Come si seminano i semi di Lady Night passo dopo passo?

semi della signora della notte

Hai i semi della signora della notte? Ti piacerebbe goderti una pianta i cui fiori si aprono di notte ed emanano un profumo inebriante? Senza dubbio è una delle piante più belle che ci siano, ma non sempre riesce a piantarla.

E anche se puoi comprare un giovane esemplare, non fa male provare a vederlo crescere fin dalla giovane età. Ti aiutiamo a sapere tutto ciò che devi sapere sulla semina dei semi della signora della notte?

Quando piantare i semi di Night Lady

La prima cosa che dovresti sapere sui semi sempre della signora della notte è il momento ideale per piantarli.

Come regola generale, Il momento migliore per farlo è nel mese di marzo, che inizia il primo e gli impianti si attivano. Ora, dipenderà molto dal tempo che hai. Se dove vivi fa ancora fresco e le ore di sole non sono ancora del tutto “calde”, è meglio aspettare un paio di settimane (per l'inizio di aprile).

In ogni caso, c'è chi le ha piantate a maggio e ci è riuscito. La nostra raccomandazione è di non piantarli in estate (quando la temperatura è già abbastanza alta) perché potrebbero non riuscire (o saranno più deboli per resistere alle alte temperature).

Come seminare i semi di Lady Night

notte Lady

Hai già più o meno la data in cui dovresti piantarli. E ora è il momento di sapere come farlo. In realtà, seminare i semi delle donne di notte non è complicato. Ma ha alcune peculiarità che devono essere prese in considerazione per evitare problemi.

Pertanto, andremo passo dopo passo e otterrai i migliori risultati.

fiore della signora della notte

Raccolta di semi della signora della notte

sicuramente avrai ho i semi della signora della notte in autunno, cosaed è allora che li ottieni. Ma può anche darsi che tu li abbia acquistati in un altro periodo dell'anno.

Comunque sia, questi semi non sono molto grandi (proprio come un chicco di mais) quindi è comune piantarli in piccoli gruppi. Certo, se crescono tutti dovrai separare o eliminare gli esemplari.

Germina i semi della signora della notte

Al momento di piantarli, affinché tu abbia più successo, dobbiamo dirti che la cosa migliore è che, almeno 24 ore prima immergerli in acqua tiepida.

Nel caso non lo sapessi, i semi della signora della notte hanno un guscio, ed è piuttosto duro. Il che implica che, quando si tratta di voler lasciare la pianta, se non riceve un piccolo aiuto, costerà molto di più.

Detto questo, la nostra raccomandazione è la seguente:

  • Metti un bicchiere con acqua tiepida e mettici dentro i semi per almeno 24 ore.
  • Quando il tempo è passato prendete i semi uno per uno e, con un coltello o una lima, strofinate un po' le estremità così puoi andare avanti più velocemente.

Alcuni fanno il punto due prima del punto uno. Un'altra opzione è farlo in questo modo e rimetterli in acqua altre 24 ore dopo la limatura per attivarli meglio.

Pianta i semi

Hai già germinato i semi, o almeno hai iniziato il processo. E quindi, il prossimo passo che devi fare è piantarli in modo che inizino a svilupparsi.

In questo senso, ci sono diversi punti da tenere in considerazione:

  • maglio. Usate un vaso non molto grande (avrete delle piantine piccole che poi, quando saranno più forti, potrete trapiantare). Assicurati che abbia dei fori sul fondo in modo che l'acqua possa defluire.
  • substrato. La cosa migliore è che scommetti su uno con molti nutrienti, ma che ti permetta anche di mantenere il terreno umido (non allagato) in modo che germoglino meglio.

Una volta che l'hai pronto, dovresti saperlo i semi di lady of the night li dovete piantare a circa 1 centimetro di profondità, non più. Se le piante sono troppo basse, l'unica cosa che otterrai è che impiegheranno più tempo ad emergere (se lo fanno).

Quindi, la cosa migliore che puoi fare è riempire il vaso, mettere i semi e coprire leggermente la parte superiore con il terreno.

la prima annaffiatura

Sia la prima annaffiatura che le successive finché non vedi che la pianta è già più forte, ti consigliamo di farlo lo fai spruzzando l'acqua. In questo modo non sposterai troppo il terreno o farai spostare i semi fuori posto (o essere visibili).

il primo trapianto

Dopo i 15 giorni in cui li vedrai germogliare, ci vorrà un po' più di tempo per riuscire a maneggiare le piantine. Ciò significa che dovresti lasciateli crescere almeno fino a quando non avranno qualche foglia.

Quando vedi che sono forti e possono andare avanti, piantali, separatamente o insieme, ma rispettando una distanza di 30 cm tra uno e l'altro.

Prendersi cura della signora di notte

Infine, vi lasciamo come riepilogo delle cure più importanti:

  • Posizione. All'aperto e in mezz'ombra. Se lo metti al sole diretto avrai più problemi a farlo fiorire.
  • Temperatura. Sopporta molto bene il caldo, ma non il freddo. Quindi se la temperatura scende sotto 0º è meglio proteggerlo per evitare di perderlo.
  • Irrigazione. In estate si consiglia che sia ogni due giorni. In inverno sarà sufficiente una o due volte a settimana.
  • Abbonato. Durante la primavera e l'estate. Un fertilizzante ricco di ferro mescolato con l'acqua di irrigazione è il migliore.
  • Potatura. Si consiglia di farlo dopo la fioritura, perché in questo modo lo farai rifare. Ma fai attenzione, perché questo può logorare la pianta.
  • parassiti. Attenzione agli afidi, ragnetti rossi e mosche bianche.

Quanto tempo impiega la signora della notte a crescere

notte signora fiore bianco

Ora che li hai piantati, vuoi sapere quando vedrai i risultati? La signora della notte è una pianta che cresce velocemente, ma ci vuole tempo.

Come regola generale, 15 giorni dopo averlo piantato, inizierà a germogliare. Vedrai che dalla terra fuoriescono degli steli verdi sottili e molto fragili.

Dopo 1-2 settimane avranno già delle foglie e da lì continueranno a crescere.

Ovviamente tieni presente che, Se hai messo diversi semi in un vaso e tutti germinano, potresti dover fare una selezione e tieni i più forti, scartando il resto. Questo viene fatto per impedire loro di condividere i nutrienti e incoraggiare la crescita di pochi esemplari.

Se non vuoi "ucciderli", puoi sempre seminarli di più separatamente o prendere quelli che scarti e metterli in un altro vaso per vedere se escono avanti.

Come puoi vedere, i semi della signora della notte non sono difficili da seminare. Se segui le istruzioni che ti abbiamo dato, non avrai alcun problema. Ci vorrà un po' per avere un esemplare ancora giovane, e ancor di più uno che fiorisce, ma sicuramente l'attesa finisce per valere l'attesa. Hai mai piantato la signora della notte?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.