Tipi di felci e caratteristiche

I diversi tipi di felci.

Potremmo affermare che è quasi impossibile conoscerli tutti tipi di felci che esistono a meno che non si sia esperti di botanica. Perché stiamo parlando di una delle specie vegetali più estese, con una diversità quasi insondabile.

Le felci sono piante che provengono originariamente da foreste umide e possono crescere anche se non ricevono molta luce, ma si sono rivelate un complemento perfetto per tutti i tipi di giardini, perché sono capaci di donare eleganza e un fascino particolare. Pertanto, in questa occasione parleremo di alcune delle sue varietà più importanti e delle loro principali caratteristiche.

Nido d'Uccello

Felci a nido d'uccello

Tra le tipologie di felci che potete scegliere per il vostro giardino, quella detta nido d'uccello è una delle più interessanti, perché è una delle varietà più apprezzate. all'interno della gigantesca famiglia delle felci.

L'Asplenium nidus è originario delle regioni tropicali e subtropicali dell'Asia, dell'Australasia e dell'Africa. Il suo soprannome deriva dalla forma delle sue fronde, che Ricordano in qualche modo il nido di un uccello.

Tra le sue caratteristiche più notevoli, dobbiamo prestare attenzione a quanto segue:

  • Forma e dimensione. Le fronde di questa felce sono grandi, lanceolate e di forma arcuata, che conferisce loro quella forma a nido d'uccello di cui abbiamo parlato prima. Possono raggiungere dimensioni considerevoli, quindi siamo davanti ad una felce abbastanza esuberante.
  • Colore e consistenza. El colore della fronda Può variare a seconda delle condizioni di semina e del clima, ma spazia dal verde più intenso ai toni più chiari. Ma sempre con una texture coriacea, morbida al tatto.
  • Modalità di crescita. Si tratta di una pianta epifita, che radica nei tronchi degli alberi o direttamente nelle loro fessure. Se lo pianterai nel tuo giardino, otterrai un buon risultato se il terreno di semina è ricco di sostanza organica.
  • Habitat naturale. Predilige ambienti caldi e umidi ed è capace di crescere sia in zone ombrose che luminose.
  • Riproduzione. Questa varietà si diffonde attraverso le spore che si formano nella parte inferiore delle fronde. Queste spore vengono disperse dall'azione dell'aria o degli impollinatori e danno origine a nuove felci nido d'uccello.
  • Pianta della casa. Questo è uno dei tipi di felci che danno buoni risultati come pianta da interno, purché abbia la quantità di umidità necessaria per il suo sviluppo.
  • Resistenza e durata. È una pianta molto resistente, capace di sopravvivere in condizioni non ideali per lei.

Blecco

tipo di felce bianca

Blechum gibbum è conosciuto anche come blecno, felce di palma o felce reale. Una varietà che si distingue per l'aspetto attraente e la crescita compatta. Originario dell'Australia e della Nuova Zelanda, è diventato molto popolare a livello globale.

Per identificare questa varietà tra gli altri tipi di felci, presta attenzione a queste caratteristiche:

  • Forma compatta. È una felce a crescita compatta, con fronde che emergono verticalmente da una base centrale. Quindi ricorda una palma in miniatura.
  • Taglia. La sua crescita è moderata e raramente raggiunge più di un metro di lunghezza. Si tratta quindi di una buona alternativa per i giardini che cercano piante appariscenti ma non eccessivamente grandi.
  • Fronde. Le fronde di questa felce sono lanceolate dal colore verde brillante e dall'aspetto piumoso. Creano una struttura a forma di corona sulla parte superiore, conferendole un aspetto molto sorprendente.
  • Habitat naturale. Nel suo luogo d'origine questa felce cresce nei boschi e nelle zone ombrose. Per crescere forte preferisce vivere in condizioni di mezz'ombra o di piena ombra. Si tratta comunque di una varietà abbastanza adattabile a diversi ambienti.
  • Cura semplice. È considerata una felce di facile manutenzione. È sufficiente annaffiare regolarmente, proteggerlo dalle temperature estreme e non esporlo troppo alla luce solare.
  • Riproduzione. Può diffondersi sia attraverso le spore che dividendo i rizomi.

corna di alce

Questa è la felce corno d'alce

Questa felce appartiene al genere Platycerium e, a causa del suo soprannome, già Potete immaginare che forma abbiano le sue fronde. All'interno di questo genere esistono diverse specie con caratteristiche proprie, ma tutte hanno tratti comuni che spieghiamo di seguito:

  • Forma e struttura. Le sue fronde hanno la forma di corna di alce e, a seconda della specie, possono essere piatte e sterili oppure fertili e più lunghe. In alcuni casi le fronde hanno la capacità di raggomitolarsi su se stesse.
  • Tipo di crescita. È una felce epifita, che può crescere su superfici come rocce o alberi; non ha bisogno che le sue radici siano interrate. Tuttavia, alcune delle sue varietà possono crescere senza problemi in terra o in vaso.
  • Cura specifica. Questa varietà è un po' più delicata dei tipi di felci che abbiamo visto prima. Ha bisogno di un ambiente umido, una buona ventilazione, annaffiature regolari e un luogo ombreggiato.
  • Diffusione. La felce si riproduce tramite spore, ma è molto comune ottenere nuove piante attraverso la divisione dei rizomi.

Capelvenere, uno dei tipi più delicati di felci

Felce di capelvenere

L'Adiantum o capelvenere è molto apprezzato per la sua bellezza, ma anche È una pianta delicata che richiede cure molto specifiche. poter crescere ed essere in salute. Tuttavia, il suo aspetto etereo affascina gli amanti del giardinaggio, che desiderano averlo nella propria collezione privata.

Puoi identificare questa felce dalle seguenti caratteristiche distintive:

  • Fogliame segmentato. Le fronde di questa felce sono divise in numerosi piccoli follicoli dall'aspetto delicato. Il suo colore è verde intenso, ma può variare leggermente a seconda della specie e delle condizioni di crescita.
  • Forma delle fronde. Altra particolarità di questa pianta è che le fronde sono disposte a ventaglio, conferendo alla felce un aspetto molto leggero ed elegante.
  • Tipo di crescita. È una pianta terrestre che ama i terreni umidi e ricchi di sostanza organica. Tuttavia alcune delle sue varietà possono essere anche epifite.
  • Requisiti di luce. È una pianta delicata che preferisce vivere in condizioni di mezz'ombra o di piena ombra. Perché la luce solare può danneggiare le sue fronde.

lingua di cervo

Lingua di cervo, felce.

La Microsorum punctatum o vera felce linguale è una varietà molto apprezzata perché si adatta molto bene alla vita in ambienti chiusi. Originario dell'Asia e del Pacifico, dal suo aspetto elegante ha contribuito a renderlo ormai noto in tutto il mondo.

Tra le sue caratteristiche distintive metteremo in evidenza:

  • Fogliame. Le sue fronde ricordano le corna di cervo ramificate. Sono lunghi e sottili e formano uno schema arcuato e simmetrico. Il suo colore varia tra i toni del verde brillante e del bronzo. Ma in ogni caso presentano una consistenza morbida al tatto.
  • Habitat naturale. Questa felce cresce nelle aree della foresta pluviale tropicale e subtropicale, dove sono disponibili terreni ben drenati e ombreggiati. Sebbene cresca terrestre, può anche crescere come epifita sui tronchi degli alberi o sulle rocce.
  • Diffusione. Può riprodursi tramite spore o tramite divisione dei rizomi.

Conoscevate questi tipi di felci? Varietà che hanno catturato l'attenzione degli amanti del giardinaggio e che ora potrete riconoscere subito.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.