Quando dovresti mettere il letame in giardino?

quando devi mettere il letame in giardino

Quando iniziamo a seminare in giardino, abbiamo sempre il dubbio quando mettere il letame in giardino. Il letame serve per nutrire il terreno e per poter dare alle piante tutti i nutrienti necessari affinché possano crescere in buone condizioni. Tuttavia, non tutti sanno quando usarlo.

Per questo motivo, dedicheremo questo articolo a dirti quando devi mettere il letame in giardino e come dovresti farlo.

Perché dovremmo mettere il letame in giardino?

quando devi gettare letame nel giardino di casa

Il negozio ci vende fertilizzanti composti, gli elementi principali sono NPK (azoto, fosforo, potassio), talvolta ricco di alcuni nutrienti minori (magnesio, calcio, zolfo), e perfino ricco di oligoelementi (ferro, manganese, zinco, boro, cloro...). Quindi possiamo pensare che se gli esseri umani coltivano letame, ceneri e sottoprodotti della vita quotidiana, concludiamo che tutti questi elementi di cui le piante hanno bisogno sono contenuti nel letame.

In primo luogo, dobbiamo avere una dimensione storica del tempo e dello spazio per iniziare a trovare risposte appropriate. All'inizio dei tempi, quando l'uomo si dedicò all'agricoltura e non era più un nomade, trovò terre vergini, che Gli hanno fornito tutti i minerali e gli elementi organici di cui ha bisogno per l'agricoltura. Così, l'essere umano ha cominciato a coltivare e coltivare e così via per migliaia di anni. Inevitabilmente il suolo si è esaurito, su questo non c'è dubbio. Se portiamo i nutrienti dal terreno alle piante, dobbiamo reintegrarle concimandole.

Quando si testano una varietà dei fertilizzanti più comuni, una certa quantità della ben nota tripletta NPK si trova in tutti i fertilizzanti, ma non abbastanza per i rendimenti della produzione industriale odierna. Infatti, oltre a ciò, quasi tutti i fertilizzanti mancano di concentrazioni sufficienti di fosforo sotto forma di P2O5. Ciò che il letame fornisce effettivamente è la maggior parte della materia organica fresca e dell'azoto, ma principalmente in forma organica. Pertanto, la parte organica di N ha bisogno di un periodo di decomposizione per diventare un minerale. Solitamente per orti, sostituzione con compost ricavato da scarti vegetali ecc. di solito è buono. Anche se molti di noi devono aggiungere un po' di nutrienti sotto forma di fertilizzanti chimici per ottenere più pomodori, più frutta e altro ancora.

Quale dose viene aggiunta al letame?

proprietà del letame

Prima di utilizzare il letame come fertilizzante, ci sono alcune cose da considerare.

  • Il punto principale è quello non può essere aggiunto direttamente alle colture, deve essere applicato per un certo periodo di tempo prima della messa a dimora, abbastanza a lungo perché la sostanza organica nel letame si degradi. A seconda del raccolto, può passare un mese o 15 giorni prima della semina.
  • Un'altra cosa importante da ricordare è la dose. Il massimo legale è di 170 kg di azoto per ettaro. Questo è definito dalla normativa sull'inquinamento delle acque da nitrati agricoli. Evitare quindi di raggiungere un massimo di 50 mg L di nitrato nelle acque superficiali o sotterranee, poiché valori superiori possono causare seri problemi di salute pubblica.

Per sapere quale dose possiamo applicare, è meglio conoscere le dosi agronomiche. E' l'equilibrio tra l'azoto estratto dalla coltura durante il suo ciclo e l'azoto presente nel terreno o humus in forma inorganica ed utilizzato nell'acqua di irrigazione. Per bilanciare l'equilibrio aggiungeremo azoto al fertilizzante, nel nostro caso fertilizzante.

Quando dovresti mettere il letame in giardino?

Uno dei problemi principali è sapere quando mettere il letame in giardino. Per estrarre una grande risposta singola. Difenderanno ciò che abbiamo piantato in ogni momento, il clima in cui siamo e quando dovremo annaffiare il raccolto. A volte sarà una volta all'anno, all'inizio delle stagioni o più frequentemente.

Ovviamente attenzione ai rischi, poiché la maggiore perdita di cibo si ha quando l'acqua fuoriesce e finisce nelle fognature, che possono contaminare anche la falda acquifera. Applicare un fertilizzante a rilascio rapido contenente azoto, fosforo e potassio ogni tre o quattro settimane. Questo perché le piante sono in pieno svolgimento e non appena il cibo sarà disponibile lo mangeranno.

In autunno, quando rimuoviamo le piante esaurite, aggiungiamo un po' di fertilizzante da giardino, questa volta a lenta cessione. Deve essere a lento rilascio perché le piante lo stanno gradualmente accettando, sono già cresciute, hanno dato frutti e ora il processo è più lento.

Certo, dipende anche da cosa piantiamo e quando… se i pomodori continuano a dare i loro frutti ad ottobre, non ha senso concimare. Già alla fine dell'inverno, è una buona idea aggiungere compost o materia organica per mantenere la qualità del suolo. Così come leggiamo le informazioni nutrizionali dei prodotti che consumiamo, possiamo leggere le etichette dei fertilizzanti che aggiungeremo al nostro orto. Pertanto, non solo sapremo quali minerali apportiamo, ma anche le loro proporzioni.

Come si applica

Se vogliamo ottenere il massimo dal fertilizzante nel nostro frutteto o giardino, il modo in cui decidiamo di utilizzarlo è fondamentale. Uno dei modi migliori per utilizzare il letame come fertilizzante per piante è mescolarlo come parte del compost. Usandolo come compost, elimini la possibilità di bruciare le tue piante.

Un'altra opzione è applicarlo al terreno con un rastrello prima di piantare in primavera, in autunno o in inverno. In generale, l'autunno è il momento migliore per applicare fertilizzanti puri nelle nostre aiuole e terrazze. Questo dà al letame abbastanza tempo per decomporsi, eliminando la minaccia di bruciare colture e piante paesaggistiche.

I fertilizzanti a lunga stagionatura sono anche ottimi fertilizzanti per le nostre piante. È possibile utilizzare quasi tutti i tipi di fertilizzanti, a seconda della disponibilità di fertilizzanti che ottieni. Tuttavia, la cacca di gatto o cane non è raccomandata. Questi tipi di compost non sono adatti per giardini o cumuli di compost, poiché possono contenere parassiti, batteri e malattie dannose per l'uomo.

In generale, il letame di cavallo, mucca e pollame, noto anche come letame di pollo, sono i fertilizzanti più utilizzati. Puoi anche usare escrementi di pecora e coniglio. Anche di recente, il guano di pipistrello è diventato molto popolare.

La maggior parte dei diversi tipi di fertilizzanti possono essere acquistati nei vivai e nei centri di giardinaggio, ma se cammini, scoprirai che gli allevatori o i proprietari di cavalli sono più che disposti a darli via.

Spero che con queste informazioni tu possa saperne di più su quando versare il letame in giardino.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.