È tornata la stagione della piscina, vi raccontiamo come alzare il pH della piscina e i suoi benefici

È tornata la stagione della piscina, vi raccontiamo come alzare il pH della piscina e i suoi benefici

Se avete la fortuna di avere una piscina in casa, è giunto il momento di prepararla per la stagione estiva. Devi pulire le pareti e il pavimento, controllare che il depuratore funzioni correttamente e assicurarti che l'acqua sia pulita. Per aiutarti, ti forniamo alcuni suggerimenti Aumenta il pH della piscina con un rimedio casalingo.

Affinché il bagno sia sicuro per la nostra pelle, è importante che il grado di acidità o alcalinità dell'acqua sia adeguato. Nel caso di una piscina il pH deve essere compreso tra 7.2 e 7.6, che è un valore quasi neutro. Se non rientra in questi valori, il sistema di disinfezione potrebbe risentirne.

Perché è importante il pH di una piscina?

Perché è importante il pH di una piscina?

Il pH del corpo umano è compreso tra 7,35 e 7,45. Pertanto, il livello di acidità o alcalinità dell'acqua deve rientrare nello stesso parametro. Se non lo fai, c'è una maggiore possibilità che si formino alghe trattamenti di disinfezione come cloro non sono così efficaci come dovrebbero essere.

Inoltre, se passiamo molto tempo facendo il bagno in acqua con un pH sbilanciato, lo noteremo nel nostro corpo. Se il pH è superiore all'ideale, la pelle può irritarsi e apparire secca. Al contrario, se è inferiore a quanto raccomandato, Oltre all'irritazione della pelle si manifestano altri effetti come il rossore degli occhi.

D’altro canto, un pH squilibrato influisce anche sulla piscina stessa. Se è molto acido, c'è una maggiore possibilità che si formi corrosione su elementi metallici come le scale. Possono comparire anche altri segnali che indicano che il livello di alcalinità non è adeguato, come la formazione di alghe o il fatto che l'acqua rimane torbida anche se viene applicato il cloro e viene avviato il depuratore.

Un pH ben regolato:

  • Tutela la salute dei bagnanti, preservandoli dalle irritazioni degli occhi, della pelle e delle mucose.
  • I prodotti disinfettanti svolgono un lavoro migliore nel rimuovere batteri e agenti patogeni dall’acqua, riducendo il rischio di infezione.
  • Protegge i componenti metallici della piscina.
  • Si riduce la formazione di calcare e altri depositi minerali sulle superfici della piscina e sulle apparecchiature di disinfezione.
  • Protegge le superfici della piscina, siano esse in cemento, vinile, fibra di vetro o altro materiale.
  • Aiuta a mantenere l'acqua limpida e cristallina.

Come aumentare il pH della piscina con un rimedio casalingo

Come aumentare il pH della piscina con un rimedio casalingo

Il bicarbonato di sodio può essere il tuo grande alleato per mantenere l’acqua della piscina in condizioni ottimali. Inizia utilizzando un kit per il test del pH per scoprire il livello iniziale. Se è inferiore a 7.2, l'acqua è troppo alcalina ed è necessario aumentare il pH.

In questo caso devi applicare circa 680 grammi di bicarbonato ogni 37,854 litri di acqua. Ciò aumenta l'alcalinità totale di 10 parti per milione. Tuttavia, la quantità esatta può variare a seconda della capacità della piscina, pertanto consigliamo di aggiungere il bicarbonato di sodio in piccole quantità.

Riempi un secchio con l'acqua della piscina e aggiungi la quantità di bicarbonato che hai calcolato. Mescolare bene fino a vedere che il prodotto si è completamente sciolto. Ora versa la soluzione nella piscina, distribuendola uniformemente su tutto il perimetro. Non dimenticare di aggiungere un po' di questa soluzione vicino ai getti di ritorno, per aiutarlo a mescolarsi bene con l'acqua della piscina.

Lasciare circolare l'acqua per almeno sei ore e testare nuovamente il pH. Se vedi che è necessario, ripeti fino a ottenere il risultato desiderato.

Vantaggi di aumentare il pH della piscina con un rimedio casalingo invece che con prodotti chimici

Vantaggi di aumentare il pH della piscina con un rimedio casalingo invece che con prodotti chimici

Nei negozi specializzati possiamo trovare molti prodotti chimici che ci aiutano a mantenere ben equilibrato il pH della piscina. Sebbene questi Sono totalmente sicuri se li utilizziamo seguendo le istruzioni del produttore, Molti di noi preferiscono utilizzare prodotti naturali come il bicarbonato di sodio. Perché? Ecco alcuni dei suoi vantaggi.

Sicurezza e salute

Se ci confondiamo e superiamo il dosaggio, il bicarbonato di sodio ha meno probabilità di causare problemi di irritazione alla pelle e agli occhi rispetto a un prodotto chimico più aggressivo. Inoltre, il bicarbonato di sodio non è tossico, rendendolo completamente sicuro per i bagnanti.

hey

Alzare il pH della piscina con un rimedio casalingo a base di bicarbonato di sodio è semplice e veloce. Non richiede particolari dispositivi di protezione per la sua applicazione. D'altra parte è un prodotto molto economico e facile da trovare in qualsiasi supermercato.

Efficienza e controllo

Se seguite i consigli che abbiamo visto di applicare il bicarbonato poco a poco, potrete ottenere un aggiustamento graduale del pH.

Inoltre, se in futuro si dovesse verificare un nuovo mismatch, Puoi correggerlo applicando lo stesso sistema che abbiamo visto.

Impatto ambientale

Prima o poi bisogna liberarsi dell'acqua della piscina e questo significa che molte sostanze chimiche possono finire nell'ambiente naturale. Tuttavia, se si aumenta il pH con il bicarbonato di sodio, si utilizza un prodotto completamente naturale, che Non rappresenta alcuna minaccia per l'ambiente.

Pertanto, questo è un buon modo per prendersi cura sia della propria salute che dell’ambiente naturale.

Compatibilità

Il bicarbonato di sodio non reagisce inaspettatamente con altri composti presenti nell'acqua ed è compatibile con la maggior parte dei sistemi di filtrazione. Pertanto possiamo tranquillamente utilizzarlo in tutti i tipi di piscine.

Puoi però fare un piccolo test per vedere come reagisce l'acqua e se c'è qualche incompatibilità con altri prodotti che stai utilizzando, come ad esempio il cloro. Se non è successo nulla dopo 24 ore, allora puoi usare il bicarbonato di sodio in tutta tranquillità.

Conoscevi questo modo per alzare il pH della piscina con un rimedio casalingo? Vi invitiamo a provarlo e a raccontarci la vostra esperienza.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.