A cosa serve la Portulaca grandiflora o artiglio di gatto?

portulaca grandiflora

Delle tante piante che esistono, la grande maggioranza possiede proprietà benefiche per la salute, per questo è opportuno conoscerle e imparare a coltivarle. Tra questi c'è la Portulaca grandiflora o artiglio di gatto. L'elenco dei benefici che offre è davvero lungo e in questo articolo vi parleremo di com'è questa pianta, A cosa serve la Portulaca grandiflora o artiglio di gatto? e come coltivarlo da solo, per averlo sempre nel tuo armadietto dei medicinali.

È una pianta originario del Sud America che cresce nei terreni sabbiosi. Produce fiori nei colori rosso, bianco o salmone che sono anche belli. Tuttavia, la cosa più caratteristica di questa specie è quella le foglie ricordano le unghie del gatto e da qui il suo soprannome.

Vuoi sapere tutto di lei? Continuate a leggere, perché faremo un resoconto molto completo delle caratteristiche della specie, dei suoi benefici, dei suoi usi e delle esigenze di coltivazione.

Cos'è la Portulaca grandiflora 

Portulaca riceve diversi nomi curiosi, come "fiore di portulaca", "amore per un po'", "mañanitas", "bella alle undici" o "fiore di seta". Anche se è più comunemente conosciuto come “artiglio di gatto”, dato il suo aspetto. 

portulaca grandiflora

Bisogna aggiungerlo La Portulaca è una pianta succulenta, sebbene abbia foglie più sottili di quelle che siamo abituati a vedere nelle piante di questa specie. Si dice che assomigli alla seta e in più abbia il fascino di produrre fiori molto graziosi.

È un pianta tropicale con l'ulteriore vantaggio che sopravvive bene sia all'esterno che all'interno della casa, il che lo rende un'opzione ideale per riempire i nostri angoli preferiti con personalità e buona energia. 

Caratteristiche botaniche della Portulaca grandiflora o artiglio di gatto

La Portulaca è una pianta fusti ramificati e foglie carnose. Ha una grande densità, che lo rende molto decorativo. E, in particolare, risaltano i suoi fiori, nonostante i suoi rami siano già particolari, ma è difficile non innamorarsi dei suoi fiori, che, nel caso della grandiflora, sono di grandi dimensioni e di colore molto brillante. 

Inoltre, questo fiore di seta ci piace perché fiorisce per una lunga stagione, il che ci permetterà di godere dello spettacolo dei suoi colori per tutta la primavera e l'estate. 

È una pianta strisciante o ricadente, di piccole dimensioni, poiché raggiunge appena i 20 centimetri. 

Un'altra caratteristica è che i suoi fiori chiudono i petali quando arriva la notte. Forse da qui deriva il suo soprannome “mañanitas”. 

Può crescere anche su terreni rocciosi, perché ha un apparato radicale che non si sviluppa in profondità, ma piuttosto in estensione, che lo rende adatto a diversi terreni. 

Quali benefici offre Portulaca grandiflora?

portulaca grandiflora

Ci sono paesi in cui questa specie è molto apprezzata perché, oltre alla sua attrattiva, le viene attribuita proprietà curative. Tra gli altri benefici, a questa pianta viene attribuita la capacità di purificare il sangue e per curare le malattie del sistema urinario. 

La La portulaca sarebbe un diuretico, purificante e aiuterebbe anche combattere i parassiti intestinali

Se cerchiamo anche benefici emotivi o addirittura spirituali e per la casa, secondo il Feng Shui, grandiflora è una pianta depurativa che aiuta a regnare armonia all'interno della casa e altro, è protettivo. Si può chiedere di più? Ebbene sì, è una pianta originale, bella e affascinante. E ha anche questo.

Dobbiamo aggiungere la carta ornamentale che ne soddisfi la forma e il colore. Inoltre, l'ibridazione ci ha permesso di ottenere varietà e colori diversi, quindi non è raro trovare Portulaca in altre tonalità, permettendoci di riempire di colore i nostri spazi. Perché puoi averlo nel tuo giardino, sul balcone o nelle finestre, sempre rivolto verso l'esterno perché ha bisogno di molto sole.

Di quali cure ha bisogno la Portulaca grandiflora o artiglio di gatto?

Non dimentichiamo che abbiamo a che fare con una succulenta, quindi, la cura che dovremo prestarle è simile a quella di qualsiasi altra della stessa specie. Molto sole, caldo e irrigazione moderata. Ma diamo un'occhiata più da vicino a questa sezione, per non perdervi nemmeno un dettaglio e potervi prendere cura della vostra Portulaca alla perfezione.

Temperatura perfetta per Portulaca

È una centrale termica, quindi deve essere in un ambiente che non scenda al di sotto del 

20 gradi. Per il resto resiste bene fino a 35 gradi e anche di più se fornita di sufficienti annaffiature nei mesi più caldi.

Molta luce

La Portulaca ha bisogno di molta luce, quindi dovrai posizionarlo in luoghi dove possa ricevere quella luce. L'ideale è farlo, come dicevamo prima, su un terrazzo, balcone, giardino, terrazza sul tetto o finestra dove il sole splende per molte ore e con un'intensità sufficiente da richiedere una pianta succulenta di origine tropicale.

Di quanta acqua ha bisogno la Portulaca grandiflora?

Essendo una succulenta non necessita di troppe annaffiature, perché accumula acqua nelle foglie. Prima di annaffiare controlla che il substrato sia già asciutto, perché altrimenti potrebbe accumulare acqua e far marcire le radici, il che sarebbe un peccato. 

Anche il terreno conta

Non mettendo radici profonde, non importa che il vaso sia poco profondo, né che abbia molto substrato, ma la sua qualità e il fertilizzante che aggiungi influiscono. Ciò che andrà meglio sono i terreni alcalini, tuttavia, non è nemmeno essenziale. Ma qui vi diciamo il meglio affinché alle vostre piante non manchi nulla. 

Altre cure

Sai quali altre cure favoriranno la fioritura della tua Portulaca grandiflora? Applicare il fertilizzante durante la primavera e l'estate, in modo che i fiori escano più forti e colorati. 

È bene anche potare per eliminare le foglie appassite e rivitalizzarne la crescita. Fatelo di tanto in tanto, quando vedete che ci sono parti della pianta che sono state danneggiate.

Per il resto, il Portulaca grandiflora o artiglio di gatto È molto resistente ai parassiti e alle malattie, tuttavia può morire a causa di essi marciume radicale a causa dell’eccesso di acqua e questo è un aspetto a cui bisogna prestare molta attenzione per evitare tale esito.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.