Come prendersi cura di un cactus

Scopri come prenderti cura di un cactus

Sicuramente ti sei mai chiesto come prenderti cura di un cactus. La maggior parte di noi acquista piccoli cactus, di cui arrivano in vasi di 5'5 cm di diametro, perché sono economici, e soprattutto molto belli, dato che alcuni addirittura danno fiore di cactus che è prezioso. Anche con le spine, hanno più di uno di noi innamorato.

Ma la cura di cui hanno bisogno questi piccoli non è poi così diversa da quella di cui hanno bisogno i cactus adulti che sono già piantati nel terreno. E sono tanti i problemi che possono sorgere se lo coccoliamo troppo, o se, al contrario, lo lasciamo fare da solo. Per evitare problemi, di seguito ti insegneremo come prenderti cura di un cactus per mantenerti in salute.

Com'è il clima nel tuo habitat?

Il clima che i cactus hanno nel loro habitat è caldo e secco

Per capire come vengono curati i cactus nel loro habitat naturale, devi sapere com'è il clima lì. Ad esempio, parliamo della conoscenza Saguaro, il cactus più alto del mondo che vive a Sonora (Messico). La sabbia del deserto ha pochissime sostanze nutritive, il che significa che a le piante servono solo da supporto.

Il poco cibo che può esserci nella sabbia, le radici non possono assorbirlo direttamente, poiché hanno bisogno di un elemento essenziale: el agua. E da dove viene l'acqua? Dai monsoni, in questo caso, dal monsone messicano.

I monsoni sono venti stagionali che sono dovute allo spostamento della linea equatoriale. In estate, soffiando da sud a nord, vengono carichi di pioggia. In inverno sono venti che provengono dall'interno che sono secchi e freddi.

Il monsone in Nord America e Messico è definito "monsone umido", in quanto è caratterizzato da piogge brevi ma torrenziali, creando così un'umidità abbastanza alta da permettere alle piante di assorbire l'acqua, che dicono sia una delle più nutrienti al mondo . Quest'acqua dissolve i nutrienti nel terreno, rendendoli accessibili alle piante e, quindi, i cactus possono crescere.

Di cosa ha bisogno un cactus per vivere?

In breve, i cactus hanno bisogno di: luce, acqua, terriccio e un clima caldo o temperato caldo. È un errore molto grave lasciare che queste piante si prendano cura di se stesse sin dal primo giorno. Anche nel Mediterraneo, dove se si tiene conto del clima potrebbero esserci molti giardini con questo tipo di piante, è difficile mantenerli sani e belli se non vengono prestate loro cure minime. Anche gli adulti apprezzano di tanto in tanto ricevere acqua e compost.

Per questo motivo, quando acquisti un cactus, come il coda di scimmia o un altro, è importante tenere presente che per crescere dovremo esserne un po' consapevoli.

Come prendersi cura di un cactus a casa?

I cactus hanno bisogno di sole e acqua

Se ne abbiamo acquistato uno e vogliamo fornirgli le migliori cure, allora spiegheremo tutto ciò che devi sapere in modo che alla tua amata pianta non manchi nulla:

I cactus sono interni o esterni?

Cactus piccoli e grandi hanno bisogno di molta, molta luce. Poiché all'interno della casa di solito non ce n'è abbastanza per loro, è importante averli fuori. Ma è anche importante evitare di esporli al re sole se erano stati al chiuso o all'ombra fino ad ora, poiché altrimenti bruceranno.

Così, quello che faremo è abituarli, poco a poco, alla luce solare diretta. Inizieremo lasciandoli al sole per un'ora la mattina presto e aumenteremo il tempo di esposizione di un'ora ogni settimana. Se vediamo che sul suo gambo compaiono macchie marroni (secche), gialle o rossastre, faremo un passo indietro; In altre parole, ridurremo il tempo in cui sarai esposto ai raggi del sole.

Terra

Sappiamo che per alcuni mesi hanno acqua a sufficienza e che la sabbia serve fondamentalmente solo da supporto. Idealmente, in coltivazione dovrebbero avere come substrato qualsiasi materiale drenante, sia perlite (in vendita qui), palline di argilla, ... con pochissima torbae paga spesso. Ora, poiché non tutti noi abbiamo la fortuna di poter vivere in Messico, possiamo usare la seguente miscela: torba nera e perlite in parti uguali.

Se vuoi averlo in giardino, sarà necessario anche che il terreno sia leggero e che abbia un ottimo drenaggio. In caso contrario, faremo un grande foro, almeno 1 x 1 metro, e lo riempiremo con una miscela di substrato universale con arlite o perlite in parti uguali.

Di quale vaso ha bisogno un cactus?

Il tipo di vaso più consigliato è quello in argilla con fori nella base. (come stai che vendi qui). Il fango è un materiale che, a differenza della plastica, è poroso, il che consente alle radici una migliore presa. Ciò facilita il radicamento della pianta e quindi ne rende ideale la crescita e lo sviluppo.

Ma se intendiamo aumentare la raccolta, saranno utili anche i vasi di plastica. L'unica cosa è che sarà vivamente consigliato acquistare quelli resistenti ai raggi ultravioletti, soprattutto se viviamo in una zona dove il grado di insolazione è alto, poiché altrimenti dopo qualche anno si danneggeranno e dovremo farlo riciclarli.

Se parliamo delle dimensioni del contenitore, dipenderà dal cactus stesso. Ed è che se ad esempio ne abbiamo uno la cui zolla (pane di radice) ha una larghezza di 5 centimetri, la sua sarebbe piantarla in una pentola con un diametro massimo di 8-9 centimetri.

Ma quello che non consigliamo di fare in nessun caso è piantare un mini cactus in un vaso enorme, anche se sappiamo che sarà molto grande, poiché il rischio di marciume è molto alto. È sempre meglio trovarne uno che sia al massimo cinque centimetri più largo e più alto di quello che hai già.

Come trapiantare i cactus?

a trapiantare un cactus bisogna aspettare che la pianta abbia le radici che fuoriescono dai buchi del vaso e che arrivi la primavera. Quando si presenta il caso, possiamo piantarlo in un vaso più grande o in giardino. Sappiamo come farlo:

  • Vaso di fiori: la prima cosa che faremo è riempire il nuovo vaso con torba e perlite in parti uguali, fino a metà o poco meno. Quindi, rimuoveremo il cactus dal vaso "vecchio" e lo introdurremo in quello nuovo. E finalmente finiamo di riempire e annaffiare.
  • Giardino: in giardino si dovrebbe praticare una buca in una zona soleggiata. Se si tratta di un terreno molto pesante o compatto, riempiremo la buca con una miscela di torba con perlite in parti uguali; in caso contrario, possiamo usare la stessa terra che abbiamo rimosso. Quindi, estraiamo attentamente il cactus dalla pentola e lo mettiamo nel buco, quindi lo riempiamo e lo innaffiamo.

Come tirarlo fuori dalla pentola senza farci del male?

Le spine dei cactus possono fare molti danni, quindi è conveniente indossare i guanti. Quelle tipiche da giardinaggio possono essere utili se le piante sono piccole e noi stiamo attenti, ma in caso contrario è meglio usare quelle spesse, come quelle che vendono qui.

E così e tutto, se la nostra pianta è di una certa dimensione dovremo avvolgerla con del cartoneAlmeno (se abbiamo un tappo, lo metteremo anche noi), stendiamolo per terra e quindi rimuoviamolo dalla pentola. Lo faremo nell'area in cui vogliamo piantarlo, poiché in questo modo sarà molto più facile avere il cactus dove lo vogliamo.

Come innaffiare un cactus?

Da irrigazione, Penso che sia importante dirlo il mito secondo cui i cactus difficilmente hanno bisogno di acqua non è del tutto vero. Un cactus in crescita non ha quasi acqua al suo interno, quindi è molto importante annaffiarlo ogni volta che il substrato è asciutto. E un cactus adulto, che è stato adeguatamente curato da giovane, anche se è piantato nel terreno, dovrà continuare a bere acqua e, una volta esaurite le proprie riserve, mostrerà presto segni di debolezza (questo è il momento in cui problemi come marciume del fusto, funghi nella parte superiore del cactus, ...).

Fertilizzante di cactus piccoli e grandi

Il periodo migliore per pagare è la primavera e l'estatepoiché questo è quando i cactus sono in piena stagione di crescita. Seguiremo le istruzioni sul contenitore per non correre il rischio di aggiungere più fertilizzante del necessario. Ad esempio: ci sono fertilizzanti che l'etichetta dice che è conveniente applicarli ogni settimana.

Se viviamo in un clima secco e caldo d'estate, sicuramente dovremmo annaffiare settimanalmente. Quindi possiamo sfruttare e nella stessa acqua di irrigazione, aggiungere il fertilizzante. Cactus piccoli e grandi lo apprezzeranno.

Parassiti e malattie dei cactus

I cactus possono avere diversi parassiti

Per prima cosa menzioneremo i parassiti e sono:

  • Ragno rosso: è un acaro rossastro che si nutre anche di linfa di cactus. Viene eliminato con acaricidi. Ulteriori Informazioni.
  • Cocciniglie: Esistono molti tipi di cocciniglie, ma quella cotonosa è quella che le colpisce più spesso. Tagliano anche il gambo del cactus per assorbire la linfa. Ulteriori Informazioni.
  • Lumache e lumacheQuesti molluschi si nutrono di cactus e possono danneggiarli molto. Possono persino divorarli, completamente, e lasciare solo le spine. Quindi, è fondamentale mettere, almeno, repellenti. Ulteriori Informazioni.

Per quanto riguarda le malattie, le più comuni sono:

  • Botrytis: soprattutto dopo un episodio di pioggia, è un fungo che fa marcire il cactus provocando la comparsa di una muffa grigia. Ulteriori Informazioni.
  • Marcire: sono funghi, come la phytophthora, che marciscono le radici e / o il fusto del cactus. Ulteriori Informazioni.
  • Roya: è un fungo che fa sì che il cactus inizi ad avere una specie di polvere arancione o rossastra. Ulteriori Informazioni.

Viene trattato con fungicida, sebbene sia necessario sospendere anche l'irrigazione e, se necessario, sostituire il sottofondo con un altro che dreni meglio l'acqua.

Hanno bisogno di protezione antigelo?

La resistenza al freddo dei cactus varia a seconda della specie. Ma in generale si tratta di piante che sopportano gelate deboli, fino a -2ºC, di breve durata (cioè dopo che si è verificata la gelata, la temperatura impiega poco tempo a salire sopra gli 0 gradi) e puntuale.

Se fa freddo nella tua zona, potresti essere interessato a questo articolo:

Articolo correlato:
+30 cactus resistenti al freddo

Hai domande su come prenderti cura di un cactus?


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Immagine segnaposto Giulio Vargas suddetto

    Come prendersi cura del mio cactus

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Julissa.
      I cactus sono molto sensibili all'irrigazione eccessiva, quindi devono avere un substrato molto poroso (puoi mescolare torba nera e perlite in parti uguali) e annaffiare settimanalmente o ogni 10 giorni a seconda del tempo nella tua zona. È importante lasciarlo asciugare tra un'annaffiatura e l'altra.
      Infine, deve essere posizionato in un luogo in cui il sole splende direttamente.
      Saluti.

      1.    ahinara suddetto

        Ciao Monica, volevo sapere se il tuo vaso di fiori in un bicchiere usa e getta da 11 cm va bene e se le pietre intorno ad esso aiutano la sua crescita sana, ho letto che se lo tocchi ed è duro, è molto sano e l'ho fatto e così è ... bene?
        Volevo anche conoscere la sua specie, è tonda, piccola e piena di spine.

        1.    Monica Sanchez suddetto

          Ciao Ahinara.

          Puoi avere un cactus in un contenitore, purché abbia dei buchi nella base, e non sia di colore biancastro poiché in estate le radici si surriscalderebbero.

          Se lo senti duro quando lo suoni, va bene davvero. Ma prendi in considerazione la pentola e annaffiala solo quando il terreno è asciutto.

          Per quanto riguarda la sua specie, non potrei dirtelo senza aver visto una foto. Ci sono molti cactus che, da giovani, sono rotondi e molto spinosi 🙂. Forse potrebbe essere una Mammillaria, ma senza vederla ... non saprei dirtelo. Puoi inviare una foto al ns facebook se vuoi.

          Saluti.

  2.   Ulises suddetto

    Dati eccellenti, buoni.

  3.   volpe.estela@gmail.com suddetto

    C'è qualcosa che mi incuriosisce e cioè che facciamo con i cactus in giorni o periodi di pioggia abbondante (intendo i cactus che abbiamo in vasi piccoli o grandi su cortili, balconi o terrazze), già ambientati all'esterno, apprezzo se qualcuno può rispondere

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Hey.
      Se piove per 2 o 3 giorni di seguito non succede nulla, ma se piove più a lungo è consigliabile proteggerli dalla pioggia, per ogni evenienza 🙂.

      1.    volpe.estela@gmail.com suddetto

        Grazie Monica, per aver risposto alla mia domanda, sto indagando un po 'nel mondo dei cactus, quelli che ho sembrano sani e belli, il che non significa che possano avere un aspetto migliore

        1.    Monica Sanchez suddetto

          Grazie. Ti auguro il meglio!

  4.   Richard suddetto

    Ciao buon giorno! Scusate la mia ignoranza al riguardo, ma in casa abbiamo un cactus da circa 5 anni e non è cresciuto molto o almeno non è alto ma si è allargato e il dubbio è questi piccoli cactus quanto possono crescere? perché il nostro non è nemmeno di 50 centimetri. Grazie e ottimo materiale che hai messo.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Richard.
      Ci sono cactus che rimangono piccoli per tutta la vita. A seconda della specie, ce ne sono alcuni che non crescono più di 20 cm o anche meno.
      Siamo contenti che ti piaccia il blog. Saluti 🙂.

  5.   Richard suddetto

    Grazie per avermi risposto, vedo che poi sicuramente il nostro è già di quella taglia hehehe. ancora grazie per l'informazione.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Grazie. 🙂

  6.   Ignazio Lacio suddetto

    Ciao, ieri ho comprato 4 diversi cactus che vengono in un vaso da 5 o 6 cm, misurano tra i 5 ei 7 cm. A che punto potrei cambiare il piatto? Li ho dentro casa; Inoltre, quando posso portarlo fuori? Vivo nel sud del Rio Negro; clima freddo e secco,

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Ignacio.
      Puoi cambiarle pentola e spostarle all'esterno in primavera, quando il rischio di gelate è passato.
      Un saluto. 🙂

  7.   Manuela Lucia suddetto

    Buongiorno, grazie per tutte le informazioni.
    Ho una domanda. Ieri ho comprato il mio primo cactus, credo che fosse alto 2 cm e ha un diametro di 3 cm, l'ho comprato pensando di portarlo nel mio ufficio dove posso metterlo in finestra a prendere il sole. È abbastanza in termini di sole? O dovrei lasciarlo a casa? Per quanto riguarda l'aria condizionata, farà male?
    Spero che tu risponda, grazie mille in anticipo.

  8.   Manuela Lucia suddetto

    Ieri ho comprato il mio primo cactus, è molto piccolo, non supera i 2 cm di altezza e 3 di diametro ****
    Errata hahahaha

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao manuela.
      Più i cactus ricevono la luce solare diretta, meglio è. Comunque c'è anche da dire che in ambienti molto ben illuminati (con luce naturale) crescono bene.
      Le correnti d'aria possono danneggiarlo, quindi è consigliabile metterlo in un angolo dove ti raggiungono.
      Saluti e grazie a te 🙂.

  9.   Paula suddetto

    Ciao. Ho un cactus che quest'anno è cresciuto come piccole braccia
    Lati. Cadono molto facilmente se li tocchi. La mia domanda è sapere se sono germogli che posso piantare e come farlo. Grazie

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Paula.
      È difficile sapere se sono boccioli di fiori o "braccia". Se vedi che i giorni passano e non fioriscono, allora saranno i boccioli.
      Puoi separarli dalla pianta madre quando sono alti almeno 1 o 2 cm, facendo un taglio netto il più vicino possibile al cactus e applicando ormoni radicanti prima di piantarlo in un vaso con un substrato poroso (perlite, per esempio ).
      Tienilo leggermente umido e vedrai come in poco tempo emetterà radici.
      Saluti.

  10.   giglio aquino suddetto

    Ciao Monica, la mia preoccupazione è che ho 2 minuscoli cactus e li ho in cima a un frigorifero nella mia attività poiché hanno detto che l'invidia li fa crescere ... onestamente uno ha iniziato a uscire come piccole braccia o piccole corna molto più a lungo di le foglie xq Sono come intorno al mio cactus ... la mia paura è che si secchino ... come me ne prendo cura E il posto dove le ho va bene?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Lily.
      I cactus devono essere in pieno sole per crescere. Si possono avere anche in stanze molto ben illuminate (da luce naturale).
      Quello che dici dei tuoi cactus, probabilmente stanno cercando di catturare più luce, quindi consiglierei di metterli in un posto più luminoso.
      Innaffiali molto poco, una volta alla settimana o ogni 10 giorni, in modo che possano crescere bene.
      Saluti 🙂.

  11.   Beka suddetto

    Ciao ho avuto una domanda, circa due o un mese e mezzo fa ho comprato tre diversi e piccoli cactus. Uno di loro il più piccolo che è come una palla con i capelli bianchi si sta asciugando o qualcosa del genere. Che cosa posso fare? Perché succede? Per favore aiuto.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Beka.
      Vi consiglio di innaffiarli pochissimo, una o due volte alla settimana e di metterli in una zona che dia loro il sole diretto.
      Inoltre non fa male trattarli per i funghi, con un fungicida liquido ad ampio spettro seguendo le indicazioni specificate sul contenitore.
      Saluti.

      1.    david suddetto

        ciao qtal all'anno quanto può crescere un cactus più o meno in vasi di altezza e larghezza

        1.    Monica Sanchez suddetto

          Ciao David.
          Dipende dalla specie, ma pochissimo: circa 2-3 cm, ammesso che il diametro del vaso sia il doppio del diametro del suo corpo. Ad esempio, se il cactus ha un diametro di circa 4 cm, il vaso deve essere di circa 8 cm.
          Saluti.

  12.   Beka suddetto

    Grazie mille lo farò!

  13.   Lorena suddetto

    Ciao, ti faccio una domanda, circa 10 o 15 giorni fa ho dei cactus che ho comprato saranno 4 o 5 e li ho in cucina nella credenza che in alto ho tipo due mensole e ho letto che hanno bisogno di sole e la verità è che lì il sole non li dà e io non ho patio o altro per metterli al sole solo in cucina e c'è una finestra, la luce entra ma non il sole succederà loro qualcosa? Saluti

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Lorena.
      In effetti, i cactus hanno bisogno di sole, ma possono trovarsi in stanze molto ben illuminate (luce naturale).
      Saluti 🙂.

  14.   Octavia Acevedo Cortes suddetto

    Saluti Monica! Ho un problema serio! Ho un cactus che si sta espandendo ovunque. Ho capito che forse sta cercando il sole, ma il dettaglio è che la madre da cui provengono sembra debole e come se stesse marcendo. Che succede? Quello che faccio?!!!!!!!

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Octavia.
      Se sta marcendo, ti consiglio di tagliarti i denti e piantare la talea in una pentola con un substrato molto poroso (puoi usare la sabbia di fiume da sola se vuoi), e annaffiarla circa 2 o 3 volte a settimana.
      I funghi sono molto difficili da estirpare e quando una pianta inizia ad avere un fusto morbido, di solito è perché ne è già influenzato.
      Saluti.

  15.   pablo suddetto

    Un saluto Monica !! Qualche consiglio?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao, Pablo.
      I cactus dovrebbero essere posizionati in un'area in cui il sole li colpisce direttamente e annaffiali una o due volte a settimana.
      Si consiglia inoltre di concimarli durante la primavera e l'estate con fertilizzanti preparati per i cactus.
      Saluti.

  16.   Mireia suddetto

    Ciao! Ho i miei cactus al sole, lo adorano. Ora, ce ne sono un paio che hanno iniziato a ottenere più aculei proprio in alto, nel mezzo. Perché lo fanno? Fioriranno? Un altro cactus crescerà sopra? Il fiore significa crescita in altezza?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Mireia.
      No, se sono spine è perché cresceranno un alberello, un piccolo cactus 🙂
      I fiori non influenzano la crescita della pianta.
      Saluti.

      1.    Mireia suddetto

        Le nuove spine che tolgono sono rosse, è molto divertente. Quello ehi! Voglio germogli di cactus! Grazie!

  17.   Yulieth suddetto

    Ciao Monica, la verità è che sono molto coinvolto nella storia del cactus e vorrei saperne di più sulla cura di queste bellissime piante, la mia domanda è la seguente, quando trovo il terreno molto secco, è necessario perforare il terra un po 'in modo che possa abbassare l'acqua o non necessario? Grazie mille e un grande saluto per te.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Yulieth.
      Quando il terreno è molto, molto asciutto e compatto, che assomiglia più a un blocco di terreno duro che altro, è meglio mettere la pentola in un secchio d'acqua fino a quando il substrato non si ammorbidisce.
      Un grande saluto 🙂

  18.   MARILLU suddetto

    Brava Monica, non sapevo niente di catus, e oggi perché 4 mesi fa ne ho uno dentro casa mia, piccolo e
    Ha poco sole, ma entra molta luce del giorno e il tempo è anche molto caldo, lo stavo spruzzando una volta ogni settimana o due, un giorno mi sono reso conto che le sue foglie erano come aride, ma hanno cominciato a crescere braccia lunghe e sottili , Capisco ora che deve cercare la luce del sole, ma ha piccole foglie che si sono seccate e puoi abbatterle semplicemente toccandole, è brutto, non voglio che marcisca e le sue lunghe braccia sono verdi e bellissime, salivano dalla punta delle sue foglie. Cosa mi consigliate
    Saluti ..

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Marilu.
      Se puoi, posiziona il cactus vicino a una finestra dove riceve molta luce. Vai a girarlo di tanto in tanto in modo che ti raggiunga ovunque.
      Per quanto riguarda i gambi, se vedi che è necessario, metti un tutore o qualcosa del genere in modo che non cadano.
      Puoi smettere di irrorare poiché queste piante vivono in ambienti molto secchi 🙂.
      Saluti.

  19.   Lizeth suddetto

    Ciao, ho appena comprato un piccolo cactus con palline intorno e che fiorisce, ha la stessa cura che hai appena menzionato?
    Apprezzerei la tua pronta risposta.
    Grazie mille in anticipo.
    ^ _ ^

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Lizeth.
      Sì, molto sole e irrigazione regolare e fertilizzanti 🙂
      Saluti.

  20.   Luna di Walala suddetto

    Ciao, piacere di conoscerti, mi sono piaciute molto le informazioni che hai condiviso. La mia domanda è: ho una viznaga, ha 4 anni e ha molte ventose ed è appena sbocciata, ma i suoi fiori erano molto piccoli, e il mio dubbio è che i suoi fiori saranno sempre così piccoli o fiorirà di nuovo ma con fiori più grandi? grazie e saluti att: eder

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Walala.
      Per biznaga intendi l'Echinocactus grussoni? Se è così, i fiori di questi cactus sono piccoli, massimo 1 cm.
      Saluti.

  21.   Magaly Libertad Guerrero Rivera suddetto

    Voglio mettere una foto del mio cactus, voglio sapere il suo nome, come prendermene cura perché mi sembra che stia morendo.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Magaly.
      Carica la foto su tinypic o imageshack, quindi copia il link qui.
      Se non sai come farlo, dimmelo e ti aiuterò.
      I cactus necessitano di sole e annaffiature settimanali, tranne in inverno quando è meglio non annaffiarli più di una volta al mese o ogni 20 giorni.
      Saluti.

  22.   Onintze suddetto

    Ciao Monica, ho preso nota di tutti i tuoi consigli ma ho ancora un dubbio: mi hanno dato un cactus da mettere accanto al computer dell'ufficio per via delle radiazioni e altri. Ora è alto circa 12 cm e viene fornito in un vaso di 10 cm di diametro. Devo trapiantarlo? Non capisco piante o terreni o altro e non ho in casa, quindi dovrei comprare.
    grazie

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Onintze.
      Sì, si consiglia vivamente di trapiantarlo. Puoi trasferirlo in uno da 20 cm di diametro, mescolando il terreno di coltura universale con la perlite in parti uguali (le troverai in qualsiasi vivaio o negozio di giardinaggio; un sacchetto da 5l sarà sufficiente, e addirittura ti risparmierà).
      Per quanto riguarda le radiazioni, purtroppo non è vero. I cactus non li assorbono, non tutti. E comunque, perché sia ​​di qualche utilità, dovremmo metterlo proprio davanti al monitor, e anche così la radiazione continuerebbe a raggiungerci, perché un cactus non può coprire l'intero schermo.
      La cosa migliore da fare è posizionare questo cactus in un'area in cui riceve la luce solare diretta e annaffiarlo pochissimo: una volta alla settimana. Nel caso in cui non puoi, puoi sempre tenerlo in una stanza dove entra molta luce, vicino ad una finestra per esempio (ma devi girare il vaso di tanto in tanto in modo che il sole raggiunga tutte le parti della pianta) .
      Saluti 🙂.

  23.   Santiago suddetto

    Buon pomeriggio:

    Ho appena letto, in un altro forum: Che, quando si acquista o si riceve un piccolo cactus, piantato in un vaso di circa 4 cm. di diametro, dovrebbe essere spostato in una pentola più grande e non annaffiato a lungo. Non lo capisco, perché queste piante sono con il terreno completamente asciutto. Inoltre, essendo nella stagione estiva come noi, se non riceve acqua per molto tempo suppongo che morirebbe.

    Cosa ne pensi ?

    Grazie.

    Santiago

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Santiago.
      Se acquisti cactus e / o piante grasse in primavera e in estate, personalmente consiglio di trasferirli in un vaso un po 'più grande e poi annaffiare. Se il supporto è poroso e l'acqua drena bene e velocemente, non si verificheranno problemi.
      Saluti.

  24.   Anne Hemmings suddetto

    Buongiorno, ieri ho comprato tre piccoli cactus e vorrei sapere quanta acqua dovrei usare per annaffiarli, dato che non ho mai avuto piante e ho paura di spendere o usare meno del necessario.
    Un saluto!

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Ana.
      Devi innaffiare fino a quando tutto il substrato è bagnato. Se sono piccoli, sarà sufficiente un bicchiere per cactus.
      A proposito, consiglio di trapiantarli in primavera in modo che crescano molto durante l'anno.
      Saluti.

  25.   Rocio suddetto

    Ciao, una domanda, va bene se porto i cactus fuori durante il giorno per dare loro il sole e di notte li porto indietro? Ho paura che il mio gatto butti via i vasi di fiori, grazie

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Rocio.
      Idealmente, dovrebbe essere sempre nello stesso posto, ma se c'è il pericolo che cada, allora sì, può essere all'interno di notte.
      Saluti.

  26.   Alicia colindres suddetto

    quanto sole è necessario per un cactus? è che ho il mio in ufficio ma il sole non splende e vorrei sapere quanto sole è necessario per portarlo fuori per prendere il sole?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Alicia.
      Più sono e meglio è. In habitat li dà tutto il giorno, quindi per farli crescere bene, hanno bisogno di molto sole.
      Saluti.

  27.   Virginia Mansilla suddetto

    Grazie!!! Cercavo una risposta e tu me ne hai date tante. Ho un'ampia varietà di cactus e piante grasse. Sono così longanimi e belli. Ottimo blog. Congratulazioni Monica.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Grazie mille per le tue parole, Virginia 🙂.

  28.   rodi suddetto

    Ho una piccola collezione di cactus e diversi sono già fioriti ma non conosco ancora un buon fertilizzante naturale per loro poiché vivo in una zona dove non si possono ottenere fertilizzanti liquidi o industriali

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Roddi.
      Puoi pagarli con letame di animali o con vermicompost. Bisogna versarne un po ', come se fosse sale, sulla superficie del supporto.
      Saluti.

  29.   Campana suddetto

    Posso perforare un piccolo cactus, appena acquistato, a questo punto? (1 settembre) il piatto che ha è molto piccolo, mi dà la sensazione. Grazie.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Bell.
      Se ti trovi nell'emisfero settentrionale, cioè finendo l'estate, è già un po 'tardi per trapiantare il cactus. Ma se vivi in ​​un clima mite, senza gelate o molto leggero (fino a -2ºC) puoi cambiare pentola.
      Saluti 🙂.

      1.    Campana suddetto

        Grazie

        1.    Monica Sanchez suddetto

          Saluti a voi.

  30.   Santiago suddetto

    Ciao, un mese fa ho comprato un cactus ma purtroppo è morto penso che perché quando ci ho versato dell'acqua il cactus era bagnato, oggi ho comprato un altro cactus e non voglio fare lo stesso errore vorrei sapere come molta acqua dovrei aggiungere è una pentola larga circa 5 cm e alta circa 5 cm, e quanto spesso, 6 settimana Andrebbe bene? Grazie

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Santiago.
      Con queste misure sarà sufficiente mezzo bicchiere - del tipo usato per bere l'acqua - una volta alla settimana. Ad ogni modo, in primavera ti consiglio di spostarlo in un vaso un po 'più grande, 8,5 cm di diametro, in quanto questo gli permetterà di continuare a crescere.
      Saluti.

  31.   tamihi suddetto

    Ciao buon pomeriggio ... ho varietà di cactus decorativi di quelli piccoli che vengono in piccoli vasi come circa 5 "a 6" pollici e si stanno restringendo e le spine sembrano rossastre in alcuni ... ne ho persino uno che sembra un batuffolo di cotone e stanno diventando brutti a metà ... non so se è normale ... vivo a Puerto Rico, è un clima prevalentemente secco e caldo ... e li ho sul balcone e innaffio loro con circa 20ml settimanali ...
    Per favore .. non so se stanno morendo, se è normale! .. Li amo, non voglio che muoiano. Cosa dovrei fare???

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Tamiih.
      I cactus devono essere annaffiati 2 o anche 3 volte a settimana se fa molto caldo.
      È anche importante cambiarli da vaso a vaso leggermente più largo e concimarli con fertilizzanti minerali (come la Nitrofosca).
      Con questo, e trovandosi in un'area in cui la luce solare li colpisce direttamente, cresceranno senza problemi 🙂.
      Saluti.

  32.   tatiana suddetto

    Ciao buon giorno. Che bello trovare qualcuno che conosca davvero i cactus, beh, te lo dirò, ho comprato un cactus di diamante più di tre mesi fa? E un potus?.. la pianta è divina ma il piccolo cactus non lo vedo bene, lo noto sottile intonato o più piccolo del giorno in cui lo compro.. Mi rattrista visto che ho avuto un altro ragazzo paffuto che lo ha annegato ..? Sarà che è morto anche lui? La quantità d'acqua erano gocce dalla mia mano a?E riceve luce naturale durante il giorno e si siede sulla finestra .. la terra è alzata perché i ragazzi sono stati chiusi 2 volte dalla finestra.. Si sarà staccata? Cosa devo fare?Grazie e saluti?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Tatiana.
      Da quello che conti, sembra che manchi d'acqua.
      Quando si innaffia, cosa che va fatta due volte a settimana, bisogna bagnare bene il substrato.
      Saluti.

  33.   José Martinez Diaz suddetto

    Buongiorno trovo interessante questo cactus, ma ho una domanda, ne ho comprato uno 15 giorni fa, un piccolo di 6cm e ad oggi è cresciuto ed è di 21 cm ce l'ho nella mia stanza dell'ufficio, non so se sia è normale, la sua base era verde scuro e ora quello che è diventato è un verde mela, questo ha un significato o qualcosa del genere, pensavo fosse troppo piccolo. Apprezzo la tua risposta Cara Monica.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Jose
      Da quello che conti, sembra che manchi di luce.
      I cactus, se possibile, devono essere all'aperto, in pieno sole, poiché non crescono bene in penombra.
      Saluti.

  34.   Mariela suddetto

    Ciao, piacere di conoscerti, volevo sapere se la mamilaria ha dei fiori

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Mariela.
      Sì, tutti i cactus fioriscono 🙂.
      Saluti.

  35.   Vanesa suddetto

    Ciao, ho un cactus che era uno di quelli molto rotondi ma ora si sta allungando. Cosa potrebbe succedergli?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Vanesa.
      Molto probabilmente manca la luce. I cactus crescono meglio in pieno sole.
      Saluti.

  36.   il mio Valentin suddetto

    Mi hanno dato un cactus in un vaso di ceramica e piccoli ornamenti sopra, voglio sapere se è necessario portarlo fuori per un altro vaso. Grazie.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Hello Mine.
      I cactus vengono solitamente venduti in piccoli vasi, in cui non possono più crescere. Tenendo conto di ciò, consiglio di spostarlo in un vaso leggermente più grande in primavera.
      Saluti.

  37.   Astrid suddetto

    Ciao Monica, ho dei cactus a forma di racchetta che stanno avendo dei bambini piccoli, ma questi sono finiti e molto allungati, non hanno la forma della mamma. A me succede la stessa cosa con i tubolari, crescono molto sottili e lunghi. Da quello che ho letto, potrebbe essere la mancanza di sole diretto? Il punto è che non ho dove posizionarli in modo che possano prendere il sole. Grazie

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Astrid.
      Da quello che conti, manca loro la luce.
      Se puoi, mettili in un posto dove raggiungano di più. Non importa - anche se l'ideale sarebbe - che sia sole diretto, ma importa che si trovino in una zona molto ben illuminata, naturalmente.
      Saluti.

  38.   William suddetto

    Ciao Monica, ho dei cactus quando li ho trapiantati nella terra nera ma è una specie di piccola aloe ma è diventata sottile ed è diventata trasparente, cosa mi consigliate di trapiantarli?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao William.
      Se è stato reso trasparente, è probabile che manchi di luce. In tal caso, posizionalo in una zona in cui riceve un po 'più di sole e innaffia ogni volta che il supporto è asciutto.
      In caso contrario, carica un'immagine su tinypic o imageshack e copia il link qui per vederla. Quindi possiamo dirti come procedere.
      Saluti.

  39.   Sara suddetto

    Come mi prendo cura del mio piccolo cactus?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Sara.
      Ti dico:
      -Posizione: pieno sole.
      -Irrigazione: moderata, lasciando asciugare il supporto tra un'annaffiatura e l'altra.
      -Substrato: deve avere un buon drenaggio, si può usare torba nera mista a perlite in parti uguali.
      - Abbonamento: durante i mesi caldi deve essere pagato ogni 15 giorni con Nitrofoska o simili. La quantità è quella di un piccolo cucchiaio.
      -Trapianto: ogni due anni.

      Saluti.

  40.   Vivian suddetto

    Ciao, le mie nipoti mi hanno regalato dei cactus .. consultate, in relazione al sole, come dovrebbe avere, poco, molto medio…. sn piccolo ...

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Vivian.
      Cactus sempre al sole, più ore di luce hanno, meglio cresceranno.
      Saluti e congratulazioni 🙂.

  41.   oriana pinto suddetto

    Ciao, il mio compagno ieri mi ha regalato un piccolo cactus, alto circa 5 cm, fatto di palline e il vaso misura ca. 8 cm. Il cactus è troppo bello ma non ho idea di come prendermene cura. Ho letto le tue risposte e sono stato guidato. Ma quando lo annaffio, non dovrei bagnare i cactus? Quanta acqua devo aggiungere? Perché non puoi vedere la sabbia poiché le palline di cactus la coprono .. E .. Quando la trapianto in quale vaso lo faccio? Con che frequenza dovrei pagarlo e in quale importo? ..

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Oriana.
      Ogni volta che innaffi devi inumidire la terra, mai il cactus. Un'altra opzione è mettere un piatto sotto e riempirlo d'acqua, ma l'acqua in eccesso deve essere rimossa 15 minuti dopo l'irrigazione.
      Per quanto riguarda l'abbonato. È importante concimare in primavera ed estate (anche in autunno se il tempo è mite) con concimi minerali, sia per cactus seguendo le indicazioni riportate sulla confezione, sia con Nitrofoska, versandone un cucchiaino ogni 15 giorni sulla superficie della terra.
      Il nuovo vaso deve essere 2-3 cm più largo di quello vecchio.
      Saluti.

  42.   FERNANDO suddetto

    CIAO, TI FACCIO UNA CONSULTAZIONE ACQUISTANDO UN COPPIO DI MESI FA IL TIPICO CACTUS CON LE BRACCIA. ERO PICCOLO E IN UN LUNGO TEMPO HO INIZIATO A CRESCERE MOLTE BRACCIA IL TEMA È CHE SONO DIVENTATI LUNGHI E FINITI HO MESSO UN BASTONE GUIDA SU OGNI BRACCIO IN MODO CHE NON CADONO PERCHÉ SONO TROPPO LUNGHI.

    IL PROBLEMA È CHE NON SONO GRASSI E ASSOMIGLIANO.

    HA UN BUON TERRENO SPECIALE PER CACTUS E LO INNAFFIO 1 VOLTA A SETTIMANA.
    SARÀ CHE LA VASCA È RAGAZZA?

    INOLTRE, HO TRAPIANTO I BRACCIOLI CHE CADONO MA SONO DELLA STESSA DIMENSIONE E NON VEDO CRESCERE ...

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Fernando.
      Da quello che conti, è molto probabile che manchi di luce.
      Affinché abbia un buon sviluppo è importante che sia esposto direttamente al sole.
      A seconda del clima e della zona in cui si trovano, potrebbe essere necessario annaffiarli ogni 2 o 3 giorni in estate, e ogni 4-7 giorni nel resto dell'anno.
      Se non hai cambiato il vaso da quando l'hai acquistato, lo consiglio. Quindi puoi continuare a crescere 🙂.
      È inoltre altamente consigliabile concimarlo durante la primavera e l'estate con fertilizzanti speciali per cactus, seguendo le istruzioni del produttore.
      Saluti.

  43.   Carolina suddetto

    Ciao, come stai? Ho diversi cactus e piante grasse. Vorrei sapere se devo pagarli con quale frequenza? E se così facendo devo cambiare terreno .. Grazie mille in anticipo!

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Caroline.
      Sì, i cactus e le piante grasse devono essere pagati durante la primavera e l'estate con un prodotto specifico per cactus seguendo le istruzioni sulla confezione, oppure con Nitrofoska (fertilizzante per cereali blu) aggiungendo un cucchiaino ogni 15 giorni.
      Se non hai cambiato il loro vaso da quando li hai acquistati, è importante che tu lo faccia in primavera o in estate in modo che possano continuare a crescere.
      Saluti.

  44.   Andu suddetto

    Buon pomeriggio .. ho comprato un piccolo cactus .. in una pentola è lungo da 5 a 8 cm e lungo come i sigari .. Vorrei un consiglio. Come faccio o li lascio nella pentola hehe .. grazie ..

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Andu.
      Il mio consiglio è di cambiarlo da un vaso a uno un po 'più grande (circa 2 cm più largo) e di mettere un substrato di coltivazione universale con perlite in parti uguali. Mettilo in un luogo che dia il sole (non diretto) e annaffialo due volte a settimana.
      Al momento è piccolo moltiplicarlo, ma il prossimo anno potrai sicuramente farlo.
      Saluti.

  45.   Marlene suddetto

    Ho dei cactus che sono stati allevati sul terrazzo della casa di mia suocera, mio ​​marito mi ha aiutato a metterli in una pentola di terracotta ma non so se sia necessario separarli o lasciarli insieme e come si prendono cura di loro, sono circa 20 di diverse dimensioni. Grazie mille per aver risposto

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Marlene.
      I cactus crescono meglio in vasi individuali. Puoi mettere un substrato di coltura universale mescolato con perlite in parti uguali.
      In primavera ed estate vanno pagate con concimi minerali, come Blue Nitrofoska, aggiungendone un cucchiaino ogni 15 giorni.
      Devono essere in un luogo molto luminoso per crescere bene.
      Saluti.

  46.   Aileen Antonella suddetto

    Ciao, ho un cactus caduto 4 ventose li trapianto. Non so se ho fatto bene. Voglio sapere quando impiegano tempo per crescere? E come mi prendo cura di loro?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Aileen.
      Le talee possono essere piantate in vasi con terreno di coltura universale mescolato a perlite in parti uguali.
      Di solito si radicano presto, in 10 giorni.
      Mettili in un luogo luminoso e innaffiali due volte a settimana.
      Saluti.

  47.   Gustavo Valenza suddetto

    Stimato:

    Innanzitutto saluta e grazie per questo spazio per consultarti, perché ho una quantità varia di cactus e piante grasse e vorrei che tu li identificassi e spiegassi come prendertene cura. Vivo ad Arica, in Cile.

    Rimanete sintonizzati.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Gustavo.
      Puoi caricare le immagini su tinypic o imageshack e poi copiare il link qui.
      Per quanto riguarda la loro cura, queste piante devono essere in un luogo dove ricevono la luce solare diretta per poter crescere. È anche importante annaffiarli due o tre volte a settimana in estate e ogni 4-5 giorni il resto dell'anno.
      Saluti.

  48.   Katherine suddetto

    Ciao, ti saluto da Panama ...
    Ho diversi piccoli cactus un paio di anni fa. Ma ancora non capisco come prendermi cura di loro. A Panama abbiamo luoghi con un clima freddo o un po' fresco (16 gradi), che è generalmente dove acquisto cactus, dove vivo è un po' più caldo (30 gradi più o meno). Il punto è che quando li vedo lì, sono belli con i fiori e con i bambini piccoli, ma quando li ho in casa ci mettono del tempo per sbocciare o per far nascere dei bambini. Li innaffio ogni volta che vedo la terraferma e ci metto sopra il compost granulare blu. Non so se potete aiutarmi con qualche consiglio su come farli sviluppare meglio nel nostro clima. E se conosci qualche prodotto naturale che posso usare contro la cocciniglia dei calamari, perché se ne consigli uno dal mercato, probabilmente non lo vendono qui, mi hanno detto di usare l'aglio e applicarli con uno spray. Ma non so se funziona per spaventare quell'insetto. Grazie mille in anticipo e la tua pagina è molto bella. Congratulazioni?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Katherine.
      Grazie per le tue parole 🙂.
      Il sole dà loro dove li hai? Per prosperare hanno bisogno di molta luce. Per il resto, stai fornendo loro la migliore assistenza 😉.
      Per la cocciniglia dello scudiero puoi usare l'aglio. Anche olio di paraffina o olio di Neem (entrambi sono prodotti naturali che puoi trovare nei vivai).
      Saluti.

  49.   Katherine suddetto

    Ciao?,
    Verso le 7-10 prendono il sole diretto. Vedo che dovrei metterli dove dà loro più tempo? Un'altra domanda, se un cactus sembra rugoso, è mancanza d'acqua? A volte mi capita con la mini giada (o portulacari afra) che le foglie si corrugano e cadono o con le piante grasse che mi cambiano il colore dal rosa al verde. Ha a che fare con il sole o è dovuto al cambiamento del tempo?
    Ancora una volta, grazie mille per aver risposto. In precedenza ho scritto a persone che scrivono sui cactus e non ho ricevuto alcun aiuto. Ti auguro tanto successo.
    ??

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Katherine.
      Grazie per le vostre parole.
      Sì in modo efficace. Se si raggrinzisce è perché ha urgente bisogno di acqua 🙂.
      Il cambiamento di colore è solitamente dovuto al sole. Se dai loro un po 'più di tempo ogni mese, cresceranno sicuramente bene.
      Saluti.

      1.    Maria suddetto

        Ciao Monica
        Vorrei sapere per quanto tempo vive un piccolo cactus in vaso?
        grazie

        1.    Monica Sanchez suddetto

          Ciao Maria.
          Se cambi il vaso ogni due anni e concimi in primavera e in estate, puoi vivere tutta la tua vita senza problemi. Più di mezzo secolo.
          Saluti.

  50.   Antonio Moreno suddetto

    Ciao buon pomeriggio.
    Ho un piccolo cactus del tipo ragno (non so che specie sia, vedo solo che sembra un ragno) alto circa 12 cm, su cui sono cresciute foglie normali non carnose, all'estremità che sembrano io, che tipo di cactus è e le foglie cosa significano?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Antonio.
      Forse è un'euforbia, che è una pianta succulenta (non cactus).
      Ci sono molte specie di Euphorbia che hanno foglie, come l'Euphorbia milli.
      Saluti.

  51.   Isabella CE suddetto

    Ho un captus ma penso che si sia prosciugato a causa dell'acqua in eccesso, cosa posso fare?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Isbael.
      Se è morbido, come marcio, non si può fare nulla 🙁
      In caso contrario, estraetelo dalla pentola e avvolgete il pane di terra con carta igienica per assorbire l'umidità, e lasciatelo -senza carta- per due-tre giorni in una zona riparata dal sole diretto.
      Trascorso questo tempo, ripiantalo nella pentola e non innaffiarlo fino a quando non sono passati altri due giorni. Successivamente, aggiungere acqua non più di tre volte a settimana.
      Se hai un piatto sotto, rimuovi l'acqua in eccesso 10 minuti dopo l'irrigazione.
      Saluti.

  52.   Jhoana suddetto

    Ciao, circa 6 mesi fa ho comprato un cactus dei più piccoli che hanno tante piccole puyitas, la verità è che non mi accorgo che cresce, né ha una radice che esce 🙁 (non so se dovrebbe uscire ). Lo innaffio una volta alla settimana, e metto terra dal patio di casa mia, perché lì sono cresciuti molti alberi .. Vorrei un consiglio non so se è morto o se quel tipo di cactus coltiva solo le puyitas

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Jhoana.
      Mi scusi, ma cosa intendi per "puyitas"?
      Ad ogni modo, i cactus crescono molto lentamente. Se prende il sole tutto il giorno, è stato trasferito in un vaso leggermente più grande di quello che aveva, e sta annaffiando, andrà bene 🙂.
      Saluti.

  53.   Lily de la cruz suddetto

    Ciao, posso usare nitrophoska diluita per innaffiare i miei cactus e piante grasse?
    saluti

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Lily.
      Si, come no. Nessun problema 🙂. Segui le indicazioni sulla confezione e voilà.
      Saluti.

  54.   Sonia suddetto

    Ciao Monica! Ho appena comprato un cactus e ce l'ho sulla mia finestra nella mia stanza. Il problema è che la mia stanza è abbastanza umida (vivo a Londra e il tempo qui è molto freddo e umido). Vorrei sapere se questo può influenzare la crescita del cactus e, in tal caso, se posso fare qualcosa per rimediare. Grazie mille e saluti

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Sonia.
      L'umidità elevata potrebbe influenzarlo, ma puoi piantarlo in una pentola con un substrato molto poroso (come pomx o sabbia di fiume), e andrebbe abbastanza bene 🙂.
      Saluti.

  55.   monica suddetto

    Ciao, sono di Santa Cruz e per il freddo ho tutti i miei cactus in garage quindi non ho il riscaldamento e ho un telo traslucido sul tetto, ma d'estate escono fuori, va bene?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Hey.
      Se il garage è ben illuminato cresceranno bene 🙂.
      Saluti.

  56.   Cristina suddetto

    Ciao, sono Cristina di Bs As e ho bisogno di fare dei cactus segmentati per i souvenir per settembre, mi consiglieresti in modo che crescano più velocemente. Da già grazie mille

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Cristina.
      Consiglio di piantarli in substrati molto sabbiosi, come ad esempio pomx o sabbia di fiume lavata. Questo renderà loro più facile il root e potranno crescere più velocemente.
      Saluti.

  57.   Mercedes suddetto

    Cara cristina
    È la prima volta che leggo un blog così buono! ... ottima spiegazione e con la risposta a tutte le domande ho imparato di più ...
    Grazie per aver condiviso la tua esperienza con noi!
    Benedizioni e successo

    Mercedes

    1.    Mercedes suddetto

      Oops scusa !! Monica !!!!!! Ero così emozionato che ho sbagliato il nome !!! Mi scusi ...

      1.    Monica Sanchez suddetto

        Hehe non ti preoccupare. Siamo lieti di sapere che i suggerimenti ti sono stati utili 🙂

  58.   Teresa suddetto

    Ciao Monica, quanto è buono il tuo blog, mi piace che tu risponda alle domande, che non è facile da trovare, è ottimo! 🙂 Recentemente ho iniziato a prendermi cura di alcuni piccoli cactus e piante grasse, e sto imparando per tentativi ed errori ... il primo mini cactus che ho comprato aveva il gambo marcito ed era senza speranza :(. Tuttavia, aveva un piccolo braccio sano, che io piantato in un piccolo vaso in miniatura, in terreno normale. Sono passati quasi tre mesi e non cresce, ma non marcisce né si secca. È accanto a un altro cactus su un balcone dove prende il sole dall'alba fino alle 10 del mattino , e li innaffio una volta alla settimana L'altro cactus sembra sano, è cresciuto parecchie ventose Il piccolo braccio avrà un futuro? Grazie per il tuo consiglio!

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Teresa.
      Siamo contenti che ti piaccia il blog 🙂.
      Per quanto riguarda il braccio del cactus, ti consiglio di annaffiarlo un po 'di più, due volte a settimana, ma con ormoni radicanti fatti in casa (qui spiega come ottenerli).
      Quindi è molto probabile che lo vedrai crescere presto.
      Saluti.

  59.   Dafne suddetto

    Ciao!
    Ho appena comprato un cactus ed è arrivato con terreno normale (o almeno così credo).
    Lo innaffio 1 volta ogni 2 settimane, andrà bene? Puoi consigliarmi qualcosa per renderlo migliore?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Dafne.
      Perché cresca bene è molto importante cambiarlo da un vaso a uno un po 'più grande (circa 2-3 cm più largo) e riempirlo con torba nera (o substrato di coltivazione universale) mescolato con parti uguali di perlite.
      Innaffialo più spesso: due o tre volte a settimana in estate e un po 'meno il resto dell'anno. Dovresti anche concimarlo dalla primavera alla fine dell'estate con un fertilizzante per cactus.
      Nell'articolo hai maggiori informazioni.
      Saluti.

  60.   Mora suddetto

    Ciao Monica, mi hanno regalato un piccolo cactus, in una ciotola decorata molto carina.
    Quando sono tornato a casa, l'ho messo sulla scrivania e ho lasciato cadere accidentalmente la masetite (non si è rotta o altro) ma ho lasciato cadere tutta la terra, i sassi e anche il cactus!?
    C'era della terra nel vaso, quindi ho messo il cactus e l'ho riempito con la terra ei sassolini che avevo lasciato cadere sulla scrivania.
    Vorrei sapere se vivrà? E quante volte alla settimana devi annaffiarlo? Grazie, non vedo l'ora per la tua risposta

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Mora.
      Sì, non si preoccupi. Non gli succederà niente; Inoltre, in primavera si consiglia vivamente di cambiare il vaso, con uno un po 'più vecchio in modo che possa continuare a crescere.
      Per quanto riguarda l'irrigazione, va annaffiata due volte a settimana in estate e ogni 7-10 giorni nel resto dell'anno. Nell'articolo hai maggiori informazioni.
      Saluti.

  61.   Tiffany suddetto

    Ciao, scrivo qui perché da quando ero piccola ho dei piccoli cactus e ho una buona base di cure! Ma ora vivo da solo e un anno fa sono passato al mio primo cactus in vaso (su 4 che ho) e non l'ho visto crescere, mi sento più paffuto ma non molto. Sono andato al negozio dove l'ho comprato e mi hanno detto che poteva volerci fino a un anno, ma non vedo davvero molti progressi. Li innaffio non molto spesso poiché vivo in Francia e non fa molto caldo. Non do mai loro del compost ma il terriccio in cui lo metto è ben speciale per i cactus che ho comprato! Cosa ne pensi della sua crescita?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Tiffany.
      La stragrande maggioranza dei cactus cresce piuttosto lentamente. 🙂
      Affinché possa crescere bene, è importante concimarlo con un fertilizzante per cactus seguendo le indicazioni specificate sulla confezione durante la primavera e l'estate.
      Saluti.

  62.   Rodrigo suddetto

    È necessario che il sole lo picchi costantemente?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Rodrigo.
      Sì, i cactus non crescono bene in penombra.
      Saluti.

  63.   karen suddetto

    Ciao! Mi hanno dato solo un piccolo cactus tondo, ho già letto le loro cure e quindi, qui il clima è temperato, non c'è tutto ehe, ma in questo momento fino a quando posso cambiarlo in vaso? E che tipo di compost posso usare esattamente? Anche se il tempo è caldo presto di notte freddo e talvolta piove, quindi non so esattamente quanto spesso annaffiarlo, lo tengo nel mio patio al sole

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Karen.
      Puoi cambiarlo in vaso in primavera, quando la temperatura minima è di almeno 15ºC.
      Per quanto riguarda l'abbonato, deve essere pagato in primavera ed estate, con un fertilizzante per cactus seguendo le indicazioni specificate sulla confezione.
      Per sapere quanto spesso annaffiare, ti consiglio di controllare l'umidità del terreno. Se è in un pentolino è molto semplice, perché devi pesarlo solo una volta innaffiato, e di nuovo dopo pochi giorni. Poiché il terreno umido pesa più del terreno asciutto, questa differenza di peso può servire da guida.
      Saluti.

  64.   Roxanne Gutiérrez suddetto

    Ciao, ho comprato due piccoli captus e vengono con la loro pentola e terra e portano alcune pietre tra cui il fatto è che le persone che me le hanno vendute mi hanno detto che dovevo annaffiarle ogni 15 giorni e che potevo averle sotto l'ombra. È passata più di una settimana e uno di loro ha iniziato ad abbassare le orecchie (è quello che chiamano coniglio) cosa posso fare?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Roxana.
      I cactus hanno bisogno della luce solare diretta. Non possono vivere in penombra, tanto meno in ombra.
      Se li hai all'aperto, posizionali in un'area con molta luce ed esponili gradualmente al sole diretto.
      Nel caso in cui li hai in casa, posizionali in una stanza molto luminosa.

      A proposito, è molto importante cambiarli in primavera in modo che possano continuare a crescere.

      Saluti.

  65.   angela suddetto

    Ciao, recentemente mi hanno regalato diversi germogli di cactus di diverso tipo per piantarli, chi me li ha dati mi ha detto che avrei dovuto metterci sopra dell'acqua ogni due giorni e mettere un po 'di sole su di loro, li ho piantati in piccoli vasi, uno dei argilla, un altro di metallo e un altro di plastica, quello di metallo non ha acqua da cui uscire, ma li ho messi a ricevere il sole e sono rimasti al sole per due giorni e si sono increspati ora non so come fare sembrano di nuovo belli li ho fatti annaffiare ma sembra che non funzioni

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Angela.
      Trattandosi di talee, consiglio di tenerle in penombra, dove non siano direttamente esposte al sole.
      Il terreno deve essere poroso, come sabbia di fiume, pomice, akadama o vermiculite. Deve essere umido ma non acquoso.
      Per farli radicare meglio, puoi impregnare la base con ormoni radicanti in polvere, che sono in vendita nei vivai.
      Saluti.

  66.   Paula rivas suddetto

    Ciao!, Spero che tu stia molto bene, volevo chiederti cosa dovrei fare se il mio cactus non cresce, ce l'ho da diversi mesi e quando l'ho comprato per la prima volta sono cresciuto, ho avuto figli e ora niente, ho ho provato a lasciarlo alla luce, dargli più acqua, smetterla di darglielo, ecc. e voglio anche sapere quanto spesso innaffiare i cactus e quanta luce deve raggiungerli, dato che ogni sito dice qualcosa di diverso e finalmente voglio sapere quale cactus lasciare nel mio patio e quali dentro, d'ora in poi Grazie mille spero che mi risponda.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Paula.
      Tutti i cactus devono ricevere la luce solare diretta, ma se provengono dal vivaio, devono prima essere abituati ed esposti gradualmente al sole. Non crescono bene in penombra.
      Per quanto riguarda l'irrigazione, bisogna annaffiare ogni volta che il terreno è completamente asciutto. È importante anche pagarli in primavera e in estate con un fertilizzante per cactus, seguendo le istruzioni specificate sulla confezione. Una volta all'anno o ogni due anni devono essere cambiati da un vaso a uno più largo di 2-3 cm.
      Saluti.

  67.   Ricardo suddetto

    Buon pomeriggio,

    Circa 4 mesi fa mi è stato regalato un saguaro-cactus che attualmente misura circa 7 cm. L'ho nella finestra del bagno dove il sole splende direttamente tutto il giorno e lo innaffio una volta alla settimana. Tuttavia ultimamente noto secchezza nelle braccia della pianta. C'è qualcosa che potresti consigliarmi di rimuovere?

    Grazie mille.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Ricardo.
      Vedi se ce l'hai ragno rosso, con una lente d'ingrandimento. In tal caso, viene trattato con un acaricida.
      E se non hai niente, scrivici di nuovo e te lo diremo.
      Saluti.

  68.   Giuditta Matute suddetto

    Ciao, vorrei sapere come prendermi cura dei miei captus in questo momento sono molto piccoli penso siano circa 6 o 7 cm e siamo nella stagione delle piogge e poco sole, come posso prendermi cura di loro in modo che scorso?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Judith.
      Consiglio di metterli in un'area dove ricevano più luce solare possibile e di annaffiarli solo quando il terreno è completamente asciutto.
      Saluti.

  69.   Micaela suddetto

    Ciao! Volevo sapere perché il mio cactus cade dalle gemme? Tre mesi fa me l'hanno dato e pensavo di averlo colpito o qualcosa del genere, ma puoi vedere che cade solo, è ben curato solo che succede con ogni focolaio che viene fuori! Grazie e saluti

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Micaela.
      Sei in una stanza molto luminosa? In caso contrario, potrebbero cadere per mancanza di forza.
      A proposito, se non hai cambiato il vaso, ti consiglio anche di farlo, in modo che possa continuare a crescere.
      Saluti.

  70.   Liz suddetto

    La sabbia, non la sabbia.

  71.   Geraldine suddetto

    Ciao!

    Ho letto il tuo blog e ottime recensioni su come prendersi cura dei cactus, grazie mille! Ho deciso di fare dei terrari da regalare visto che li trovo belli, ci metterò tanto amore e per lo stesso motivo voglio che diano loro la massima cura affinché durino a lungo. Questo è il motivo per cui ho dei dubbi. Ne ho alcuni che ho comprato di recente e mi hanno detto che avrei dovuto annaffiarli solo una volta al mese con 50 ml di acqua (sono piccoli) che quantità e tempo va bene? Mi hanno detto che era al coperto, quindi non l'ho esposto al sole per un giorno. Quante volte è consigliabile esporlo al sole e per quanto tempo? Quali altre piante potrei usare per realizzare un terrario o vasi? Bastoncini d'acqua o piante d'appartamento usano lo stesso sistema di semina? Sono molto inesperto in pianta e per qualsiasi consiglio sarò molto grato. Grazie!

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Geraldine.
      Mi spiego meglio: i cactus non sono al coperto. Devono essere in un'area molto luminosa. Non vivono bene in penombra, tanto meno all'ombra. Ecco perché devono essere esposti alla luce del sole poco a poco e gradualmente: per 15 giorni esporli al sole per 2 ore, per i successivi 15 giorni per 3 ore, e così via fino a quando sono al sole tutto il giorno. Inizia in primavera, quando ancora non è molto forte, per evitare di bruciarli.

      Per quanto riguarda le annaffiature: bisogna annaffiarle una volta alla settimana in estate e ogni 15-20 giorni il resto dell'anno. La quantità varierà a seconda delle dimensioni del vaso, ma se sono piccoli, 250 ml possono andare bene. Saprai se hai annaffiato bene se l'acqua esce dai fori di drenaggio della pentola.

      Per fare una composizione di piante grasse ti consiglio di leggere questo articolo y quest'altro.

      Qualsiasi pianta può essere in una pentola, ma a seconda della varietà avrà bisogno di più acqua di un'altra. Ad esempio, il bastoncino d'acqua deve essere annaffiato quasi quanto un cactus, ma i gerani necessitano di annaffiature molto frequenti.

      Saluti.

  72.   Dolce suddetto

    Ciao come stai?
    Qualche mese fa ho comprato 4 cactus di specie diverse ma in questi tempi fa troppo freddo, vorrei sapere che cura dovrei fare per loro in questo momento, tenendo conto che sono solo il mio primo cactus della mia vita

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao dolcezza.
      Vi consiglio di proteggerli dal gelo e soprattutto da grandine e neve. Se tende a gelare o nevicare nella tua zona, dovresti tenerli al chiuso, in una stanza molto luminosa e senza correnti d'aria. Innaffiali poco, una volta ogni 20 giorni.
      Ecco come andranno avanti.
      Saluti.

  73.   Fernanda suddetto

    Hey.

    Ho letto i commenti ma non so se lo sto facendo bene, ho un piccolo cactus che ho portato da un altro posto che è più caldo e ce l'ho sul terrazzo dove a volte fa più freddo, voglio sapere come si fa proteggerlo e ha anche una pianta accanto ad esso. Sta crescendo forte e hanno bisogno di cure diverse come l'acqua. Cosa posso fare perché nessuno di loro muoia?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Fernanda.
      Se nella tua zona la temperatura scende sotto gli 0 gradi, è necessario tenerla al chiuso in una stanza molto luminosa e senza correnti d'aria.
      Innaffialo poco, una volta ogni 15-20 giorni in autunno e inverno, e il resto dell'anno ogni 4-6 giorni. Se hai un piatto sotto, rimuovi l'acqua in eccesso dieci minuti dopo l'irrigazione.
      Saluti.

  74.   Ander Gil suddetto

    Ciao bravo un anno fa mi hanno regalato un cactus e ce l'ho in camera, andava bene e non ho avuto problemi ma recentemente sono caduti due bambini, questo è brutto, perché posso farlo?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Ander.
      Potrebbe non darti la luce di cui hai bisogno. I cactus hanno bisogno della luce solare diretta per crescere.
      Se non l'hai ancora trapiantato, ti consiglio di trasferirlo in un vaso di circa 3 cm più largo in primavera.
      Saluti.

  75.   Eduardo Carletti suddetto

    Chiedo scusa se qualcuno me l'ha già chiesto: non sono riuscito a leggere tutti i commenti, anche se ne ho letti molti.
    La mia domanda è: un allevatore di cactus di un vivaio specializzato mi ha detto - gliel'ho chiesto - che hanno i cactus in stato di stress, cioè in vasi molto piccoli e con solo metà pieno di terra, e con terreno asciutto. , perché così, per la sopravvivenza, i cactus prendono i fiori (e poi ottengono i semi) per "necessità" genetica di propagarsi. È vero, è una pratica particolare di questo signore o mi prendeva in giro?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Eduardo.
      Quello che ti ha detto ha senso, ma non dovrebbe essere fatto. La pianta si consuma molto e fiorisce con l'intenzione di produrre semi, cioè di avere figli e quindi di propagare la specie. Questa è una reazione che hanno molte piante che stanno passando un brutto periodo.
      Non lo consiglio. Anche i cactus ben curati, con terra e compost, prosperano, ma a differenza dei primi, non corrono il rischio di morire a causa di esso.
      Saluti.

  76.   Leidy Montoya suddetto

    Ciao buon pomeriggio mi hanno dato un captus e già ci sono voluti. 5 mesi con esso lo innaffio ogni 15 o 20 giorni ma vedo che sta diventando giallo, cosa dovrei fare, non voglio. Q muori grazie

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Leidy.
      Può essere che manchi di luce. Se lo hai al chiuso, ti consiglio di portarlo all'esterno, in un luogo riparato dal sole diretto.
      Nel caso in cui lo avessi già pubblicato, scrivici di nuovo e ti diremo cosa fare.
      Saluti.

  77.   Anna Castronuovo suddetto

    Ciao buon pomeriggio. Ho un cactus che ho piantato da un rametto ed è cresciuto ma le spighe si abbassano e si bruciano un po '. Non so se è al coperto o manca l'acqua o la pentola è molto piccola. Puoi dirmi cosa ne pensi? Grazie

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Ana.
      I cactus devono essere all'aperto, in una zona molto luminosa.
      Se non hai mai cambiato il vaso dovresti farlo in primavera, utilizzando un substrato di coltivazione universale mescolato con perlite o sabbia di fiume lavate in parti uguali.
      Saluti.

  78.   jeancarlo suddetto

    Ciao
    Vorrei sapere cosa si fa quando il mio cactus è molto lungo e si attorciglia un po ', ho letto che doveva essere tagliato e piantato altrove ma non so come farlo senza danneggiarlo.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Jeancarlo.
      Consiglio di più di metterlo in un luogo dove riceva più luce. Quindi puoi avere una crescita e uno sviluppo migliori.
      Saluti.

  79.   Alexandra Gonzalez suddetto

    Ciao, circa 2 mesi fa ho comprato un cactus, è un nopal giallo, ma pochi giorni fa il gambo ha uno strano colore giallo o marrone ed è diventato magro come se non avesse acqua dentro o qualcosa del genere, e Voglio che migliori quello che posso fare per farlo migliorare?
    Più sole? Meno sole? Lo innaffio ogni settimana o qualche volta prima
    Che cosa posso fare ?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Alexandra.
      Questo cactus ha bisogno di sole diretto e poca acqua; con due irrigazioni a settimana in estate e una ogni 15 giorni il resto dell'anno andrà bene.
      In ogni caso, se non avete cambiato pentola, vi consiglio di farlo in primavera.
      Saluti.

  80.   Juan Fernando suddetto

    Ciao, buon pomeriggio, mi hanno regalato un piccolo cactus, per l'ufficio che tra l'altro mi hanno detto che non cresceva; Ce l'ho da 15 giorni e la verità è che sta crescendo molto, è normale che crescano così tanto mentre lo innaffio una volta alla settimana. Ed è in una piccola pentola

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Juan Fernando.
      Affinché i cactus crescano bene hanno bisogno di essere in un luogo luminoso, preferibilmente all'aperto poiché all'interno si eziolano (cioè crescono molto e molto velocemente alla ricerca di luce).
      Oltre a portarlo in un luogo con più luce, consiglierei di trasferirlo in un vaso un po 'più grande in primavera.
      Saluti.

  81.   Rolando suddetto

    Ciao buon giorno
    Le informazioni che ho ottenuto in questo blog sono molto buone.
    Spero che possano consigliarmi di salvare il mio cactus.
    Mi hanno regalato un cactus chiamato Bishop's Bonnet, in pessime condizioni, dalla metà in giù sembra quasi asciutto, probabilmente perché non era completamente sepolto, pochissimo. Lo trapianto in un letto di substrato per cactus, ce l'ho a mezz'ombra. L'ho pagato con pezzi di buccia di banana che mi hanno consigliato. Sarà sufficiente per salvarlo o cos'altro posso fare poiché mi interessa che questa specie possa mantenerlo in buone condizioni. In anticipo, ti ringrazio per il tuo supporto.

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Rolando.
      Tutto bene, tranne la buccia di banana. Ti spiego perché: le radici dei cactus non sanno cosa fare dei fertilizzanti organici, poiché nel loro luogo di origine non c'è quasi materia organica - piante, animali - in decomposizione, solo minerali. Ecco perché i fertilizzanti minerali dovrebbero essere usati per i cactus come quello che già vendono pronto per l'uso nei vivai.
      Saluti.

  82.   Rolando suddetto

    Ciao buon giorno.
    Spero che possano consigliarmi di salvare il mio cactus.
    Mi hanno regalato un cactus chiamato Bishop's Bonnet, in pessime condizioni, dalla metà in giù sembra quasi asciutto, probabilmente perché non era completamente sepolto, pochissimo. Lo trapianto in un letto di substrato per cactus, ce l'ho a mezz'ombra. L'ho pagato con pezzi di buccia di banana che mi hanno consigliato. Sarà sufficiente per salvarlo o cos'altro posso fare poiché mi interessa che questa specie possa mantenerlo in buone condizioni. In anticipo, ti ringrazio per il tuo supporto.

  83.   Bottiglia Enrique Javier Sanchis suddetto

    buongiorno
    Sono Enrique di Valencia. Sto iniziando il mondo del cactus e non ho molta idea di non dire nulla. Dici, che devi mettere substrato nero e perlite, non so quanto e quante volte hai per farlo. Se mi potessi consigliare sarei molto felice. Sono molto boitas e non vorrei rovinarlo.
    grazie saluti

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Enrique Javier.
      Puoi mescolare il substrato universale -che si vende nei vivai- in parti uguali con la perlite, cioè il 50%. Con questo hai già un substrato adatto per i cactus 🙂

      Se hai ulteriori domande, chiedi.

      Saluti.

  84.   enrique sanchis bottiglia suddetto

    Ciao, sono Enrique.
    Grazie per avermi risposto Ho una domanda.
    Allora, dovrei trapiantarli adesso o a che ora andrebbe bene?
    Ti dico già che non sono molto informato in materia, scusami per la mia ignoranza.
    Grazie ancora.
    un saluto

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao, Enrique.
      Il tempo per trapiantare i cactus è in primavera o all'inizio dell'estate 🙂
      Saluti.

  85.   JULIANA suddetto

    CIAO, BUON POMERIGGIO, IL MIO CACTUS HA SUBITO UNA CADUTA PER PIÙ GIORNI ED È SCAVATO FUORI DAL SUO POT, L'HO SEMINATO DI NUOVO AL LIVELLO CHE C'ERA PRIMA, E POI L'HANNO PORTATO DI NUOVO A ME DOPO QUESTO, HO NOTATO SOLO OGGI CHE ALCUNI SFERE O GERMOGLI CHE ERANO FUORI E IN FONDO STA NEGRITO E LE PALLINE CADONO SONO MOLTO PREOCCUPATO PERCHÉ NON VOGLIO MORIRE COSA POSSO ESSERE? AIUTO !!!!

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Juliana.
      Non preoccuparti: si riprenderà.
      È normale che dopo quelle cadute che ha subito, stia diventando così. Ma mettilo in una zona dove entra molta luce naturale (meglio se lo hai fuori casa), e annaffialo una o due volte a settimana in estate e ogni 10-15 giorni il resto dell'anno.
      Saluti.

  86.   Artù suddetto

    Ciao! Saluti, ehi ho una domanda, quello che succede è che recentemente il mio cactus è arrivato in un piccolo vaso (era ben curato, aveva un colore molto brillante, aveva una corteccia soda e spesse spine stavano cominciando a fuoriuscire). volevo trapiantarlo nel mio giardino, e nel giro di un giorno o due ha iniziato a seccarsi debole ha iniziato a diventare marrone e i fiori che sembrava stesse per dare appassirono senza finire di crescere. Attualmente l'ho trapiantato in un altro vaso più grande con i pori per far fuoriuscire la sua acqua, e le sue condizioni non hanno continuato a peggiorare, ma non sono migliorate neanche 🙁. Potresti aiutarmi a sapere se il mio prezioso cactus andrà bene e darmi qualche consiglio per la sua cura, per favore? A proposito, lo innaffio ogni 3 o 2 giorni e lo tengo in un posto dove prende il sole diretto, vengo da una zona fredda e secca nel Messico centrale. Grazie!

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Arturo
      Probabilmente era bruciato dal sole. I cactus sono piante che devono essere esposte ai raggi del sole, ma se non si abituano prima di bruciare.
      Il mio consiglio è di metterlo in penombra e di metterlo gradualmente e gradualmente al sole (un'ora in più ogni settimana).
      Saluti.

  87.   carla daniele suddetto

    Ciao, ho un cactus di ca. 6 mesi fa e non dovrebbe misurare più di 9 cm., Era una singola foglia ovale che aveva 5 nuovi germogli (e ora due 2 in più), è bellissimo, ma ora ogni germoglio (che deve avere approssimativamente da 5 a 6 cm.) Stanno già crescendo nuovi germogli !!! almeno 3 ciascuno. Sono contento di vedere il mio cactus così carino, ma la mia domanda nasce dal fatto che sono preoccupato che i nuovi germogli destabilizzino il gambo principale con il peso e voglio sapere se devo rimuovere i primi germogli e trapiantarli in modo che il loro i germogli crescono meglio, o al contrario rimuovendoli gli ultimi germogli non si svilupperanno più e moriranno. Cosa dovrei fare?

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Carla.
      Consiglio di piantarlo in un vaso più grande, se non lo hai già fatto. Ciò consentirà al tuo cactus di diventare più grande e quindi avere più forza.
      Puoi anche rimuovere le foglie che consideri "pesanti", ma ragazzo, non è necessario. Legarlo a un bastone ti farà bene.
      Saluti.

  88.   laura suddetto

    buona,
    Sono tornato da 10 giorni di vacanza e ho trovato il mio cactus morbido e già un po 'di lato (luglio in un paese di Toledo), l'ho annaffiato il giorno prima di partire e precedentemente non lo annaffiavo da 15 giorni ( a causa di perdite precedenti ho scoperto cosa mi succede prima).
    Dopo aver letto penso che possa essere a causa delle condizioni di oscurità che lasciano la stanza, quando fa caldo a casa.
    posso riaverlo indietro? Che cosa posso fare?

    Grazie mille per il tuo aiuto

    1.    Monica Sanchez suddetto

      Ciao Laura.
      Ti consiglio di tenerlo in una stanza il più luminosa possibile; Infatti, se hai un balcone o un terrazzo, l'ideale sarebbe averlo all'aperto (al riparo dal sole) poiché i cactus non vivono molto bene al chiuso.

      Trasferiscilo in una pentola più grande, forata, e riempila con substrato universale mescolato con perlite in parti uguali. Innaffia accuratamente una volta alla settimana circa.

      Luck!