Vuoi imparare a prenderti cura di un cactus? Inizia con la Mammillaria

Mammamillaria bombicina

Mammamillaria bombicina

E perché il file Mammillaria? Questi cactus sono molto resistenti e ne esistono anche molte varietà. Possono essere conservati in una pentola per tutta la vita, poiché le loro dimensioni sono adeguate per farli crescere. E a proposito, hanno bellissimi fiori.

Scopri con me che cura richiedono.

Mammamillaria allungata

Mammamillaria allungata

Il genere botanico Mammillaria è uno dei più grandi della famiglia delle Cactaceae: contiene più di 350 specie. La maggior parte è originaria del Messico, ma ce ne sono anche in Venezuela, nelle Antille e negli Stati Uniti meridionali. La caratteristica principale, e per la quale si distinguono dal resto dei cactus, è lo sviluppo dell'areola, che è divisa all'apice da un lato, e alla base (o ascella) dall'altro. In genere si tratta di piante globose o cilindriche le cui dimensioni non superano i 40 cm di altezza. I suoi fiori sono piccoli, rossi, rosa, gialli o bianchi a seconda della varietà.

Come abbiamo detto, può essere coltivato in vaso, puoi anche fare grandi composizioni in fioriere con altri piccoli cactus, ricreando una zona desertica.

Mammamillaria carnea

Mammamillaria carnea

E a proposito di zone aride, queste piante resistono abbastanza bene alla siccità, anche se se tenute in vaso è conveniente annaffiare una volta alla settimana in estate, e ogni 10-15 giorni il resto dell'anno. Non dovrebbero mancare la luce solare diretta, altrimenti non crescerebbero correttamente.

Come substrato puoi usare torba nera con perlite in parti uguali, o aggiungere sabbia di fiume per rendere il drenaggio ancora più facile.

Mammillaria dixanthocentron

Mammillaria dixanthocentron

Sebbene abbiano un tasso di crescita lento, puoi accelerare un po 'il ritmo fertilizzandoli durante la stagione di crescita (primavera ed estate) con fertilizzante specifico per cactus.

Resisti al freddo fino a -3ºC per non troppo tempo. Nelle zone più fredde devono essere conservati all'interno dell'abitazione in un locale molto luminoso, ad esempio vicino alla finestra. Naturalmente, si consiglia vivamente di ruotarlo di tanto in tanto in modo che la luce raggiunga tutti i lati del cactus allo stesso modo.

Mammillaria boolii

Mammillaria boolii

Di solito non è colpito da parassiti, ma in ambienti molto secchi e caldi può avere cocciniglie (soprattutto il cosiddetto Piojo de San José), che può essere evitato facendo trattamenti preventivi spruzzandoli una volta ogni 15 giorni con alcol da farmacia.

Hai il coraggio di prenderti cura di una Mammillaria?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Juan andres diaz suddetto

    Mi piace riprodurre tutti i tipi di cactus, possiamo scambiare piante, idee, suggerimenti
    jamtul3@hotmail.com
    Juanandres diaz cruz