Quali sono i sintomi della mancanza o dell'eccessiva irrigazione?

Il ficus deve essere annaffiato frequentemente

sono irrigazione molte mie piante in vaso? Prima avevano bisogno di più acqua, ma ora con il freddo e il ristagno del loro sviluppo, il loro fabbisogno è minore, alcuni mantengono anche l'umidità del substrato per settimane, devo annaffiarli? E se succedesse? Cosa sono sintomi di eccessiva idratazione? E della sua mancanza?

L'irrigazione è una delle chiavi del successo della coltivazione delle piante e del nostro giardino in vaso. In un precedente articolo vi ho parlato del raccomandazioni per l'irrigazione, questa volta vedremo il sintomi che mostra alla pianta quando l'irrigazione non è adeguata e come possono recuperare.

mancanza di acqua nelle piante

Macchie marroni compaiono sulle foglie

disidratazione nelle piante è un problema molto serio, soprattutto durante l'estate quando fa caldo e, quindi, più acqua hanno bisogno. In quei mesi la terra si asciuga molto più velocemente che in qualsiasi altra stagione dell'anno, quindi dobbiamo prestare molta più attenzione all'irrigazione.

Sintomi

  • Le foglie sono opache, di colore opaco.
  • Le punte o i bordi vengono asciugati.
  • Si raggomitolano.
  • Sono gialli.
  • Cadono o si afflosciano.
  • Abortiscono i fiori.
  • Aspetto di parassiti (cocciniglie e afidi sono i più comuni).

Inoltre, il terreno apparirà e si sentirà molto asciutto, persino screpolato. Se la pianta è in vaso, quando la raccogliamo ci accorgeremo che pesa molto meno di quanto pesa subito dopo l'annaffiatura.

Trattamento

Come si riprende una pianta secca perché manca l'acqua? Che tu ci creda o no, è molto, molto semplice. devi solo annaffiare. Devi bagnare la terra. Ma poiché questo a volte non è facile, dato che può essere così asciutto da essere già diventato impermeabile, quello che faremo è prendere la pianta e immergere il vaso in un contenitore con acqua, dove lo lasceremo per circa mezz'ora.

Se è a terra, la terra verrà perforata attorno alla pianta. Inoltre, devi fare un griglia per alberi in modo che quando vi viene versata sopra dell'acqua, rimanga vicino allo stelo. E poi sarà annaffiato.

Successivamente, la frequenza dell'irrigazione dovrà essere aumentata.

Nel caso in cui sia presente un parassita, verrà applicato un insetticida specifico. Ad esempio, se hai cocciniglie, sarà trattato con un insetticida anti-cocciniglia. Puoi anche trattarlo con un rimedio ecologico, come la farina fossile.

acqua in eccesso nelle piante

come acidificare l'acqua di irrigazione

acqua in eccesso È un problema molto, molto più grave del precedente, poiché più grave è il danno subito dalle radici. Per questo, da qui mi piace sempre consigliare la stessa cosa: se avete una pianta in vaso, non mettete un piatto sotto, a meno che non andate a scolare dopo l'annaffiatura; e in caso di dubbio, controllare l'umidità del terreno prima di aggiungere nuovamente acqua.

Sintomi

  • Innanzitutto, le foglie diventano gialle.
  • Successivamente, cadono.
  • Si può osservare marciume dello stelo.
  • Nel terreno possono crescere verdina o funghi.

Eccesso di L'acqua è una delle principali cause di morte per le nostre piante in vaso., in particolare, la putrefazione delle sue radici.

L'umidità del substrato è significativa. Se il terreno è umido (non bagnato) è meglio non annaffiare. Tieni inoltre presente che i vasi di plastica trattengono l'umidità più a lungo rispetto ai vasi di terracotta.

Trattamento

Se una pianta inizia a mostrare sintomi di eccessiva idratazione, controllare innanzitutto che il foro di drenaggio della pentola non sia otturato. Se lo è, sbloccalo e non innaffiare per alcuni giorni. Se non riesci a sbloccarlo facilmente, rimuovi la zolla dalla pentola e migliora il suo drenaggio posizionando ghiaia, pezzi di ceramica, pietre ... sul fondo della pentola. Quindi rimetti la zolla al suo posto. Non innaffiare per alcuni giorni.

Se non è intasato e ha già perso parte delle sue foglie, puoi provare a farlo recuperare la pianta Togliendo con cura la zolla dalla pentola, avvolgila in diversi strati di carta assorbente da cucina e lasciala così per 24 ore. Se le foglie diventano mollicce, aggiungine di nuove. Quindi rimetti la pianta nella pentola e non innaffiarla per diversi giorni.

Come evitare problemi legati all'irrigazione?

Ci sono un certo numero di cose che possiamo fare per evitare problemi. Sono i seguenti:

  • Pianta le piante in un terreno adatto a loro: se sono succulente pensate che dovrebbero crescere in suoli o terreni con ottimo drenaggio, come farebbero se fossero mantenute in un miscuglio di torba e perlite in parti uguali. Maggiori informazioni qui.
  • Se devono essere in vaso, scegli quelli che hanno dei buchi nella loro base. Quelli che non ne hanno sono un pericolo per le piante poiché il rischio che muoiano per l'eccesso di acqua è molto alto.
  • Controllare l'umidità del terreno prima di annaffiare. Puoi farlo inserendo un bastoncino di legno nel terreno. Se durante l'estrazione esce con terriccio aderente, non è necessario annaffiarlo perché significherà che è bagnato.

Se vuoi creare un sistema di irrigazione automatica domestica Per evitare problemi di eccesso o scarsità d'acqua, clicca sul link che ti abbiamo appena lasciato perché ti sarà molto utile.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   viviana suddetto

    Ciao, guarda che succede è che ho comprato un geranio molto bello una quindicina di giorni fa ma nella prima settimana ci sono state messe delle foglie grandi di un tono giallastro ma non erano punti ma l'intera foglia a partire dal bordo e quelle che erano appena nato è uscito completamente giallo ho notato che il contenitore dove era stato non aveva buchi e la terra non si è mai asciugata quindi l'ho trapiantata, ma ora è peggio perché le foglie non sono solo gialle ma hanno anche i bordi tostati e marroni e tutto il fiori che avevo appassito e le gemme non si sono aperte, sono diventate gialle e sono state rimosse, e non so se è per mancanza d'acqua, ce l'ho da due settimane e l'ho annaffiata solo una cosa diceva del contenitore precedente Non aveva buchi quindi ho pensato che fosse meglio non bagnarlo più, cioè ora lo innaffio solo una volta a settimana ma è un geranio e non so se sia giusto annaffiature, beh io sono a Bogotà e il clima è freddo ma la pianta è dentro e la casa ... mi hanno anche detto che manca il sole perché la verità è che se dà molta luce del giorno ma non il sole in quanto tale, a causa del clima

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Viviana.
      È normale che le sue foglie siano appassite dopo aver subito un'annaffiatura eccessiva a causa della mancanza di fori per lo scolo dell'acqua nel vaso. Il mio consiglio è di controllare l'umidità prima di annaffiare di nuovo. Come si fa? Molto facile:
      -Inserire un sottile bastoncino di legno sul fondo.
      -Se quando lo estrai risulta praticamente pulito, è perché la terra è secca; Se invece esce con molta terra attaccata è perché è bagnata.

      È probabile che le foglie cadano, ma poi a poco a poco dovrebbe riprendersi.

      Saluti.

  2.   olgui suddetto

    Ciao, ho un albero di limone di 80 cm in un vaso sul terrazzo. Qualche tipo di macchia ha iniziato a comparire ma è come se le foglie fossero state sbucciate a pezzi e non si fosse fatto alcun foro, i fiori cadono e rimangono anche i piccoli alberi di limone cosa potrebbe essere? grazie.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Olgui.
      Potrebbe essere un fungo, che puoi trattare con qualsiasi fungicida sistemico.
      saluti

  3.   olgui suddetto

    Ciao Monica, grazie mille ma che al garden center mi è stato detto che era l'irrigazione in eccesso e il fioraio per impostazione predefinita, voglio dire che non sono molto chiaro e ho portato le foglie a entrambi. Mi hanno detto che non avevano insetti o funghi. E non so cosa fare perché i fiori continuano a cadere. Quindi vorrei avere la citronella. Grazie.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Olgui.
      Quanto spesso lo innaffi? La pianta del limone necessita di annaffiature frequenti, evitando però di lasciare il substrato o il terreno impregnati d'acqua. In generale, si consiglia di annaffiare circa 3 volte a settimana in estate e 1 o 2 a settimana il resto dell'anno.
      I funghi compaiono a causa dell'eccessiva umidità, quindi trattarli con un fungicida aiuterà a prevenirli.
      Saluti.

      1.    olgui suddetto

        Grazie di tutto, lo farò.

        1.    Monica Sanchez suddetto

          Saluti a te 🙂

  4.   Maggie suddetto

    Ciao, ho piante diverse ma tutte le piante da interno le cambiano da casa, ma non so cosa succede al mio piccolo rospo, le foglie gialle iniziano a girare ma non le nuove foglie e alcune diventano un po 'marroni sui bordi, cosa che sto sbagliando, amo molto le mie piante e voglio vederle sempre verdi e belle

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao, Maggie.
      Quanto spesso li innaffi? Un eccesso di acqua può causare la comparsa di macchie gialle sulle foglie.
      Si consiglia di acquistare l'umidità della terra prima di annaffiare, inserendo un sottile bastoncino di legno; Se durante la rimozione esce con il supporto aderente è perché è umido e, quindi, non è necessario annaffiare.
      Saluti.

  5.   Titi suddetto

    Ciao
    Ho un albero nel mio giardino, è un tuono, ha già molti anni, era molto frondoso e molto verde, ma ultimamente le foglie stanno cadendo; ha molti rami già secchi, ma d'altra parte ha anche germogli di nuovi ramoscelli, non so cosa c'è che non va, non so se lo sto annaffiando troppo o se manca acqua. Normalmente per quanto ne so, il tuono difficilmente cade dalle foglie, ma il mio sta diventando peloso, non so cosa fare

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao, Titi.
      Hai controllato se ha qualche piaga? È raro che un albero del tuono stia esaurendo le foglie. Quanto spesso lo innaffi? Se il terreno è molto secco, si consiglia di annaffiarlo due o tre volte a settimana in estate, e ogni 5-6 giorni il resto dell'anno.
      Saluti.

  6.   yllen fornica suddetto

    Ho un'azalea nana l'ho comprata 20 giorni fa; una settimana dopo averlo acquistato l'ho trapiantato e ho aggiunto mezza compressa di nitro-pianta a un vaso medio il terzo giorno ho notato che tutte le foglie erano appassite; volevo che mi dicessi per favore se ho speranza di recuperarlo e io cambiato di nuovo di terra ma non ho visto nessun cambiamento !!!

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Yllen.
      Vi consiglio di annaffiarlo bene, coscienziosamente. Aggiungi più acqua di quanto faresti. Con questo è possibile pulire le radici, eliminando il fertilizzante in eccesso.
      Eliminate tutte le parti secche, quindi non resta che attendere e annaffiarlo di tanto in tanto (non più di tre volte a settimana).
      Luck.

  7.   Daiana suddetto

    Ciao. Ho bisogno di aiuto con la mia azalea. Me l'hanno dato quando ero bella, ho cercato le cure necessarie affinché non mi accadesse lo stesso con il precedente, ma dopo 20 giorni le foglie hanno cominciato a cadere ed i fiori appassiscono. Ora non ha nessuno dei due. Potresti aiutarmi a riaverlo se c'è una possibilità? Grazie!

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Dahiana.
      L'azalea è una pianta a cui non piace la calce. Se l'acqua di irrigazione è molto dura, è importante diluire il liquido di mezzo limone in 1 litro d'acqua, quindi annaffiare con esso. La frequenza dell'irrigazione dovrebbe essere da 2 a 3 volte a settimana in estate e non più di 2 a settimana il resto dell'anno.
      Per aiutarti ulteriormente, ti consiglio di annaffiarlo con ormoni radicanti fatti in casa (qui spiega come ottenerli).
      Saluti.

  8.   Alberto suddetto

    Ciao come vanno le cose? Qualche giorno fa ho comprato 2 alberi online, una jacaranda e un tabachin, ma il pacco ha impiegato quasi una settimana per consegnarli, e la verità è che li ha colpiti poiché hanno perso la stragrande maggioranza delle foglie e alcune sono rimaste con un colore giallastro tono. La persona che me li ha venduti mi ha consigliato di metterli in secchi d'acqua per 2 o 3 giorni, ma dopo un giorno ho notato che alcune foglie e rami hanno cominciato a diventare neri oltre che a marcire. Non so se possono ancora essere salvati.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao, Alberto.
      Durante i primi giorni è normale che diventino un po 'brutti, ma metterli in un contenitore d'acqua spesso fa loro più male che bene.
      Consiglio di piantarli in vasi con terra e di non annaffiarli prima che siano trascorsi 4-5 giorni.
      E per vedere come reagiscono.
      Saluti.

  9.   Giovanni suddetto

    Ciao, buonissima giornata, piacere di conoscerti, sono Juan e il mio caso è il prossimo, ho 2 vasi, uno di argilla grande e l'altro di plastica piccola, in entrambi sono fatti di moringa, l'argilla vasi, la pianta o l'albero è più giallo e più sottile il tronco che quello di plastica in entrambi continua a spuntare fiocchi, voglio solo sapere se manca l'acqua o non ha un buon drenaggio visto che il legno non è intasato

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao John.
      Sì, se non ha buchi, probabilmente è acqua in eccesso. Idealmente, trasferiscilo in una pentola che abbia almeno un foro attraverso il quale l'acqua può fuoriuscire.
      Saluti.

  10.   Michelle suddetto

    Ciao, ho un problema con una Peperomia Argyreia, ho notato che le sue foglie sono diventate opache e appassite e su alcune foglie sul dorso hanno piccole macchie marroni, come i punti, qualche consiglio?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Michelle.
      Hai controllato se ha qualche piaga? Quanto spesso lo innaffi? Il peperomia È una pianta in generale abbastanza delicata, che non ama l'acqua in eccesso e va protetta dal freddo 😉
      Saluti.

  11.   Ale suddetto

    Ciao, ho una stella federale che mi hanno regalato 10 giorni fa, 2 giorni fa l'ho trapiantata in un vaso più grande e ho notato nel momento in cui le foglie inferiori hanno iniziato a zoppicare e alcune di loro ingialliscono e si torcono, e basta. ma ho paura che morirà. Cosa può essere?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Ale.

      È normale che alcune piante reagiscano in questo modo dopo un trapianto. Solo una domanda: quando l'hai annaffiato, hai versato acqua su di esso fino a quando tutta la terra non si è inumidita? È importante che si corichi finché non fuoriesce dai fori della pentola.

      qui Hai il file e la cura della pianta nel caso fossi interessato.

      Saluti.

  12.   Melisa suddetto

    Ciao!! Una settimana fa ho comprato un fiore federale ma ha iniziato ad appassire... avrei potuto annaffiarlo molto? Ho letto che dovevi innaffiarlo dal basso e l'ho fatto direttamente sulla pianta, vero? Come posso recuperarlo? Grazie!