus del vischio rosso o corallo rosso. Ciò che assomiglia ad altri cactus è questo produce piccoli fiori all'estremità degli steli, che possono anche apparire in gruppi.

Cura della pseudorhipsalis ramulosa

cactus di corallo rosso

Il cactus del vischio rosso è molto apprezzato per le sue capacità ornamentali e viene solitamente piantato vasi o cestini sospesi in cui può sviluppare i suoi fusti in totale libertà, donando all'ambiente una certa aria tropicale.

Per quanto riguarda la cura, queste sono relativamente semplici, come nel caso delle altre piante grasse. Ma non fa mai male seguire alcuni consigli per mantenere la pianta sana e bella.

Sede della rete corale

Pseudorhipsalis ramulosa è una pianta che ama ricevere la luce solare, ma sempre indirettamente. L'eccessiva luce solare diretta potrebbe danneggiarlo.

La posizione perfetta per lei in casa è a stanza ben illuminata, ma in cui la luce viene filtrata attraverso tende o persiane.

Se la tieni all'aperto, cerca di trovare un luogo dove non riceva la luce solare diretta durante le ore centrali della giornata.

Temperatura per questo cactus

Essendo una pianta tropicale, preferisce le temperature calde, ideali per essere quella che si trova tra 18ºC e 24ºC. Facendo attenzione che non sia esposto a correnti d'aria, eviteremo quindi di posizionarlo vicino a porte o davanti ad una finestra.

Se la hai come pianta da esterno, prestale particolare attenzione durante l'inverno, perché la Temperature inferiori a 10ºC possono causare gravi danni. Se è piantato in terra e non potete spostarlo, proteggetelo con della plastica in modo che non riceva direttamente il freddo.

Annaffiare la pseudorhipsalis

Non dimenticare che stiamo parlando di un cactus, quindi annaffiare eccessivamente è la cosa peggiore che puoi fargli. A questa varietà piace avere il terreno umido, ma mai fradicio. Si consiglia di lasciare asciugare completamente lo strato superiore del substrato prima di annaffiare nuovamente.

In estate è consigliabile annaffiare una volta a settimana, ma in inverno si può distanziare molto di più, basterebbero un paio di volte al mese.

Se possibile, usa acqua priva di cloro che non contiene molti minerali. Questa pianta appartiene alla famiglia delle epifite, ed è particolarmente sensibile alla qualità dell'acqua. Se vivi in ​​un luogo dove l'acqua contiene molto calcare, riempi l'annaffiatoio e lascia riposare l'acqua per un paio di giorni, poi potrai annaffiare la tua pianta e riceverà meno sedimenti.

Condizioni di umidità per questo cactus

Originaria delle aree tropicali, la pseudorhipsalis può crescere bene in ambienti con elevata umidità relativa. Per creare un ambiente simile al suo habitat naturale, spruzzare di tanto in tanto le foglie con un po' d'acqua, oppure posizionare un pozzo con acqua vicino alla pianta.

Se vuoi fare un ulteriore passo avanti, puoi posizionare la tua pianta direttamente in cucina o in bagno, perché l'umidità di queste stanze sarà perfetta per questo.

Substrato per questo cactus

Questa varietà necessita di umidità ma non eccessiva e cresce meglio in un mezzo di semina che abbia una buona capacità di drenaggio. Quindi ti consigliamo di scegliere a substrato leggero che possa drenare bene l'acqua in eccesso.

Una buona alternativa sono i substrati commerciali specifici per i cactus. Se utilizzi un altro tipo di terreno, puoi aggiungere un po' di perlite o sabbia sul fondo del vaso per aumentare la capacità di drenaggio.

Potatura pseudohipsalis

Nel suo habitat naturale gli steli di questa pianta possono crescere parecchio, ma al di fuori di esso la sua crescita non è poi così esagerata.

In linea di principio, Non è necessario potare la pianta., a meno che non si tratti di eliminare gambi danneggiati o scoloriti. Puoi anche cogliere l'occasione per dargli un po' di forma e rendere tutti i segmenti più o meno uniformi.

Fecondazione di questo cactus

Questa pianta cresce durante la stagione dalla primavera all'estate, che è proprio il momento in cui puoi aggiungere un po' di fertilizzante per stimolarne la crescita. È sufficiente farlo una volta al mese, e sempre seguendo le istruzioni fornite dal produttore.

Durante l'inverno la pianta rimane inattiva, quindi non ha bisogno che tu le fornisca sostanze nutritive extra.

Conoscevi la pseudorhipsalis? Ce l'hai già a casa? Ci piacerebbe conoscere la tua esperienza.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.