6 trucchi per far crescere velocemente il tuo avocado

tre pentole con avocado

L'avocado è uno degli alimenti più consumati al mondo. E lo fa grazie alle tante proprietà che possiede. Tuttavia, quando si tratta di coltivarlo, o di avere un albero di avocado in casa, è normale che ci voglia del tempo per dare i suoi frutti o per svilupparsi. Che ne dici di darti qualche trucco per far crescere velocemente il tuo avocado?

Poi Ci concentreremo su quelle cose che puoi fare per piantare un avocado in modo che si sviluppi un po' più velocemente del normale. Tieni presente che non è sempre possibile, ma se lo fai, ridurrai sicuramente i tempi di attesa. Fallo?

Germogliare il nocciolo dell'avocado

avocado tagliato a metà

Come sai, quando piantare il nocciolo dell'avocado, l'opzione migliore è germinarla prima. Questo è facile da fare, ma non otterrai sempre buoni risultati. A volte l'osso potrebbe non germogliare.

Per questo motivo, un passaggio intermedio prima di infilare i bastoncini nell'osso e metterlo nell'acqua è quello di farlo davvero germogliare.

Come si fa a farlo? Vedi, la prima cosa, quando hai l'osso, è lavatela bene per togliere i resti della frutta, ma anche una pellicola protettiva (molto liscio, come se avesse la crema). Se non esce solo con le mani, usa una spugna, ma non premere troppo forte.

Ora che lo hai lavato, dovresti lasciarlo all'aria per 24-48 ore. Il motivo è che hai bisogno che si asciughi nel miglior modo possibile, abbastanza da rimuovere la pelle nero-brunastra. In realtà, devi lasciarlo con la pelle esposta.

Una volta ottenuto così, prendi un tovagliolo di carta (o uno doppio) e avvolgilo con esso. Immergi quel tovagliolo nell'acqua per lasciarlo umido, e poi mettilo in un contenitore (se è di ceramica o di vetro, meglio perché la plastica può essere controproducente).

Coprite con pellicola trasparente e praticate qualche piccolo foro in modo che possa respirare ma, allo stesso tempo, fungere da serra.

Non devi dargli luce, solo lascialo in un luogo in modo che nel giro di 40-50 giorni abbia germogliato (se non l'hai fatto ed è sempre lo stesso, forse non uscirà). Ma ci vorrà meno tempo di quanto ci vorrà per attecchire con il metodo dell'acqua.

Quando ha già radici, puoi metterlo in acqua senza problemi.

Scegli il momento ideale

Non è la stessa cosa voler far germogliare un osso di avocado in inverno che in primavera o in estate. In queste due stagioni, con una temperatura tra i 15 ei 30 gradi, l'albero è attivo (e lo sono anche i semi) facilitando molto la sua crescita più rapida.

Pertanto, ogni volta che puoi, le ossa iniziano a germogliare a febbraio, marzo o aprile (a seconda del tempo nella tua zona). Se hai già un albero, puoi aumentare il suo tasso di crescita con un innesto.

Questi aiuteranno l'albero a svilupparsi più velocemente e ad accorciare il tempo necessario per dare i frutti.

Tenendo conto che ci sono avocado tutto l'anno, non avrai alcuna difficoltà ad aspettare il momento ideale per farlo. E se la pianta è già formata e la comprerai in un vivaio, è meglio aspettare la primavera o l'estate perché così eviterai sbalzi di temperatura troppo repentini (anche quando la comprerai nella tua città).

utilizzare fertilizzanti

L'avocado è un albero da frutto molto produttivo

Come sai, al mercato Esistono due tipi di fertilizzanti: quelli che sarebbero naturali e quelli che non lo sarebbero. Ti consigliamo di utilizzare quelli naturali, perché sono molto efficaci senza danneggiare la pianta stessa.

E in questo caso, quello che vogliamo è che l'avocado abbia i migliori nutrienti per svilupparsi.

Ora, con questo non intendiamo che inizi a dare fertilizzanti a carichi. Se esageri, la cosa normale è che la pianta finisca per bruciare. COSÌ stabilisce un programma per dare piccoli importi ogni x volta per darle "colpi di energia" ma senza affaticarla troppo.

Se esageri, le radici della pianta possono risentirne e alla fine ne rimarrai senza.

Tieni a mente la cura dell'avocado

In un altro articolo vi abbiamo parlato della cura dell'avocado. E non l'abbiamo fatto solo per farti sapere come tenerlo in vita per molti, molti anni, ma così andrà bene e crescerà velocemente e felice (o almeno il più velocemente possibile).

Ebbene, se vuoi che il tuo avocado cresca (e non stiamo parlando di renderlo felice), devi assicurarti di dargli tutto ciò di cui ha bisogno. Altrimenti, potresti incorrere in problemi.

Ti diamo un esempio. Come sapete, l'avocado ha bisogno di molta luce solare diretta, almeno 6 ore di luce. Tuttavia, gliene dai uno al massimo. Ciò implica che non stai soddisfacendo i suoi requisiti e quindi il suo sviluppo è molto più lento e tardivo rispetto ad altri che possono essere piantati all'aperto in pieno sole.

taglia il tuo avocado

L'avocado deve essere annaffiato frequentemente

Immagine – Flickr/giveawayboy

No, non siamo impazziti. Se vuoi che il tuo avocado cresca velocemente, la potatura è molto importante. Esistono infatti due tipi che dovresti tenere a mente per tagliare la pianta quando la hai in vaso:

Tagliare il tronco per innestarlo (in questo modo l'energia e la forza dell'albero vanno direttamente all'innesto che è stato effettuato). All'inizio sembrerà fermo, ma in realtà non sarà così perché finirà per andare avanti se non succede niente e lo farà anche più velocemente.

Utilizzando la potatura di crescita, evitando i polloni che potrebbero fuoriuscire nella parte inferiore dell'albero per non rubare energia e questo è concentrato in alto. In questo modo, essendo consapevoli che questi germogli non compaiono, farai fluire l'energia verso i rami superiori e, quindi, si ramificheranno maggiormente.

Fai attenzione all'impollinazione

Partiamo dal fatto che l'albero di avocado è un albero autofertile, cioè non ha bisogno di un altro albero o di insetti per fecondarsi. Ma, quando lo hai in casa, è importante che, di tanto in tanto (al tuo appuntamento) scuotilo un po' per liberarti del polline che c'è sopra e così farlo produrre e impollinare bene.

Come puoi vedere, ci sono molti trucchi che possiamo darti in modo che il tuo avocado cresca rapidamente. Ne sai di più? Ti leggiamo nei commenti.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.