Quando viene piantato l'aglio?

quando l'aglio viene piantato e quando viene raccolto

Essere chiaro Quando viene piantato l'aglio? È il primo passo che devi compiere per assicurarti che questo ortaggio sia presente nel tuo orto e dia poi un sapore unico ai tuoi piatti. In tutte le sue varietà, l'aglio è molto apprezzato all'interno e all'esterno della gastronomia.

Dà un tocco molto speciale alle ricette mediterranee, ma è anche un ottimo alleato per la nostra salute, perché aiuta a rafforzare il nostro sistema immunitario. Per tutti questi motivi, se vi rimane una piccola buca nel vostro giardino, dovreste considerare di piantarla. Vediamo quando devi farlo.

Il momento migliore per piantare l'aglio

Aglio bianco

Anche se parliamo di semina, in questo caso non piantiamo semi, ma l'aglio cresce attraverso i bulbi. Chiarito questo, ora tocca a voi decidere quale varietà volete nel vostro giardino, le più gettonate sono la bianca e la viola, ma c'è anche la rosa.

Si piantare l'aglio fuori stagione, crescerà, ciò che accadrà è che il tuo raccolto non sarà molto abbondante ed è possibile che la qualità del sapore non sia quella che ti aspetti. Dall'esterno, la pianta apparirà cespugliosa e in buone condizioni, ma una volta che sarà il momento di raccogliere l'aglio, noterai che è un po' più piccolo del solito.

Quando si tratta di quando piantare l'aglio, dovresti tenere presente che questo è un raccolto che preferisce temperature fresche, quindi ci dimenticheremo di metterli nel nostro giardino durante l'estate. L'ideale per la crescita di questo ortaggio è che la temperatura esterna sia compresa tra 7 e 10º C.

Nei climi molto caldi, il bulbo viene solitamente tenuto congelato per alcune settimane prima di piantarlo, mentre nelle zone molto fredde la messa a dimora avviene circa tre settimane dopo la prima gelata. Fortunatamente, dato che in Spagna abbiamo un clima mediterraneo, non devi diventare così complicato.

Quando l'aglio viene piantato secondo la sua varietà

  • Aglio bianco. Il solito è tra Ottobre e novembre, una volta passata l'estate e non sono ancora arrivate le tipiche gelate invernali. Se vivi in ​​una zona non troppo fredda, puoi piantarla con buoni risultati anche tra i mesi di gennaio e marzo.
  • Aglio viola/rosa. Questo aglio resiste un po' meglio alle alte temperature, quindi si consiglia di piantarlo all'inizio della primavera, circa il mese di marzo.

Se prestiamo attenzione a tradizione popolare, l'aglio è piantato su una luna calante. Gli esperti dicono che questo rende il raccolto più abbondante e che il risultato sono verdure di qualità superiore.

Per quanto riguarda il luogo, puoi mettere i bulbi di aglio accanto a carote, pomodori e cipolle, ma è sconsigliato che siano vicino o su un terreno che abbia precedentemente coltivato legumi, cavoli, spinaci o barbabietole.

Ricorda che è un pianta piovana. Non serve annaffiarla molto, ma una volta che iniziano a spuntare i boccioli allora aumentate la frequenza delle annaffiature, senza esagerare e senza allagare la pianta.

Quando vengono raccolti?

aglio viola

Sappiamo già quando viene piantato l'aglio, ma è anche importante sapere quando raccoglierlo. Nel caso dell'aglio bianco, questi vengono piantati in autunno e si raccolgono più o meno a giugno. Sebbene i raccolti siano generalmente abbondanti, non si conservano molto bene, ed è possibile che per tutto l'inverno successivo dovrai sbarazzarti di quelli che non hai consumato.

L'aglio viola o rosa cresce un po' più velocemente. Se li pianti a marzo puoi raccoglierli a luglio. e, sebbene siano di taglia un po' più piccola, reggono meglio nel tempo e resistono bene all'inverno.

Come conservare l'aglio in modo che non si asciughi

Se hai un orto in casa, sai già che applicare buoni consigli per la conservazione di frutta e verdura è importante quanto piantare e curare i germogli. Nel caso dell'aglio, dobbiamo evitare che si secchino o germoglino e, per raggiungere questo obiettivo, abbiamo diverse opzioni.

Come conservare le teste d'aglio intere

Metti i bulbi in a luogo buio, fresco e ben ventilato. Ad esempio, un armadio o un cassetto. Se la temperatura è compresa tra 15 e 18º C, l'aglio dovrebbe mantenersi in buone condizioni per alcuni mesi. Tuttavia, non dimenticare di controllarli di tanto in tanto e rimuovere quelli che sono diventati brutti o sono germogliati.

Come conservare gli spicchi d'aglio non sbucciati sciolti

Puoi tenerli esattamente come le teste. Ma in questo caso devi stare attento consumarli entro un termine massimo di dieci giorni, perché dopo quel tempo inizieranno a perdere le loro proprietà e noterai che si stanno seccando.

Come conservare l'aglio sbucciato

Se hai intenzione di preparare una ricetta che richiede più aglio e vuoi fare un po' di lavoro in anticipo, puoi sbucciare l'aglio e metterlo in una contenitore o sacchetto di vetro ermetico. lo chiudi bene e lo tieni in frigo, e quindi durano dai cinque ai sette giorni. Questo è un trucco perfetto per quando devi cucinare molto e non puoi perdere tempo, come spesso accade a Natale.

L'aglio può essere congelato?

aglio sbucciato

Se hai seguito alla lettera le nostre indicazioni su quando piantare l'aglio, è possibile che il tuo raccolto sia abbondante e tu non voglia perderlo. Niente paura, perché c'è la possibilità di congelare l'aglio, anche se sbucciato.

Per teste intere o aglio sciolto con la buccia, è sufficiente metterli in una sacchetto del congelatore da cui toglieremo l'aria. Prova a congelare l'aglio in porzioni che puoi consumare in uno o due giorni, perché una volta scongelato l'aglio non potrai più rimetterlo in freezer. Quelli che non consumi dovranno essere scartati.

Se hai gli spicchi d'aglio sbucciati, mettili su una superficie piana, coprili con pellicola trasparente e lasciali congelare per un'ora. Quindi li tiri fuori, li avvolgi in un foglio di alluminio, li metti in un sacchetto per congelatore, lo chiudi bene e lo rimetti nel congelatore.

Adesso che lo sai Quando si pianta l'aglio e come si conserva?È ora che tu ti metta al lavoro. Li hai mai coltivati? Ci piacerebbe conoscere la tua esperienza, puoi condividerla con noi nei commenti!


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.