Scopri la strana pianta Ceropegia

Ceropegia haygarthii fiori

C. haygarthii

Il genere delle piante ceropegia È uno dei più curiosi del regno vegetale. Le specie, essendo originarie di zone dove piove poco, si sono evolute per convertire parte del loro corpo in riserve d'acqua, ma anche i fiori sono davvero curiosi perché non assomigliano per niente a quelli che siamo abituati a vedere.

Sono alcuni le piante grasse più sorprendenti che si possono avere sia in vaso che in giardino, ideale da regalare a chi ha una collezione oa noi stessi 🙂.

Caratteristiche della Ceropegia

Pianta di Ceropegia dichotoma

C. dicotoma

Le nostre protagoniste sono piante rampicanti perenni o nane originarie delle Isole Canarie, Africa, Asia e Australia orientale che appartengono alla famiglia botanica delle Apocynaceae, composta da 160 specie. Sono caratterizzati dall'avere foglie che, quando presenti, sono semplici e opposte. 

I fiori sbocciano durante l'autunno e l'inverno. Hanno una corolla tubolare con cinque petali, che in alcune specie si fondono per formare una struttura a gabbia. Possono essere rossi, viola, gialli o verdi.

Come ti prendi cura di te stesso?

Bulbo di Ceropegia woodi

C. legnoii

Se vuoi averne uno o più o più copie, di seguito ti spieghiamo come prenderti cura di loro:

  • Posizione: A causa della loro bassa resistenza al freddo, devono essere posizionati in aree protette con molta luce.
  • Terreno o substrato: deve avere un buon drenaggio. Se lo abbiamo in una pentola possiamo mescolare la torba nera mista a perlite in parti uguali.
  • irrigazione: due-tre volte la settimana in estate e ogni 5-6 giorni il resto dell'anno. Se hai un piatto sotto, deve essere rimosso 10 minuti dopo l'irrigazione.
  • Abbonato: dalla primavera all'estate va versato con concime specifico per cactus e piante grasse, seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.
  • Tempo di semina o trapianto: in primavera. Può essere fatto anche in estate se vivi in ​​una zona con un clima mite e senza gelo.
  • Rusticità: resiste a basse temperature fino a 0ºC. In caso di clima più freddo, la pianta deve essere messa al chiuso.

Hai mai visto Ceropegia?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.